Home » Rubriche »Very Important Planet » Phie Ambo, la regista danese in concorso a Cinemambiente:

Phie Ambo, la regista danese in concorso a Cinemambiente

ottobre 2, 2015 Rubriche, Very Important Planet

Classe 1973, la danese Phie Ambo ha diretto diversi film a tematica sociale. Al Festival Cinemambiente parteciperà al concorso con il suo film Good Things Await, nella sezione documentari. La pellicola racconta la storia di Niels Stokholm, uno dei più apprezzati agricoltori danesi, fornitore di tanti ristoranti fra cui Il Noma di Copenhaghen. Nonostante abbia sempre lavorato secondo i criteri della biodinamica, in accordo con i pianeti e gli istinti primari degli animali, le autorità minacciano di revocargli la licenza per allevare il bestiame; in più, gli edifici della fattoria si stanno deteriorando e non ha un successore che prosegua la sua attività. Phie ha raccontato a Greenews.info il backstage del film.

D) Phie, come è nato il progetto di questo documentario?

R) Ho iniziato a girare nella fattoria molto prima di immaginare che questo materiale sarebbe poi diventato un documentario. Avevo bisogno della quiete che ti regala il passar del tempo in mezzo alla natura e volevo osservare, con tutta calma, come e quanto le stagioni influenzano tutto ciò che ci circonda, dal più piccolo microorganismo agli esseri umani. Quindi all’inizio non avevo nessun obiettivo particolare se non quello di descrivere la vita all’interno di una fattoria biodinamica. Quando poi hanno minacciato Niels di fargli chiudere la fattoria, ho cominciato a vedere le potenzialità di una storia che doveva essere raccontata perché dice molto sul periodo che stiamo vivendo: stiamo uscendo da un’era industriale molto buia e ci stiamo affacciando a un approccio più positivo e olistico nel nostro stile di vita. Questo contrasto per me era interessante. Così è nato il documentario che ora è distribuito nelle sale e in DVD.

D) Cosa ti ha lasciato questa esperienza vissuta a contatto con Niels Stokholm?

R) La sfida più grande nel lavoro fianco a fianco con Niels è stata quella di abbandonare ogni controllo sulle riprese, perché Niels non voleva mai pianificarle. Il primo anno – ho girato in fattoria per due anni e mezzo – questo approccio mi ha messo in grande difficoltà, ma poi ho realizzato che le scene che ottenevo senza forzare o senza controllare ogni dettaglio erano di gran lunga migliori. Questa esperienza mi ha formato e ispirato, tanto che ho voluto ripeterla e portarla all’estremo nel mio lavoro successivo.

D) La Danimarca è nota per strategie ambientali all’avanguardia, pensi che il vostro modello possa essere adottato anche in altri Paesi?

R) Al momento abbiamo un governo in Danimarca che sta facendo marcia indietro su molti dei fronti in cui siamo stati pionieri nel settore ambientale. Questo comporta costi elevati per le macchine elettriche, più fertilizzanti nei campi, meno fondi per i trasporti pubblici. Non credo pertanto che il mondo debba guardare alla Danimarca per ispirarsi. La buona notizia è che molti danesi non condividono le scelte di questo governo e si stanno organizzando in tante piccole iniziative indipendenti…

D) Quali sono i tuoi progetti futuri in ambito ambientale?

R) Per me è importante che i bambini apprendano il concetto del sistema ciclico e olistico, per questo ho fondato la Green Free School, una scuola dove i bambini imparano l’importanza e la bellezza della natura. L’obiettivo è quello di restituire loro la sensazione di appartenenza alla natura, insieme al rispetto per la sua complessità. Dobbiamo iniziare trasmettendo l’amore per la natura, per fare in modo che si rispetti ogni essere vivente. Credo che i bambini abbiano già questa predisposizione, ma la perdono a mano a mano che crescono. Io voglio preservare quell’istinto, svilupparlo fino a farlo diventare un valore.

Daniela Falchero

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende