Home » Bollettino Europa »Rubriche » Blue Society: presentato al Parlamento UE un progetto per la sostenibilità degli Oceani:

Blue Society: presentato al Parlamento UE un progetto per la sostenibilità degli Oceani

novembre 23, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Il 18 novembre è stato presentato al Parlamento Europeo di Bruxelles il lavoro svolto da più di 500 operatori europei che si occupano di gestione sostenibile di mari e oceani, per sviluppare una gestione congiunta e responsabile di questi preziosi habitat naturali.

L’evento, organizzato in collaborazione con l’intergruppo “Cambiamento climatico, biodiversità e sviluppo sostenibile”, è stato l’occasione per introdurre i risultati del progetto Sea For Society - in scadenza il 30 novembre prossimo - che dal 2012 tenta di dare risposta alla necessità, sempre crescente, di conciliare la gestione sostenibile nei diversi campi di utilizzo dell’ecosistema marino (pesca, turismo ecc.), con una crescita economica progressiva e inclusiva.

Come è possibile perseguire questo duplice obiettivo? Sviluppando una nuova e ambiziosa visione della società che abbracci lo spirito di sostenibilità, il benessere e l’equità per il genere umano per arrivare allo sviluppo di una “Blue Society” che, tra le altre cose, sia in grado di migliorare la governance degli oceani e dei mari.

Le acque salate coprono infatti il 70% della superficie terrestre e giocano un ruolo fondamentale nella vita e nell’economia. Nel 2014, la”blue economy” europea corrispondeva a circa 5,4 milioni di posti di lavoro per un valore lordo di quasi 500 miliardi di euro. Eppure, mari e oceani sono estremamente fragili e sperimentano una crescente pressione sulle loro risorse e ed ecosistemi messi sotto scacco dalle attività umane.

Il progetto intende stimolare una nuova visione della “convivenza” tra uomo e ambiente marino facendo innanzitutto dialogare tutte le parti interessate: operatori economici, organizzazioni ambientaliste, autorità locali e società civile che possiedono conoscenze ed esperienze complementari al fine di creare nuove “partnership”. A ciò si dovrebbe affiancare un processo di consultazione in tutta Europa per facilitare il dialogo, identificare le sfide e gli ostacoli e metterli in relazione ai bisogni della società. Senza dimenticare, naturalmente, il mondo della ricerca. Il quale verrà sostenuto allo scopo di ottimizzare il ruolo della tecnologia nella gestione delle risorse marine e delle attività terrestri correlate e dello sviluppo sostenibile.

“Sea For Society” è finanziato dalla DG Ricerca & Innovazione nell’ambito del 7° Programma Quadro e ha coinvolto, su base triennale, 20 partner provenienti da 12 Paesi, tra i quali, per l’Italia, Costa Edutainment, gestore dell’Acquario di Genova. Ma sono ben 500 i soggetti interessati che insieme hanno sviluppato più di 700 idee per migliorare la sinergia tra società e oceani, e oltre 600 soluzioni per affrontare gli ostacoli alla sostenibilità.

Tra gli esempi concreti di attività in corso che riflettono sull’importanza dei mari e degli oceani, il Premio intitolato al professore portoghese Mario Ruivo, organizzato da EurOcean, è un progetto in cui a giovani di età compresa tra 11 e 16 anni, in tutta Europa, viene chiesto di immaginare un’innovazione sul tema: “Il tuo oceano, il tuo futuro”. Può essere un lavoro sviluppato in qualsiasi forma, l’importante è che supporti i principi della Blue Society. In palio 5.000 euro per la realizzazione.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende