Home » Rubriche »Very Important Planet » Meglio i mercati locali dei musei. Intervista a Edoardo Raspelli:

Meglio i mercati locali dei musei. Intervista a Edoardo Raspelli

agosto 26, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Responsabile del Gambero Rosso dal 1977 al 1981 e poi della rubrica “Il goloso” del settimanale L’Espresso, oggi Edoardo Raspelli, giornalista ed esperto gastronomo, pubblica, ogni settimana, le recensioni di alberghi e ristoranti su La Stampa. Un critico severo per i cuochi della 62^ Sagra del Peperone di Carmagnola – di cui Raspelli è testimonial – che cucineranno, nei prossimi giorni, piatti tradizionali e specialità a base di peperone, prodotto d’eccellenza della zona al confine tra la provincia di Torino e il cuneese.

D) Raspelli, la sagra di Carmagnola è un’occasione per gustare la cucina locale, in cui il cibo si fa espressione di vita e di identità territoriale: è vero che un luogo si riconosce anche nei suoi prodotti? E quanto è importante valorizzare questo patrimonio?

R) Dal 1998 conduco Mela Verde, un programma che intende scoprire la nostra Italia proprio attraverso i suoi gusti e prodotti e la trasmissione, come tutta la mia attività, è legata al concetto delle 3T, il mio marchio (depositato) nonché mia filosofia di vita: la Terra, il suolo che noi coltiviamo; il Territorio, che è l’ambito geografico di riferimento, e le Tradizioni, cioè gli usi, i costumi e le ricette di un luogo e di un popolo. Questo sta alla base del mio approccio al lavoro e alla conoscenza: per questo motivo quando sono in giro per il paese leggo i giornali locali, compro i prodotti della zona e mangio nei ristoranti strettamente legati al territorio. Quando visito una città, infatti, più dei musei mi affascinano i mercati, ci passo ore per capire cosa si vende, cosa si mangia e mi serve per conoscere davvero. Questo vale anche per il Piemonte e per il resto del mondo e Carmagnola, grazie a questa sagra, è legata, nell’immaginario collettivo, ai quattro tipi di peperoni prodotti in questa zona (Quadrato, Lungo o Corno di Bue, Trottola e Tumaticot, N.d.R.). Quando mi hanno chiesto di essere il testimonial della sagra ho deciso di andare a scoprire la zona di cui mi sarei fatto portavoce e sulla rubrica de La Stampa di ieri ho parlato proprio di questo: la sagra  sarà occasione per me e per altri di conoscere un territorio.

D) Sono appena tornata dalla Cina, dove ho mangiato – mio malgrado - in alcuni ristoranti italiani. Solo dove i prodotti erano importati (percorrendo migliaia di chilometri) ho trovato un gusto vagamente simile a quello della nostra cucina: il gusto dei piatti è strettamente legato al luogo di consumo. Ma se così è meglio il “km. 0″ che il cibo globalizzato, concorda?

R) La globalizzazione è il risultato estremo della libertà di scambi di merci e anche nella cucina esiste. Esiste, ma non è veritiera. Anche io sono stato in Cina tempo fa, a Hong Kong. Ho mangiato una cucina cinese squisita e gustosissima, ma che non ha nulla a che vedere con la cucina cinese che conosciamo e mangiamo in Italia. Per la cucina italiana vale lo stesso discorso: riprodurre gli stessi aromi e sapori all’estero è difficilissimo.

D) Cibo biologico, equo, solidale e locale: un po’ per moda, un po’ per necessità queste sono parole che ci sono sempre più familiari. Vero è che il cibo e l’alimentazione hanno un grande impatto ambientale. Bisogna quindi salvaguardare il territorio, rispettare la natura e fare scelte eticamente corrette anche in nome del buon cibo?

R) Io mi limito a fare e dire quello che so fare bene, assaggiare e valutare un piatto, senza entrare nel merito di ambiti e discussioni su cui non sono preparato. A me interessa che il prodotto sia buono. Indubbiamente il cibo a “Km 0″ è la mia scelta e priorità, nella vita e nel lavoro; auspico che i ristoranti diventino manifesto e portavoce della cultura del loro territorio e di una tradizione forte a cui devono restare legati, e possono farlo solo proponendo le ricette e i prodotti della zona.

D) Ho letto qualche tempo fa che lei ha assicurato gusto e olfatto: quanto è importante oggi, nella cucina e nella vita, “sentire”?

R) È vero, ho stipulato con la Reale Mutua Assicurazioni di Torino una polizza per circa 500.000 euro. Per me sentire è fondamentale; oltre al lavoro, è un piacere immenso riconoscere gli odori, i sapori, distinguere le fragranze e vivere di quegli istanti…

D) Una sagra è occasione per lanciare al grande pubblico messaggi sulla qualità del cibo, l’aggregazione, la valorizzazione di una cultura: qual è il suo messaggio come testimonial di questa Sagra del Peperone?

R) Consumate e acquistate prodotti locali – a Carmagnola, con i peperoni, e ovunque nel resto del mondo, perché significa trasmettere tradizioni, tutelare l’economia locale e anche mantenere intatti i sapori.

D) Ci consigli una ricetta a base di peperoni di Carmagnola…

R) Io sono un tradizionalista: la peperonata è la morte sua!

Alfonsa Sabatino

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende