Home » Rubriche »Very Important Planet » Oh!Dear. Tea Campus e il Summer Fest che pianta gli alberi in Sardegna:

Oh!Dear. Tea Campus e il Summer Fest che pianta gli alberi in Sardegna

luglio 29, 2016 Rubriche, Very Important Planet

Culla ad Alghero, adolescenza a Sassari, studi alla facoltà di lettere dell’Università di Bologna, specializzazione in Scozia, più precisamente a Glasgow, in Music Business. Ha solo 25 anni la sarda Tea Campus, ma ha già fondato una sua etichetta discografica, la  Oh!Dear Records ed è ideatrice del festival musicale Oh!Dear Summer Fest, un evento che vuole unire promozione musicale, tutela ambientale e solidarietà sociale.

D) Tea, per festeggiare il primo anno di attività della tua etichetta “Oh!Dear Records” hai tirato fuori dal cilindro “Oh!Dear Summer Fest”, un festival musicale che fa crescere anche le piante. Ci racconti di cosa si tratta?

R) Sì, le note musicali si sono diffuse nell’incantevole baia di Porto Ferro, in Sardegna in un lembo della provincia di Sassari, dove i musicisti che si sono esibiti. In particolare il 22 luglio (il 23 ci si è spostati  al centro sociale Pangea a Porto Torres), hanno dato il loro contributo per raccogliere i fondi necessari a seminare delle piante nella zona retrodunale di Porto Ferro e farla così verde. Un agronomo si sta occupando del progetto.

D) Ho saputo che, sul fronte musicale e del fundraising, ti dai da fare anche con un’ operazione originale (e molto vintage!), grazie alla riscoperta delle “antiche” e introvabili musicassette. E’una forma di riuso creativo?

R) Abbiamo scelto questo formato per Oh!Dear Summer compilation#1. E’ una cassettina da 27 minuti per lato che ospita i 21 progetti preferiti di Oh!Dear Records all’interno del panorama musicale indipendente italiano e non. Con il ricavato delle vendite della compilation verranno acquistati vasi antispiralizzazione, alberi, arbusti in fitocella da litro, per contribuire al progettoCortecce Sonore” promosso dalla Cooperativa Sociale Piccoli Passi. Anche in questo modo si avvia il recupero dell’area di Porto Ferro, tra le spiagge più belle del nord Sardegna. Partiremo ad ottobre 2016 con la messa a dimora dei primi alberi!

D) Musica per l’ambiente, dunque, ma anche per il sociale mi dicono…

R) E’vero, la cooperativa Piccoli Passi affiancherà l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati: uno o due operai per la piantumazione e cura delle piante e la raccolta dei semi. Mi piace questa integrazione tra diversi livelli, il passare dall’arte al sociale, dall’intrattenimento all’ambiente…

D) Dove è nata l’idea di questo piccolo “Live Aid” in versione green?

R) In Scozia, dove noto una diffusa sensibilità ambientale e una forte affinità con la Sardegna. Mi è sembrato doveroso abbinare musica e ambiente anche per sensibilizzare i musicisti. Io avevo un’idea vaga, che si è affinata nella relazione con la cooperativa, che ha reso concreto il progetto ambientale. Loro lavorano già da tempo su progetti ambientali e di animazione culturale in questi bellissimi luoghi. Una presenza viva e “di spessore”.

D) Ok, passiamo dal locale al globale: qual è, secondo te, l’emergenza planetaria principale, quando si parla di ambiente?

R) Sono tante e per questo è necessario riciclare, recuperare, consumare di meno, ma le cose non si cambiano da un giorno all’altro. Ritengo che, oggi, l’azione fondamentale sia quella informativa, divulgativa, puntare sulla comunicazione perché  le persone diventino consapevoli di quello che fanno nella loro vita quotidiana. Il festival, per esempio, non è solo un evento,  ma un luogo d’incontro dove educare alla sensibilizzazione ambientale, creare consapevolezza e far crescere l’esigenza della tutela della natura.

D) Grandi idee e grandi progetti, ma tu cosa fai nel tuo quotidiano per tutelare l’ambiente?

R) Non ho mai preso la patente, quindi niente auto. Poi tante piccole cose: non buttare niente  per terra, raccogliere la carta, la plastica che si trova in giro. Faccio la differenziata a casa e naturalmente durante il festival ci si è organizzati in questo senso!

Gian Basilio Nieddu

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende