Home » Campioni d'Italia »Off the Green »Rubriche » Oggi non c’è spazio per i Campioni d’Italia:

Oggi non c’è spazio per i Campioni d’Italia

Tutti i mercoledì, dal 2011 – nel pieno acume della crisi – la nostra testata pubblica una puntata della rubrica “Campioni d’Italia“, dedicata a tutti coloro (imprese, cittadini, amministratori) che da anni lottano contro le storture di questo Paese, inspiegabilmente diverso dal resto d’Europa e del mondo civile. Una rubrica nata per raccontare quanto di positivo ed eccellente si nasconde (spesso sotto traccia) nelle città, nei borghi e nelle campagne italiane, lontano dalla ribalta delle grandi news, che “devono fare notizia” a tutti i costi. Una rubrica nata prima dell’inutile ottimismo da cabaret del premier Renzi.

In tre anni e mezzo abbiamo raccolto 183 storie esemplari, per cercare di rincuorare gli altri Italiani, quelli che iniziavano a dare segni di cedimento sotto il peso di un fisco nemico, di uno Stato assente e di una politica inconcludente, per ricordare a tutti noi che fare meglio e fare diversamente è ancora possibile. anche in questo Paese – e qualcuno c’è già riuscito. Qualcuno da prendere come esempio (“campione” anche in questo senso).

Oggi, però, qualcosa nella nostra volontà di remare contro la crisi e lo scoraggiamento generale si è incrinato. Abbiamo patito anche noi il peso di un Paese che sembra insanabile, delle troppe cose che non vanno e sembrano non cambiare mai. Forse non si tratta di una, ma di tante gocce che, nell’ultimo anno, hanno fatto traboccare un vaso di sopportazione già ampiamente colmo.

Le ultime due “gocce” non sono infatti più gravi di altre, ma sono, drammaticamente, le ultime, quelle della tracimazione. Oggi non riusciamo quindi a essere positivi, a mantenere il sorriso e i denti stretti.

Perché a Napoli una palazzina, nel complesso della Facoltà di Veterinaria, è crollata a causa di una voragine che si è aperta nel sottosuolo. E pensare che solo ad agosto il Ministro Galletti aveva annunciato trionfalmente a Palazzo Chigi: “Questa è una giornata importante per il Paese perché presentiamo un piano da 1,2 miliardi di euro contro il dissesto idrogeologico“. Oggi gli risponde il neo presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Francesco Peduto, ex presidente dell’Ordine dei Geologi proprio in Campania: “La voragine che si è originata a Napoli e il successivo crollo delle due palazzine della Facoltà di Veterinaria, è solo l’ultimo episodio di dissesto idrogeologico ed evidenzia, al di là dei proclami, quanto siamo ancora distanti da una vera pianificazione in materia di difesa del suolo e di gestione delle emergenze, ammesso che ce ne sia ancora bisogno dopo tutto ciò che è accaduto e continua ad accadere con frequenza sempre maggiore nel nostro paese…”.

Ma anche perché, contemporaneamente, a Taranto, si consumava un nuovo colpo di scena di “Ambiente Svenduto”: il processo Ilva, nel quale sono coinvolti 47 imputati, tra cui i membri della famiglia Riva, l’ex prefetto Bruno Ferrante e l’ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, deve ripartire da zero! Perché nel verbale mancava il nome di un legale… “Erano assenti dieci avvocati – scrive Repubblica – e lì dove a verbale doveva essere indicato il legale in sostituzione, il cancelliere ha lasciato il rigo in bianco. Una sciocchezza, se paragonata alla mole gigantesca di carte e documenti prodotta fra indagine e processo, ma per il Codice di procedura penale è una insanabile compromissione del diritto di difesa, un motivo di nullità così grave da far crollare tutto il processo.”

Di fronte a questa notizia la sensazione di vomito ha preso il sopravvento e abbiamo perso la capacità di reazione, almeno per oggi. Forse questo Paese non merita il velo di copertura che il meglio del Made in Italy e degli Italiani continuano ad assicurargli, preservando la sua immagine nel mondo, nonostante tutte le schifezze quotidiane. Forse merita il peggio dello sputtanamento internazionale, dell’umiliazione, della punizione. Forse solo da lì – tornando a raccontare e inchiodare all’indignazione pubblica i “caproni d’Italia” prima ancora che i Campioni, si potrà ripartire seriamente. Noi cercheremo di fare entrambe le cose. Ma ripartiremo da domani, oggi non ne abbiamo le forze.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende