Home » Rubriche »Very Important Planet » Silvia Bertagna, la regina del freestyle contro l’eccesso di rifiuti:

Silvia Bertagna, la regina del freestyle contro l’eccesso di rifiuti

dicembre 23, 2016 Rubriche, Very Important Planet

Una ragazza italiana sulle vette del mondo. Nel vero senso della parola per Silvia Bertagna, classe 1986 e culla a Bressanone, sciatrice di freestyle, specialista in slopestyle, la disciplina olimpica ad alto tasso acrobatico. La sua biografia sportiva internazionale ad alto livello prende il via l’8 febbraio 2013 con l’esordio in Coppa del Mondo, nel gennaio 2014 il primo podio con un bel terzo posto. L’anno successivo fa meglio e conquista la medaglia d’argento. Poi la partecipazione alle Olimpiadi russe di Soci nel 2014 e neanche un mese fa arriva la storica vittoria nel Big Air Freestyle di Coppa del Mondo a Moenchengladbach. Il gradino più alto del podio per l’Italia, ben 23 anni dopo l’ultimo successo azzurro di Silvia Marciandi.

D) Silvia hai raccolto grandi successi sportivi mondiali nelle ultime  settimane, sei salita sulla vetta del mondo dello sci, come ti senti?

R) Vincere o raggiungere grandi risultati é sempre bello. Ma più che altro é la conferma che tutti gli sforzi, i sacrifici e i duri allenamenti hanno portato a un risultato, a togliersi una soddisfazione…

D) Qual è la tua ricetta  per il successo nello sport? Quanto  pesa la preparazione fisica rispetto a quella psicologica?

R) Beh… Allenarsi il più possibile e con la maggior costanza possibile, ma senza mai dimenticare il divertimento, questo é il mio consiglio. Sono importanti allo stesso modo l’allenamento fisico e quello mentale, non serve a molto essere in forma fisicamente se non ci sei con la testa. Farai fatica.

D) Quanto pesa un’alimentazione sana per avere delle buone prestazioni sportive?

R) Nel mio sport per fortuna non é troppo importante seguire diete particolari. A me piace molto mangiare, cerco sempre di variare e di non esagerare, ma mi piace mangiare di tutto e sopratutto volentieri dolci e cioccolato!

D) Segui il dibattito sulle questioni ambientali? Secondo te quali sono i problemi che meriterebbero un impegno più forte da parte dei cittadini e delle istituzioni?

R) Io sono cresciuta e vivo ancora in mezzo alle montagne, che amo particolarmente. E mi da un gran fastidio trovare sporcizia e immondizia lasciata dalla gente in cima ai monti più belli. In generale credo che la gente dovrebbe essere un po’ più cosciente sulle immensità  di rifiuti che produciamo tutti i giorni e cercare di ridurli o almeno di aiutare la collettività facendo la raccolta differenziata.

D) Quali sono le tue prossime sfide sportive?

R) Nel prossimo futuro ci sono i Mondiali. L’obiettivo più importante è il  prossimo marzo ai Mondiali di Sierra Nevada con la speranza di vincere una medaglia. Nel 2018  poi le olimpiadi in Corea del Sud, a Pyeongchang. Punto ad un risultato prestigioso in tutte e due gli appuntamenti. Una medaglia olimpica è quello che sogniamo tutti noi atleti…

Gian Basilio Nieddu

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende