Home » Rubriche »Very Important Planet » Sebastiano Somma: “Vorrei fare una fiction ecologica”:

Sebastiano Somma: “Vorrei fare una fiction ecologica”

agosto 10, 2012 Rubriche, Very Important Planet

Sebastiano Somma è un volto noto della televisione:  è il procuratore Luca Bartoli nella fiction “Sospetti” e l’avvocato Rocco Tasca nella serie “Un caso di coscienza”. Ha girato più di dieci film per il cinema e recita a teatro (in autunno ricomincerà la tournée con Il giorno della civetta, tratto dal romanzo di Sciascia). Nato a Castellammare di Stabia, Somma ha il mare nelle vene: “Amo il mare, per me è un elemento essenziale, mi fa sentire vivo”. Ed è per questo che ha accettato di essere il testimonial della campagna  Ma il mare non vale una cicca?” lanciata dall’associazione Marevivo in collaborazione con JT International per sensibilizzare le persone a non buttare rifiuti – mozziconi di sigaretta, ma anche lattine, accendini e  bottiglie – in spiaggia. Lo abbiamo raggiunto mentre stava girando la quinta serie di “Un caso di coscienza”, che andrà in onda il prossimo febbraio su Rai 1. “Purtroppo la società di oggi vive in uno stato catatonico in cui la natura sembra l’ultima delle cose a cui pensare, ed è anche per questo che ho aderito alla campagna di Marevivo, per cercare di far capire quanto invece sia importante il rispetto dell’ambiente, in particolare nel caso marino”, spiega.

D) Sebastiano Somma, come è nata questa collaborazione con Marevivo?

R) E’ un’associazione che conosco da anni. Io amo il mare, sono nato sul mare e lo frequento in estate e in inverno, perciò, quando mi hanno contattato, non ho potuto che accettare la loro proposta. Mi sembra importante comunicare alle persone un messaggio che sembra semplice, ma che ancora oggi non è del tutto chiaro: non possiamo sporcare un luogo che ha bisogno di respirare.

D) Che cosa farà in concreto come testimonial della campagna?

R) Sto cercando, soprattutto attraverso interviste, di trasmettere questo messaggio. Penso sia importante che noi attori sfruttiamo la popolarità che ci dà il nostro lavoro per sostenere cause come questa. E poi continuerò anche a livello personale a cercare di sensibilizzare le persone sul tema della pulizia del mare.

D) Nella sua carriera ha mai interpretato personaggi che avessero in qualche modo a che fare con questioni ambientali?

R) Non in maniera specifica. L’avvocato Rocco Tasca, protagonista di “Un caso di coscienza”, difende le fasce più deboli della popolazione e si schiera a fianco dei cittadini indifesi, ma per ora non si è mai confrontato con tematiche ecologiste. Nella vita privata, però, cerco di rispettare l’ambiente.

D) In che modo?

R) Per esempio cerco sempre di evitare gli sprechi, a partire dallo spreco di acqua. È un mio cavallo di battaglia, che ripeto sempre alle persone che mi stanno intorno. L’acqua è un bene troppo prezioso per essere sprecato, dà lì è partita la vita e ci sono troppe persone che muoiono di sete per usarla in modo poco oculato.

D) Nei film e nelle serie televisive si parla poco di problemi ambientali. Perché secondo lei?

R) Purtroppo questi problemi non vengono avvertiti come reali. C’è molta disattenzione, perché, almeno in apparenza, non si tratta di questioni eclatanti. La società di oggi vive in uno stato catatonico in cui la natura sembra l’ultima delle cose a cui pensare, ed è anche per questo che ho aderito alla campagna di Marevivo, per cercare di far capire quanto invece sia importante il rispetto dell’ambiente, in particolare nel caso marino. In ambito televisivo, non si riesce quasi mai a scrivere una drammaturgia in cui siano presenti delle questioni ambientali. Eppure, quando succede, il pubblico apprezza.  Basterebbe approfondire un po’ di più queste tematiche.

D) Un esempio?

R) La serie “A un passo dal cielo” con Terence Hill, ambientata in Val Pusteria. Lì si mostrava l’ambiente della montagna, e il pubblico ha molto apprezzato con buoni livelli di ascolto. Mi è piaciuta, e spero di fare anch’io presto una fiction che parli anche di ecologia.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

febbraio 15, 2019

E-commerce: la rinascita dei piccoli comuni passa anche dal digitale

Secondi dati di Ebay diffusi nei giorni scorsi, nel 2018 il 65% delle nuove aziende che si sono aperte allo shopping online provengono da città medio-piccole. Approfittano di un nuovo canale di vendita che offre ampie possibilità di espansione e di ritorno economico. L’e-commerce può essere un antidoto all’abbandono del commercio e delle imprese nei [...]

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

gennaio 29, 2019

Air Liquide: investimento da 20 milioni di dollari per produrre idrogeno “pulito” da elettrolisi

Il gruppo francese Air Liquide ha annunciato ieri di aver acquisito una quota del 18,6% del capitale della società canadese Hydrogenics Corporation, specializzata in impianti di produzione di idrogeno per elettrolisi e celle a combustibile. Questa operazione strategica, che rappresenta un investimento di 20,5 milioni di dollari (circa 18 milioni di euro), consente al Gruppo [...]

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

gennaio 25, 2019

“Non c’è più spazio per fregarsene”. La nuova campagna di Marevivo

“Non c’è più spazio per fregarsene” è l’allarme lanciato dall’Associazione Marevivo con la campagna di sensibilizzazione contro l’utilizzo delle plastiche monouso #StopSingleUsePlastic e la realizzazione di un video che mostra come ormai siamo invasi dalla plastica. A dimostrare quanto sia importante cambiare rotta i dati diffusi dal programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (Unep) sull’inquinamento da plastica. [...]

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende