Home » Rubriche »Very Important Planet » Più bianconero o green? Intervista a Andrea Agnelli:

Più bianconero o green? Intervista a Andrea Agnelli

settembre 23, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Niente domande sul calcio, la prego“. Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, con noi sfonda una porta aperta. Lo incontriamo infatti per parlare di “green” (nel doppio senso del termine) alla conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo di partnership tra il Royal Park “I Roveri”, il golf club di cui è amministratore delegato, e EDF ENR Solare, la joint venture italiana del Gruppo EDF, fornitrice dell’impianto fotovoltaico da 107 KWp che, dal 2012, ricoprirà i tetti della club house con 456 moduli solari destinati a ridurre l’impatto ambientale del circolo, immerso nel verde sconfinato del Parco della Mandria, alle porte di Torino.

D) Dott. Agnelli, dal 2008 lei è consigliere della Federazione Italiana Golf, uno sport a stretto contatto con la natura che spesso però ha ricevuto critiche sia sul fronte sociale che ambientale (esclusività della fruizione, eccesso di irrigazione ecc.). Qual è il suo messaggio?

R) Innanzitutto ci si deve ricordare che il golf è uno sport. Alla base di qualsiasi progetto di un golf club ci deve dunque essere l’attività sportiva, che è un fenomeno sano, sempre ben accetto da qualsiasi comunità. Il golf ha avuto in Italia un’evoluzione piuttosto particolare, passando ad essere, da sport essenzialmente “chiuso”, con circoli molto riservati, a sport di massa. Negli anni ’80, quando c’è stato il boom del golf nel nostro paese, al di là dei problemi di irrigazione si è posta la questione dello sviluppo immobiliare e degli investimenti finanziari connessi, che hanno attirato delle critiche. Se parliamo invece del golf in quanto sport, ripeto, non vedo controindicazioni: è uno sport estremamente educativo e consente anche di riqualificare aree degradate. A Torino si è parlato molto del recupero del Parco della Stura, tristemente più noto come “Tossic Park”. Credo sia meglio avere un campo da golf pubblico che un luogo in mano agli spacciatori. Il punto è sempre dove si interviene, in che contesto e come.

D) Pensa che il vostro esempio, di ricorrere a una fonte di energia rinnovabile come quella solare e ridurre l’impatto ambientale del circolo, possa servire da stimolo ad altri club?

R) Quello dell’ambiente è sicuramente un tema presente all’interno della Federazione e di cui si parla in misura crescente. A noi piace essere innovativi e crediamo che quando i progetti sono buoni l’effetto domino segua a cascata.

D) Lei, come me, è del 1975. Non crede che sia ora, per i ”giovani”, di dare un segnale forte e di assumersi in prima persona, ciascuno nel proprio ambito, la responsabilità di diffondere e affermare la green economy nel paese? Forse non è casuale che sia stato lei – e non un vecchio presidente - a firmare un contratto come quello di oggi con EDF…

R) Ce lo diciamo quotidianamente, sta a noi decidere cosa lasceremo ai nostri figli. Dal punto di vista dell’energia, le rinnovabili da un lato e l’efficientamento energetico (altra grande risorsa) dall’altro, devono essere ben accetti – non tanto da noi giovani, cosa che già accade, quanto dalle amministrazioni pubbliche, che devono cogliere l’opportunità di rinnovamento offerta dagli incentivi e dalla disponibilità di investimento dei privati e metterli nelle condizioni di lavorare bene e sviluppare progetti. 

D) Oltre l’installazione dell’impianto fotovoltaico avete già in programma altre iniziative di riduzione dell’impatto ambientale o sensibilizzazione dei soci?

R) Ci auguriamo che siano i nostri partner a proporceli e a “usarci” per far passare questi messaggi. Noi, come dicevo, siamo e rimaniamo un circolo sportivo e dobbiamo concentrarci su questa attività principale. Siamo però aperti alle proposte: se un domani i nostri partner volessero portare studenti in visita o organizzare altre forme di promozione e educazione alle fonti rinnovabili, troveranno disponibilità da parte nostra.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende