Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Progetto Manifattura: da fabbrica di tabacchi a nuova casa della green economy:

Progetto Manifattura: da fabbrica di tabacchi a nuova casa della green economy

dicembre 11, 2013 Campioni d'Italia, Rubriche

La vecchia fabbrica ottocentesca si trasforma e diventa spazio per l’economia verde di domani. Con soldi pubblici e la firma di grandi architetti come Carlo Ratti e Kengo Kuma, a Rovereto sta da alcuni anni prendendo corpo Progetto Manifattura, destinato a diventare, nelle intenzioni della Provincia autonoma di Trento, un grande polo della green economy, con 70.000 metri quadrati ristrutturati e per metà costruiti ex novo secondo i canoni della bioedilizia, con centinaia di imprese attive nei settori delle energie rinnovabili, edilizia sostenibile e tecnologie per l’ambiente.

La prima parte della storia di questo progetto affonda le radici due secoli fa e corrisponde agli anni di grande attività della Manifattura Tabacchi: entrata in funzione a metà del 1800, ha rappresentato per molti decenni l’industria trentina con la maggiore capacità di assorbimento di manodopera, ma anche il luogo sul territorio dove hanno preso avvio numerose innovazioni sociali, come il primo asilo nido aziendale, il primo banco di mutuo soccorso, la prima organizzazione sindacale. Dopo la seconda guerra mondiale, la produzione si trasforma, passando dai sigari alle sigarette, e l’azienda, nonostante un cambio di proprietà e un dimezzamento dei dipendenti, rimane attiva fino al 2008. Dopo la chiusura, in un buon esempio di recupero industriale e promozione della green economy, la fabbrica non smette di generare innovazione: “Quando nel 2009 la Manifattura ha chiuso e la Provincia l’ha comprata, ci si è chiesti se non poteva diventare l’ultimo passo del percorso trentino sulla strada dello sviluppo di un’economia sostenibile”, spiega Gianluca Salvatori, presidente e AD di Manifattura Domani, la società pubblica che sta gestendo il progetto. “Abbiamo deciso di riqualificare il 50% e costruire ex novo l’altra metà del complesso, utilizzando in entrambi i casi le migliori soluzioni costruttive sostenibili, approfittando di questa occasione per testare e mostrare le possibili applicazioni delle tecnologie nate all’interno di Habitech, il distretto trentino dell’abitare sostenibile”.

Di riflesso, le performance ambientali  del complesso, che sarà certificato LEED Platinum e realizzato con materiali a basse emissioni, saranno molto alte: il 50% degli edifici avrà un bilancio energetico pari a zero e rispetto alla situazione attuale, il Masterplan prevede una riduzione di circa l’80% delle emissioni generate per la produzione di energia elettrica e termica e un maggiore sfruttamento della luce solare del 20%. Il 75% degli utenti e visitatori dovranno raggiungere la Manifattura a piedi, in bici o con i mezzi pubblici, e per chi sceglierà la macchina, meglio se elettrica e in condivisione: un impianto fotovoltaico da 730 kw alimenterà le auto del car sharing.

La parte già completata, pari a 7.000 metri quadrati, è stata “popolata” di giovani imprese green appena nate o in fase di crescita: “In tutto sono 37, per un totale di 120 addetti. Di queste, i due terzi sono nate in Trentino, mentre un terzo si è trasferito a Rovereto per le opportunità che offriamo. Molte collaborano già tra loro, perché questo progetto si è rivelato un fattore di moltiplicazione delle opportunità straordinario”. E a regime gli spazi saranno dieci volte maggiori, così come aumenteranno di molto le opportunità di partnership per le imprese insediate.

Alla ex Manifattura Tabacchi ha sede anche la sezione italiana del Green Building Council, l’organizzazione che promuove il sistema di certificazione LEED e che, dall’8 al 10 ottobre 2014, porterà in Italia, a Verona, la prima edizione europea di Greenbuild, la più grande fiera al mondo per l’edilizia sostenibile.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende