Home » Bollettino Europa »Rubriche » Sentinel-2, l’occhio europeo che monitora l’ambiente dallo spazio:

Sentinel-2, l’occhio europeo che monitora l’ambiente dallo spazio

giugno 29, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Raddoppia il numero dei satelliti del Programma di Monitoraggio Ambientale Copernicus in orbita intorno al pianeta per catturare e inviare sulla Terra immagini dei cambiamenti in atto intorno a noi. Infatti, dopo Sentinel-1, lanciato un anno fa, è ora il turno di Sentinel-2.

Partito dalla stazione spaziale europea nella Guiana francese, il satellite, grazie allo strumento MSI (multispectral imager), è in grado di ottenere immagini a colori della superfice terrestre in ben 13 bande dello spettro, con una risoluzione che può arrivare a soli 10 metri. Le sue caratteristiche lo rendono un importante strumento a favore della salvaguardia ambientale. Partendo dalla sicurezza alimentare. I dati di Sentinel 2A possono, infatti, aiutare gli agricoltori nella sorveglianza dei cambiamenti della vegetazione e delle colture durante il periodo vegetativo. Ma possono contribuire anche al monitoraggio delle foreste, determinando molti parametri relativi allo stato della vegetazione, come la superficie fogliare in grado di svolgere la fotosintesi clorofilliana e indici relativi al contenuto d’acqua della vegetazione. Senza tralasciare l’inquinamento di fiumi, laghi e coste. Oltre alla possibilità di giocare un ruolo di primo piano nella prevenzione dei disastri ambientali e nella risposta alle emergenze. L’uso delle immagini di Copernico è stato utile, ad esempio, dopo il recente terremoto in Nepal. Il confronto delle immagini prese prima e dopo la scossa ha aiutato i soccorsi locali ad indirizzare le proprie risorse.

“La sua combinazione di strisciate larghe e tempi di rivisitazione brevi permetterà agli utenti di visualizzare il cambiamento del territorio e la crescita della vegetazione con una precisione mai vista prima”. Ha dichiarato Volker Liebig il Direttore dei Programmi di Osservazione della Terra dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea.

La ricerca aerospaziale fornisce ormai informazioni talmente chiare e nette, da cambiare la conoscenza e poter orientare le decisioni. Uno strumento fondamentale per capire “com’è fatta la Terra” e per sviluppare le politiche in vari settori, come quello ambientale e quello agro-alimentare. Senza scordare il contenimento del cambiamento climatico globale.

Il secondo satellite lanciato in orbita è lontano dall’essere l’ultimo: secondo i piani dell’Agenzia, infatti, Copernicus dovrebbe arrivare ad avere, entro il 2021, 6 satelliti tutti dedicati a fornire informazioni operative preziose sulla superficie terrestre, sugli oceani e l’atmosfera per sostenere politiche ambientali e di sicurezza. In questo modo si completerà il Programma Europeo di Sorveglianza della Terra (GMES). Nello specifico, Sentinel-3 si occuperà del monitoraggio delle aree marine, Sentinel-4 e 5 di quello atmosferico, e Sentinel-6 opererà un controllo altimetrico radar a fini oceanografici e di studi sul clima.

Tanti vigili occhi che veglieranno sul nostro Pianeta ma che avranno anche un notevoe impatto in termini economici e di occupazione. Secondo alcuni studi, infatti, si potrebbero generare ricavi fino a 30 miliardi di Euro e creare circa 50 mila posti di lavoro in Europa entro il 2030. Gli imprenditori più innovativi, ma anche cittadini, ricercatori e amministrazioni pubblici potranno, infatti, creare nuovi prodotti e servizi in Europa grazie al fatto che i dati raccolti dal satellite sono completamente disponibili in qualunque località del mondo e sono gratuiti e consultabili in tutta trasparenza attraverso l’applicazione web eoApp.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende