Home » Rubriche »Very Important Planet » Sole, mare e no al nucleare. La ricetta di Licia Colò:

Sole, mare e no al nucleare. La ricetta di Licia Colò

“Non sono metereopatica, ma il mio buon umore dipende dalla luce. Siamo tutti dipendenti dai raggi del sole, che fanno bene allo stato psicologico del nostro cervello”.

La signora dei ghiacci (chi non ricorda le sue avventure a tu per tu con gli orsi nella pubblicità “ecologista” della Golia Bianca) e dei viaggi, Licia Colò - nipote del campionissimo dello sci Zeno Colò - da anni presta il suo sorriso a una tv intelligente per scoprire i territori e l’ambiente. In diretta tutte le domenica su Rai3 con Alle falde del Kilimangiaro, fa sognare il pubblico italiano con reportage dai luoghi più sperduti e incontaminati del globo. Veri e propri paradisi che ci portano ben lontano dall’Italia e dalle sue città meravigliose, ma “molto spesso sporche e inquinate”. Le abbiamo chiesto un bilancio sullo stato di salute ambientale e sul futuro del nostro Paese e la conduttrice dal sorriso tenero si è rivelata un’ambientalista risoluta ma anticonformista. Sentite…

D) Licia, dopo la tragedia giapponese di Fukushima, il governo ha deciso di sospendere il ritorno al nucleare proponendo una moratoria di un anno. Lei, che di mestiere fa la divulgatrice, crede che gli italiani siano sufficientemente informati sui rischi e sulle opportunità del nucleare?

R) Lo stop del governo è stato un gesto importante, ma spero non sia un altolà di comodo. Oggi si parla molto della catastrofe nucleare giapponese ma, mi chiedo, quando tra qualche mese l’attenzione si sarà abbassata e la gente sarà meno sensibile al caso, non sarà forse il momento per ricominciare tutto come prima e persuadere i cittadini che le centrali nucleari non vanno costruite?

D) Lei voterà dunque sì, nel referendum di giugno, all’abrogazione?

R) Esattamente. Anche se molti altri paesi hanno assunto posizioni significative, che vanno in direzioni contrarie alla nostra. Ma è poi così vero che con le rinnovabili non si riesce a coprire adeguatamente il fabbisogno? Siamo pur sempre un Paese di sole e di mare…e, al posto nostro, la Germania dice che nel 2040 produrrà il 45% del necessario energetico con le rinnovabili. Ci vuole dunque la volontà politica per fare certe scelte di coraggio.

D) Lei non si è mai fatta tentare dalla politica?

R) La ringrazio della domanda, ma no. Non ho mai sopportato che l’ambientalismo avesse un colore politico. L’aria che respiriamo non è né rossa, né nera, né verde. E’ di tutti e per tutti. Che certe campagne di sensibilizzazione siano appannaggio dei partiti lo trovo semplicemente squallido.

D) Ha passato la vita a viaggiare e ha visitato il nord e il sud del mondo, compresi i paradisi terrestri, vive bene in Italia?

R) Mi definisco un uccello migratore. Vivo per scelta fuori Roma, vicino al mare, che è la mia via di fuga. Siamo tutti animali, che hanno bisogno di spazi e di distese di libertà. Purtroppo sulla periferia della Capitale, negli ultimi anni, è calata una coltre di cemento devastante. Hanno edificato palazzoni orribili e tutti attaccati l’uno all’altro, che mi chiedo chi abbia il coraggio di abitare. E soprattutto mi domando se davvero servivano, visto che esistono moltissime case sfitte! Io, sul litorale, ho trovato la mia dimensione, quella adatta alle mie necessità. Non soffoco come in città, non andrei a vivere da nessun altra parte. Beh, a essere sinceri…

D) Ci dica…

R) A volerla dire tutta, d’estate mi trasferirei in Nord Europa. Adoro la loro qualità della vita, e i paesaggi. Ma lavorando, non me lo posso ancora permettere.

D) E’ una sostenitrice della fuga dalle città, in nome di un ritorno bucolico alla vita di campagna?

R) Non necessariamente, ma penso che, contrariamente a quanto si dice, non siamo una popolazione così numerosa, per cui trovo assurdo tutto questo inurbamento di pessimo gusto estetico. Gli antichi romani, più di 2000 anni fa, costruivano edifici splendidi e solidi. Possibile che siamo tornati così indietro?

D) Lei è stata protagonista di molti spot televisivi, dalla Golia alla celebre “barretta Kinder”. Perché non ha mai prestato il volto per una campagna benefica?

R) Sono legata personalmente alla famiglia Ferrero, che stimo oltremodo. E poi, vivo di Nutella da quando sono bambina…

D) Immagino faccia moltissimo sport per smaltirla, a giudicare dalla sua forma fisica ottimale. Non la si direbbe una persona golosa…

R) Veramente non faccio nulla per tenermi in forma. Anzi, dovrei. Ma il benessere è anche una condizione mentale, per cui cerco di vivere in equilibrio e questo è il mio toccasana.

D) Non ha però risposto alla domanda. Torniamo alle campagne benefiche…

R) Sono amica della Lipu, della Lav, di Legambiente e di molti altri. E poi personalmente ho fondato una onlus, Animali & Animali, in cui investo ogni anno soldi miei per salvare gli animali in difficoltà.

D) E’ soddisfatta delle politiche animaliste del Ministro Brambilla, in difesa dei quattro zampe e per la promozione di migliori condizioni di vita, soprattutto nelle località turistiche?

R) Per combattere il fenomeno del randagismo e a tutela degli animali i governi hanno sempre fatto molto poco, soprattutto hanno fatto mancare controlli puntuali. Campagne di attenzione, qualunque esse siano, aiutano comunque a creare una coscienza collettiva. Che è già qualcosa, visto il disinteresse della maggior parte delle persone e delle istituzioni, anche locali, per queste tematiche. Un primo passo da cui partire.

Letizia Tortello

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende