Home » Bollettino Europa »Rubriche » Sentinel-2, l’occhio europeo che monitora l’ambiente dallo spazio:

Sentinel-2, l’occhio europeo che monitora l’ambiente dallo spazio

giugno 29, 2015 Bollettino Europa, Rubriche

Raddoppia il numero dei satelliti del Programma di Monitoraggio Ambientale Copernicus in orbita intorno al pianeta per catturare e inviare sulla Terra immagini dei cambiamenti in atto intorno a noi. Infatti, dopo Sentinel-1, lanciato un anno fa, è ora il turno di Sentinel-2.

Partito dalla stazione spaziale europea nella Guiana francese, il satellite, grazie allo strumento MSI (multispectral imager), è in grado di ottenere immagini a colori della superfice terrestre in ben 13 bande dello spettro, con una risoluzione che può arrivare a soli 10 metri. Le sue caratteristiche lo rendono un importante strumento a favore della salvaguardia ambientale. Partendo dalla sicurezza alimentare. I dati di Sentinel 2A possono, infatti, aiutare gli agricoltori nella sorveglianza dei cambiamenti della vegetazione e delle colture durante il periodo vegetativo. Ma possono contribuire anche al monitoraggio delle foreste, determinando molti parametri relativi allo stato della vegetazione, come la superficie fogliare in grado di svolgere la fotosintesi clorofilliana e indici relativi al contenuto d’acqua della vegetazione. Senza tralasciare l’inquinamento di fiumi, laghi e coste. Oltre alla possibilità di giocare un ruolo di primo piano nella prevenzione dei disastri ambientali e nella risposta alle emergenze. L’uso delle immagini di Copernico è stato utile, ad esempio, dopo il recente terremoto in Nepal. Il confronto delle immagini prese prima e dopo la scossa ha aiutato i soccorsi locali ad indirizzare le proprie risorse.

“La sua combinazione di strisciate larghe e tempi di rivisitazione brevi permetterà agli utenti di visualizzare il cambiamento del territorio e la crescita della vegetazione con una precisione mai vista prima”. Ha dichiarato Volker Liebig il Direttore dei Programmi di Osservazione della Terra dell’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea.

La ricerca aerospaziale fornisce ormai informazioni talmente chiare e nette, da cambiare la conoscenza e poter orientare le decisioni. Uno strumento fondamentale per capire “com’è fatta la Terra” e per sviluppare le politiche in vari settori, come quello ambientale e quello agro-alimentare. Senza scordare il contenimento del cambiamento climatico globale.

Il secondo satellite lanciato in orbita è lontano dall’essere l’ultimo: secondo i piani dell’Agenzia, infatti, Copernicus dovrebbe arrivare ad avere, entro il 2021, 6 satelliti tutti dedicati a fornire informazioni operative preziose sulla superficie terrestre, sugli oceani e l’atmosfera per sostenere politiche ambientali e di sicurezza. In questo modo si completerà il Programma Europeo di Sorveglianza della Terra (GMES). Nello specifico, Sentinel-3 si occuperà del monitoraggio delle aree marine, Sentinel-4 e 5 di quello atmosferico, e Sentinel-6 opererà un controllo altimetrico radar a fini oceanografici e di studi sul clima.

Tanti vigili occhi che veglieranno sul nostro Pianeta ma che avranno anche un notevoe impatto in termini economici e di occupazione. Secondo alcuni studi, infatti, si potrebbero generare ricavi fino a 30 miliardi di Euro e creare circa 50 mila posti di lavoro in Europa entro il 2030. Gli imprenditori più innovativi, ma anche cittadini, ricercatori e amministrazioni pubblici potranno, infatti, creare nuovi prodotti e servizi in Europa grazie al fatto che i dati raccolti dal satellite sono completamente disponibili in qualunque località del mondo e sono gratuiti e consultabili in tutta trasparenza attraverso l’applicazione web eoApp.

Beatrice Credi

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

giugno 27, 2017

TrenoBus delle Dolomiti: per tutta l’estate un servizio intermodale per ciclisti e trekker

Bellezze naturali e attrazioni turistiche: sono numerosi i punti di interesse che anche quest’anno cicloturisti e trekker potranno raggiungere grazie al TrenoBus delle Dolomiti, il servizio intermodale che offre ai ciclisti e agli amanti del trekking la possibilità di percorrere le piste ciclabili dell’intero anello dolomitico e di passeggiare nel cuore dei numerosi punti di [...]

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende