Home » Bollettino Europa »Rubriche » Parlamento UE: ristrutturazioni, efficienza energetica e mobilità sostenibile per ridurre le emissioni:

Parlamento UE: ristrutturazioni, efficienza energetica e mobilità sostenibile per ridurre le emissioni

dicembre 6, 2010 Bollettino Europa, Rubriche

Courtesy of European Parliament, Flickr.comCombattere il cambiamento climatico è il diktat. L’obiettivo è sempre quel 20% di riduzione delle emissioni e una buona politica energetica europea è lo strumento per farlo. La revisione del Piano d’Azione per l’Efficienza Energetica sarà uno degli argomenti che il Parlamento Europeo affronterà nella seduta plenaria di lunedì 13 dicembre.

Nella mozione in discussione sono tante le soluzioni avanzate contro le emissioni:  le smart grid e i contatori intelligenti, le reti del gas con integrazione di biogas e la sfida di uno stoccaggio di energia che possa agevolare l’efficienza mediante una riduzione della congestione e delle interruzioni di fornitura e una più facile integrazione delle tecnologie rinnovabili.

Un impegno che deve nascere dal basso: centri urbani, province e regioni devono dare il loro contributo. Per questo si guarda con favore ad alcune iniziatve come il Patto dei Sindaci e le Città Intelligenti.

Ma si invita soprattutto a valutare il potenziale di miglioramento degli edifici esistenti, iniziando da quelli pubblici, scuole incluse, ma anche adeguando le abitazioni delle famiglie vittime di povertà ai più elevati standard energetici, senza per questo far aumentare le spese giornaliere. Si  chiede cioè il buon esempio, degli Stati soprattutto. Le autorità pubbliche si devono spingere ben oltre le prescrizioni della direttiva sulla prestazione energetica nell’edilizia, riqualificando quanto prima tutte le unità immobiliari esistenti di loro proprietà.

Il problema degli edifici nelle nostre città non è infatti secondario. Palazzi e case assorbono circa il 40% del consumo di energia e sono responsabili di circa il 36% delle emissioni di gas a effetto serra nell’UE. Se si pensa poi che ‘edilizia rappresenta un’ampia parte dell’economia dell’UE, con circa il 12% del Pil, il tasso di ristrutturazione degli edifici esistenti risulta ancora troppo esiguo. E’ indispensabile, quindi, incrementare il numero e il livello degli interventi di ristrutturazione radicale del parco immobiliare esistente, per poter raggiungere gli obiettivi fissati per il 2020 e il 2050 in materia di clima e di energia

Per quanto riguarda i trasporti, questi generano quasi il 30% del totale delle emissioni europee di gas a effetto serra: il passaggio da automobili a carburanti fossili convenzionali a veicoli con tecnologie elettriche alimentate da fonti rinnovabili contribuirebbe dunque ad una significativa riduzione della CO2. Senza dimenticare nuovi requisiti e parametri anche per gli impianti di illuminazione stradale. L’efficienza e il risparmio energetico, insieme alla mobilità sostenibile, sono infatti il modo più efficace, sia sotto il profilo dei costi che dei tempi, per ridurre le emissioni di CO2 e aumentare la sicurezza dell’approvvigionamento.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

settembre 18, 2019

Ricerca PoliMI: con l’auto elettrica si risparmiano 12.000 euro in 10 anni

Il costo di utilizzo è uno dei principali fattori di convenienza nell’usare un’auto elettrica, da preferire a una con motore a scoppio, benzina o Diesel. Questo è solo uno degli aspetti che emerge dallo Smart Mobility Report 2019, l’analisi che l’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano ha dedicato alla mobilità elettrica e che sarà presentata nella [...]

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende