Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Progetto Manifattura: da fabbrica di tabacchi a nuova casa della green economy:

Progetto Manifattura: da fabbrica di tabacchi a nuova casa della green economy

dicembre 11, 2013 Campioni d'Italia, Rubriche

La vecchia fabbrica ottocentesca si trasforma e diventa spazio per l’economia verde di domani. Con soldi pubblici e la firma di grandi architetti come Carlo Ratti e Kengo Kuma, a Rovereto sta da alcuni anni prendendo corpo Progetto Manifattura, destinato a diventare, nelle intenzioni della Provincia autonoma di Trento, un grande polo della green economy, con 70.000 metri quadrati ristrutturati e per metà costruiti ex novo secondo i canoni della bioedilizia, con centinaia di imprese attive nei settori delle energie rinnovabili, edilizia sostenibile e tecnologie per l’ambiente.

La prima parte della storia di questo progetto affonda le radici due secoli fa e corrisponde agli anni di grande attività della Manifattura Tabacchi: entrata in funzione a metà del 1800, ha rappresentato per molti decenni l’industria trentina con la maggiore capacità di assorbimento di manodopera, ma anche il luogo sul territorio dove hanno preso avvio numerose innovazioni sociali, come il primo asilo nido aziendale, il primo banco di mutuo soccorso, la prima organizzazione sindacale. Dopo la seconda guerra mondiale, la produzione si trasforma, passando dai sigari alle sigarette, e l’azienda, nonostante un cambio di proprietà e un dimezzamento dei dipendenti, rimane attiva fino al 2008. Dopo la chiusura, in un buon esempio di recupero industriale e promozione della green economy, la fabbrica non smette di generare innovazione: “Quando nel 2009 la Manifattura ha chiuso e la Provincia l’ha comprata, ci si è chiesti se non poteva diventare l’ultimo passo del percorso trentino sulla strada dello sviluppo di un’economia sostenibile”, spiega Gianluca Salvatori, presidente e AD di Manifattura Domani, la società pubblica che sta gestendo il progetto. “Abbiamo deciso di riqualificare il 50% e costruire ex novo l’altra metà del complesso, utilizzando in entrambi i casi le migliori soluzioni costruttive sostenibili, approfittando di questa occasione per testare e mostrare le possibili applicazioni delle tecnologie nate all’interno di Habitech, il distretto trentino dell’abitare sostenibile”.

Di riflesso, le performance ambientali  del complesso, che sarà certificato LEED Platinum e realizzato con materiali a basse emissioni, saranno molto alte: il 50% degli edifici avrà un bilancio energetico pari a zero e rispetto alla situazione attuale, il Masterplan prevede una riduzione di circa l’80% delle emissioni generate per la produzione di energia elettrica e termica e un maggiore sfruttamento della luce solare del 20%. Il 75% degli utenti e visitatori dovranno raggiungere la Manifattura a piedi, in bici o con i mezzi pubblici, e per chi sceglierà la macchina, meglio se elettrica e in condivisione: un impianto fotovoltaico da 730 kw alimenterà le auto del car sharing.

La parte già completata, pari a 7.000 metri quadrati, è stata “popolata” di giovani imprese green appena nate o in fase di crescita: “In tutto sono 37, per un totale di 120 addetti. Di queste, i due terzi sono nate in Trentino, mentre un terzo si è trasferito a Rovereto per le opportunità che offriamo. Molte collaborano già tra loro, perché questo progetto si è rivelato un fattore di moltiplicazione delle opportunità straordinario”. E a regime gli spazi saranno dieci volte maggiori, così come aumenteranno di molto le opportunità di partnership per le imprese insediate.

Alla ex Manifattura Tabacchi ha sede anche la sezione italiana del Green Building Council, l’organizzazione che promuove il sistema di certificazione LEED e che, dall’8 al 10 ottobre 2014, porterà in Italia, a Verona, la prima edizione europea di Greenbuild, la più grande fiera al mondo per l’edilizia sostenibile.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende