Home » Bollettino Europa »Rubriche » Parlamento UE senza ambizioni: gli obiettivi sull’efficienza energetica restano “non vincolanti”:

Parlamento UE senza ambizioni: gli obiettivi sull’efficienza energetica restano “non vincolanti”

novembre 16, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Nessun target vincolante per quanto riguarda l’efficienza energetica. Nemmeno l’Europarlamento è riuscito a imporre la quota che rimane “almeno al 27%”.

È quanto si legge nella Risoluzione approvata dalla Commissione Industria Ricerca ed Energia del Parlamento UE, che contiene le richieste dei deputati in tema di “Unione dell’Energia”. Tra queste, un mercato energetico integrato che garantisca la sicurezza delle forniture puntando sulle risorse proprie, Un “mercato interno dell’energia pienamente funzionante e interconnesso è la spina dorsale della futura Unione dell’energia“, sottolinea, infatti, il documento in cui “la diversità nazionale” nei mix energetici dei 28 “non deve rappresentare una barriera al mercato unico”.

Tra gli elementi chiave, poi, il via libera allo shale gas europeo ma nel rispetto dei “principi minimi” stabiliti dalla Commissione per il fracking. Un sistema di stress test per il gas, e un meccanismo volontario per gli acquisti collettivi completano infine il quadro generale. Al quale si aggiunge il tentativo degli Eurodeputati di fare passare il messaggio che la legislazione in materia deve essere decisa in misura uguale dagli Stati membri, sottintendendo il Consiglio, e Parlamento. Il motivo di questa posizione risiede, principalmente, nel fatto che la mancanza di obiettivi vincolanti a livello nazionale rende necessario un sistema di governance europeo per l’Unione dell’Energia, affinché sia possibile assicurare il raggiungimento dei target almeno a livello comunitario. È, quindi, forte il rischio che al Parlamento Europeo venga lasciato un ruolo marginale nelle decisioni.

Ed ecco il tasto dolente. Per quanto riguarda l’efficienza energetica e le rinnovabili, sottolineano gli Europarlamentari, “giocheranno un ruolo chiave nel realizzare gli obiettivi UE di lungo termine di ridurre le emissioni di gas a effetto serra in modo conveniente”. Tuttavia, i target per il 2030 adottati nella Risoluzione rimangono in linea con quelli di Commissione e Consiglio, incluso “l’almeno 27%” per l’efficienza – non vincolante! Per 31 voti a 30, la commissione Trasporti non è, infatti, riuscita a far passare l’emendamento che avrebbe cambiato le carte in tavola. I Verdi cercavano di alzare ad almeno il 30% la quota di energie pulite, e di almeno il 40% quella dell’efficienza energetica, che invece è rimasta al 27. L’unico obiettivo vincolante è ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 40% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030.

Monica Frassoni, presidente dell’Alleanza Europea per il Risparmio Energetico (European Alliance to Save Energy – EU-EASE) e co-Presidente del Partito Verde Europeo, ha dichiarato tutto il suo disappunto: “Come può il Parlamento europeo apparire serio sulla transizione energetica con un tale comportamento a pochi giorni dalla COP21? La comunità imprenditoriale progressista chiede agli Eurodeputati di riconfermare la propria posizione ambiziosa per garantire investimenti in Europa e creare posti di lavoro sui territori”. Inoltre, secondo Frassoni, in vista della Conferenza di sul clima di Parigi si tratta di una contraddizione che mette in gioco la credibilità del Parlamento Europeo visto che c’è già un’altra risoluzione dell’Aula che chiede il 40% vincolante proprio per l’efficienza energetica.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende