Home » Rubriche »Very Important Planet » Remo Girone, un attore per l’acqua:

Remo Girone, un attore per l’acqua

settembre 18, 2015 Rubriche, Very Important Planet

Il suo volto si è legato negli anni ’80 al personaggio di Tano Cariddi, un villain di grande caratura protagonista del famoso sceneggiato La Piovra 3, del 1987. Ma Remo Girone è noto per aver calcato palcoscenici di teatro di tutta Italia e aver partecipato a numerose pellicole sul grande schermo. Quest’anno è tornato al cinema con Il bacio azzurro di Pino Tordiglione, assegnatario di un riconoscimento speciale del Green Drop Award nell’ambito della kermesse cinematografica di Venezia.

D) Girone, lei è stato anche Presidente della Giuria del Green Drop Award, come descriverebbe questo premio?

R) Green Cross è un’organizzazione con progetti realmente validi e il Green Drop Award è diventato un riconoscimento importante. Quest’anno lo abbiamo assegnato a un film cinese, un film bellissimo e molto potente. Probabilmente avrà una vita difficile in patria, perché è chiaramente un film contro l’inquinamento del mondo, del denaro e dei corpi umani.

D) Ci parli più nello specifico di questo film

R) La pellicola si chiama Behemoth, firmata del regista cinese Zhao Liang. Si ispira alla Divina Commedia e si compone di tre parti: inferno, purgatorio e paradiso. Ma il paradiso non è che un paradiso artificiale, costituito da intere città che in Cina vengono costruite puramente per fini finanziari, in realtà sono luoghi completamente disabitati. L’inferno è costituito, invece, dalle miniere di carbone, posti di estensione enorme dove la gente tuttora muore. Mentre la seconda parte, il purgatorio, è costituito dagli altiforni e anche in questo caso veder lavorare queste persone sofferenti ti strappa il cuore. È un film che tutti dovrebbero vedere…

D) Lei è tonato protagonista anche con “Il bacio azzurro”, cosa l’ha convinta a partecipare a questo film?

R) Il personaggio che interpreto è un nonno che spiega al suo nipotino l’importanza dell’acqua. Io ho molti nipoti e mi è piaciuta l’idea di partecipare a un film che avesse a cuore una tematica così importante, interpretando peraltro il ruolo di un bravo nonno.

D) Il film ha un approccio originale al problema dell’acqua, cosa ne pensa dei film a tematica ambientale?

R) Film di questo tipo sono decisivi in questo momento, non solo perché è il problema del giorno, ma anche perché è una questione fondamentale sapere cosa lasciare alle prossime generazioni in un mondo così devastato. In questo senso, il cinema è un’arma potente di propaganda e permette di far capire, attraverso un linguaggio semplice, grandi problematiche.

D) Qual è invece il suo rapporto personale con l’ambiente?

R) Sono nato in Eritrea e ho vissuto lì fino a 23 anni. Ho sempre avuto l’idea dei grandi spazi. E anche qualche anno fa, quanto ho dovuto fare un Cechov, il regista ci ha portati in Russia per capire i grandi spazi, è stata un’esperienza toccante. In questi Paesi si possono fare anche 100 km senza incontrare un essere umano. Sono luoghi che oggi hanno molti problemi, ma in molte aree la natura è ancora incontaminata. Spesso invece in Italia sento che le nostre città vengono utilizzate come si utilizzerebbe uno strofinaccio vecchio ed è uno sbaglio perché noi viviamo lì! E questo va ricordato, soprattutto alle giovani generazioni.

D) Ha un “vissuto” dell’acqua legato al periodo che ha trascorso ad Asmara?

R) In Eritrea la considerazione dell’acqua è molto importante. In certe zone, quando vivevo lì, ricordo che si vedevano pozzi e file di persone che andavano a prendere l’acqua. L’accesso all’acqua, così come anche al cibo, è una ricchezza fondamentale e questa è una delle cose che uno capisce bene quando la vede con i propri occhi.

Daniela Falchero

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende