Home » Bollettino Europa »Rubriche » Parlamento UE senza ambizioni: gli obiettivi sull’efficienza energetica restano “non vincolanti”:

Parlamento UE senza ambizioni: gli obiettivi sull’efficienza energetica restano “non vincolanti”

novembre 16, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Nessun target vincolante per quanto riguarda l’efficienza energetica. Nemmeno l’Europarlamento è riuscito a imporre la quota che rimane “almeno al 27%”.

È quanto si legge nella Risoluzione approvata dalla Commissione Industria Ricerca ed Energia del Parlamento UE, che contiene le richieste dei deputati in tema di “Unione dell’Energia”. Tra queste, un mercato energetico integrato che garantisca la sicurezza delle forniture puntando sulle risorse proprie, Un “mercato interno dell’energia pienamente funzionante e interconnesso è la spina dorsale della futura Unione dell’energia“, sottolinea, infatti, il documento in cui “la diversità nazionale” nei mix energetici dei 28 “non deve rappresentare una barriera al mercato unico”.

Tra gli elementi chiave, poi, il via libera allo shale gas europeo ma nel rispetto dei “principi minimi” stabiliti dalla Commissione per il fracking. Un sistema di stress test per il gas, e un meccanismo volontario per gli acquisti collettivi completano infine il quadro generale. Al quale si aggiunge il tentativo degli Eurodeputati di fare passare il messaggio che la legislazione in materia deve essere decisa in misura uguale dagli Stati membri, sottintendendo il Consiglio, e Parlamento. Il motivo di questa posizione risiede, principalmente, nel fatto che la mancanza di obiettivi vincolanti a livello nazionale rende necessario un sistema di governance europeo per l’Unione dell’Energia, affinché sia possibile assicurare il raggiungimento dei target almeno a livello comunitario. È, quindi, forte il rischio che al Parlamento Europeo venga lasciato un ruolo marginale nelle decisioni.

Ed ecco il tasto dolente. Per quanto riguarda l’efficienza energetica e le rinnovabili, sottolineano gli Europarlamentari, “giocheranno un ruolo chiave nel realizzare gli obiettivi UE di lungo termine di ridurre le emissioni di gas a effetto serra in modo conveniente”. Tuttavia, i target per il 2030 adottati nella Risoluzione rimangono in linea con quelli di Commissione e Consiglio, incluso “l’almeno 27%” per l’efficienza – non vincolante! Per 31 voti a 30, la commissione Trasporti non è, infatti, riuscita a far passare l’emendamento che avrebbe cambiato le carte in tavola. I Verdi cercavano di alzare ad almeno il 30% la quota di energie pulite, e di almeno il 40% quella dell’efficienza energetica, che invece è rimasta al 27. L’unico obiettivo vincolante è ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 40% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030.

Monica Frassoni, presidente dell’Alleanza Europea per il Risparmio Energetico (European Alliance to Save Energy – EU-EASE) e co-Presidente del Partito Verde Europeo, ha dichiarato tutto il suo disappunto: “Come può il Parlamento europeo apparire serio sulla transizione energetica con un tale comportamento a pochi giorni dalla COP21? La comunità imprenditoriale progressista chiede agli Eurodeputati di riconfermare la propria posizione ambiziosa per garantire investimenti in Europa e creare posti di lavoro sui territori”. Inoltre, secondo Frassoni, in vista della Conferenza di sul clima di Parigi si tratta di una contraddizione che mette in gioco la credibilità del Parlamento Europeo visto che c’è già un’altra risoluzione dell’Aula che chiede il 40% vincolante proprio per l’efficienza energetica.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

gennaio 30, 2018

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Bruxelles, scoprendo il loro petto e mostrando un lavoro di body art che ritrae i loro polmoni, per chiedere aria pulita e provvedimenti contro lo smog ai Paesi convocati d’urgenza oggi dal Commissario europeo per l’ambiente Karmenu Vella. Nel 2017 la Commissione europea aveva già messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende