Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Save the Truffle: il tartufo come simbolo di turismo sostenibile:

Save the Truffle: il tartufo come simbolo di turismo sostenibile

novembre 9, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche

Un bosco con i tartufi “è un bosco sano”. Parola di Carlo Marenda, albese, 33 anni, trifulau (cercatore di tartufi) che, con il socio Edmondo Bonelli, 34 anni, naturalista, ha dato anima e corpo al progetto Save the Truffle, nella patria del tartufo bianco, Alba, che anche quest’anno celebra il preziosissimo fungo ipogeo, fino al 27 novembre, nella tradizionale Fiera del Tartufo, divenuta un evento di richiamo mondiale.

L’obiettivo di Carlo e Edmondo è molto chiaro: tutelare uno dei simboli dell’eccellenza della cucina italiana, “salvare il tartufo”. Ma non si tratta dell’ennesimo piano di valorizzazione del Made in Italy, anzi i due giovani scrivono esplicitamente, nel proprio sito web, che per difendere questo prezioso frutto del bosco “non bisogna parlare di commercializzazione e vendita“. Il  vero valore aggiunto è nel richiamo internazionale per il turismo sostenibile nell’area Langhe-Roero Monferrato, sito riconosciuto nel 2014 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Tutelare il bosco e il tartufo ha un significativo impatto ambientale e può far crescere un’economia alternativa basata sui viaggi responsabili.

L’eco-missione parte dalla constatazione che negli ultimi 25 anni “aumentano le superfici coltivate, cresce il valore delle produzioni, ma calano del 30% le aree tartufigene” spiegano Carlo e Edmondo, che lottano appunto per non perdere valore, biodiversità e memoria storica. Per capire le loro ragioni e la passione insita in questo progetto, bisogna conoscere le loro storie personali. Carlo già da bambino accompagnava Aldo, amico di suo padre, nella ricerca per i boschi vicino a casa poi l’adolescenza, le distrazioni e solo più tardi riesplode la passione. Ripercorre i sentieri e incontra l’anziano trifulau Giuseppe Giamesio in arte Notu di cui diventa amico, confidente, allievo. Nel 2014 l’anziano, sul punto di morte,  gli lascia i suoi tre cani Mara, Emy e Buk e soprattutto un testamento morale: portare avanti le sue idee e il suo modo di vivere il bosco. Questa l’eredità che dà vita al progetto attuale, che poggia ora su solide basi scientifiche. Quelle di Edmondo che coltiva la passione per botanica, micologia, pedologia, geologia ma pure paleontologia, con la scoperta di fossili come il “Mastodonte di Verduno” e la “Balena di Santa Vittoria”, conservati nel Museo Civico Federico Eusebio di Alba.

C’è passione dunque, ma ci sono anche le competenze. E da un anno c’è il progetto. “Puntiamo sulla didattica nelle scuole, la facciamo anche con i turisti nelle escursioni nel bosco. Il nostro lavoro è culturale. Il 60% dei cercatori ha più di 60 anni, c’è la necessità di preservare questa memoria storica“. “Ai proprietari dei boschi spieghiamo i vantaggi di una gestione sostenibile. Chi ha una cantina può associare la visita allo stabilimento con una passeggiata nel bosco”. Una visione integrata di valorizzazione del territorio.Con l’obiettivo primo di difendere i boschi:I nostri nonni lo pulivano, oggi non viene più fatto e sono invasi dagli “alieni” come ailanto, robinia ed edera. Quando viene gestito porta invece vantaggi a tutti, anche al vigneto che si trova di fianco dove si va ad eliminare, per esempio, la flavescenza dorata”. Il concetto è chiaro: se non c’è manutenzione, il motore naturale grippa.

Per dare gambe anche economicamente al progetto è nata una raccolta fondi e sono già arrivati 11.000 euro, ma c’è tempo fino a Natale per donare. Un gesto utile a ripristinare 4 aree ambientali piemontesi con l’impianto di nuovi alberi e azioni colturali mirate, come anche la pulizia del sottobosco. In altri termini è la rigenerazione del paesaggio del tartufo. Battaglia che, oltre le istituzioni (l’ente della Fiera del Tartufo e il centro nazionale Studi del Tartufo), ha conquistato pure il prestigioso New York Times, che  ha dedicato a Carlo e Edmondo un articolo .

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

maggio 27, 2020

Non dimentichiamo l’usato: vale 24 miliardi di euro l’anno

Quanto la second hand economy sia ormai rilevante nell’economia nazionale italiana lo conferma la sesta edizione dell’Osservatorio Second Hand Economy condotto da BVA Doxa per Subito, piattaforma leader in Italia per la compravendita di oggetti usati, con oltre 13 milioni di utenti unici mensili, che ha evidenziato come il valore generato da questa forma di “economia [...]

Möves: a Milano al lavoro in eBike

maggio 20, 2020

Möves: a Milano al lavoro in eBike

Anche a Milano finisce il lockdown e nasce Möves (dal gergo dialettale milanese: “muoviamoci“), un progetto dedicato alle aziende del capoluogo lombardo che vogliono agevolare la mobilità in sicurezza dei propri dipendenti. In base ai dati emersi da un censimento, il numero di residenti milanesi che si sposta quotidianamente per recarsi al luogo di lavoro [...]

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

maggio 15, 2020

Superbonus 110%, Gabetti: “previsti 7 miliardi di investimenti per l’efficienza energetica”

Tra i provvedimenti varati dal Governo il nuovo “Decreto Rilancio” prevede l’innalzamento delle detrazioni dell’Ecobonus e del Sismabonus al 110% a partire dal 1° luglio 2020, aprendo importanti opportunità di rilancio per il settore immobiliare nel dopo emergenza Covid. “Grazie al ‘Decreto Rilancio’ e al Superbonus al 110% sarà possibile intervenire sulle nostre città con [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende