Home » Off the Green »Rubriche » Storie di chiese e di misfatti. Il significato simbolico di Immerath e Poggioreale:

Storie di chiese e di misfatti. Il significato simbolico di Immerath e Poggioreale

gennaio 10, 2018 Off the Green, Rubriche

Ecco serviti, all’inizio dell’anno, due modi opposti di trattare una chiesa, che sembrano due simboli delle possibili strade per il futuro che ci attendono al bivio: un’inversione a U verso la speculazione, l’inquinamento, l’insensibilità alla cultura e al paesaggio e, dall’altra, un cammino in salita, ma verso il recupero dell’esistente, la cura del territorio e la solidarietà. La prima chiesa è quella di San Lamberto a Immerath in Germania, abbattuta l’altro ieri dalla mano dell’uomo per fare spazio ad un deposito di carbone. La seconda, quella di Sant’Antonio a Poggioreale antica, in Sicilia, distrutta cinquant’anni fa dal terremoto del Belice e ora candidata alla ricostruzione grazie alle generose donazioni degli emigrati poggiorealesi in Australia.

A Immerath, nonostante le proteste degli attivisti di Greenpeace, l’8 gennaio le ruspe hanno abbattuto – con piena autorizzazione delle autorità – un’antica cattedrale neoromanica sconsacrata nel 2013. Secondo quanto riportato da un sacerdote anglicano espatriato in Germania, la parrocchia locale, a corto di fedeli, si sarebbe trovata in grave difficoltà economica per i costi di mantenimento della chiesa e prontamente la RWE, multinazionale dell’energia da 120 milioni di clienti nel mondo, invece di offrire una bella donazione da appuntare con orgoglio nel proprio report di sostenibilità, avrebbe avanzato un’offerta di acquisto dei terreni e dell’edificio, alla quale la parrocchia non ha saputo rinunciare.

Ma non era Trump l’unico cattivo del mondo che voleva portare il carbone alla Befana? La saggia cancelliera Angela Merkel aveva invece promesso di rispettare l’obiettivo tedesco di riduzione del 40% delle emissioni di CO2 entro il 2020 – possibile solo con il bando del carbone e non certo autorizzando un colosso nazionale a inaugurare nuovi depositi di lignite in sfregio all’architettura, al paesaggio e alla cultura di una piccola comunità.  E pensare che Rolf Martin Schmitz, il CEO dell’azienda, nel report di CSR del 2016 aveva dichiarato che “la conduzione etica del business è il fondamento per la costruzione delle nostre prospettive future. RWE è fortemente impegnata nella propria responsabilità verso l’ambiente, i propri dipendenti e la comunità”. Le immagini della demolizione, che abbiamo voluto pubblicare al termine di questo articolo, parlano da sole. E il video è ancor più straziante. Solo qualche pazzo sanguinario dell’ISIS potrebbe considerarle un simbolo del futuro.

Ma, a volte, la storia e le decisioni degli uomini prendono altre pieghe. E’il caso di Poggioreale antica, il comune nella Valle del Belice, che il 14 gennaio del 1968 venne devastato da un terremoto di magnitudo 6,4. La scelleratezza dei governanti dell’epoca (insieme a qualche influenza “pesante”) portò alla costruzione di una nuova Poggioreale, una new town senz’anima e priva di calore umano che, dopo aver perso gli abitanti (ne sono rimasti 1.494 dai 4.000 di un tempo), perde già, per ammissione dell’attuale sindaco, i pezzi dei marciapiedi e delle tubature.

Oggi però, a pochi giorni dalle celebrazioni del cinquantenario del terremoto – alle quali parteciperà anche il Presidente della Repubblica Mattarella -  un messaggio di speranza è arrivato dai poggiorealesi emigrati in Australia (più di 5.000 in tutto), che attraverso l’Associazione Sant’Antonio da Padova, hanno raccolto quasi due milioni di euro per ricostruire proprio la chiesa dedicata al santo patrono, nel centro della ghost town abbandonata.

Non è una partita dei mondiali, non si tratta di Italia-Germania 1-0, ma di simboli universali di due modi antitetici di intendere il futuro rapportandosi con l’antico, l’esistente, la cultura, la tradizione. Mi auguro fortemente che prevalga il modello Poggioreale.

Andrea Gandiglio

 


 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende