Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Sumus: il sacchetto in carta riciclata per la raccolta dell’organico:

Sumus: il sacchetto in carta riciclata per la raccolta dell’organico

marzo 25, 2015 Campioni d'Italia, Rubriche

Lo slogan preferito di Davide Lolli, ad di Sumus Italia, è “usare un rifiuto per raccogliere un rifiuto”. La sua società ha acquisito nel 2013 la start up che ha inventato e brevettato Sumus, il sacchetto compostabile in carta riciclata per la raccolta dei rifiuti organici, pensato per risolvere tutte le criticità delle buste in bioplastica.

“Sumus è robusto, ha un’alta resistenza meccanica e al calore. Rispetto alla bioplastica, la carta fa respirare i rifiuti, evitando così che questi inizino a marcire e si formino liquidi con cattivo odore. L’umidità dello scarto è assorbita dalla carta e il sacchetto ha un fondino rinforzato, con una capacità di oltre due chili. Inoltre, il nostro sacchetto non ha data di scadenza, basta conservarlo all’asciutto”. A questo, dice Lolli, si aggiunge il fatto che “negli impianti di compostaggio la carta si degrada in meno tempo della bioplastica, permettendo di ottenere un compost di maggiore qualità”.

Sumus, certificato FSC e CIC (Consorzio italiano di compostaggio), è prodotto in un’area di 10 chilometri, nel distretto del packaging padovano, a Carmignano di Brenta. “La società è controllata dalle due aziende che producono materialmente Sumus: una cartiera e un sacchettificio. In questo modo riusciamo a controllare tutta la filiera, concentrata in uno spazio molto piccolo. Anche il macero viene dal territorio: farlo arrivare da troppo lontano, oltre a non essere sostenibile, costerebbe troppo”.

Oltre ai vantaggi ambientali di un sacchetto ottenuto con carta riciclata, ci sono i benefici economici: “Evitando la formazione di liquidi, Sumus assicura un rifiuto più leggero e dunque costi minori per la società di gestione dei rifiuti, che per conferire l’organico ai centri di compostaggio pagano dagli 85 ai 95 euro a tonnellata”. Per i consumatori privati, “Sumus ha un prezzo un po’ più alto del sacchetto in bioplastica, ma consente comunque di risparmiare perché ha una durata più lunga. In un anno, una famiglia utilizza 120-150 sacchetti Sumus, contro gli oltre 300 in bioplastica”. Per approfondire l’impronta ecologica del prodotto, l’azienda sta completando un’analisi del ciclo di vita di Sumus per ottenere la certificazione PEF (Product Environmental Footprint), in collaborazione con la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e l’Università Bocconi.

Oltre a Sumus, l’azienda produce anche sacchi in carta riciclata per la raccolta differenziata del verde e della carta. “Stanno andando molto bene, perché permettono di non separare il contenuto dal sacco. Non ha senso utilizzare una busta in plastica per la raccolta differenziata della carta”, continua Lolli. La novità del 2015 è il telo da pacciamatura in carta riciclata, di cui si sta completando la fase di industrializzazione: “Arriverà sul mercato nel secondo semestre dell’anno, speriamo di poterlo presentare già a Expo. Il telo è  spalmato con una sostanza di origine naturale che inibisce la crescita delle erbacce. I vantaggi sono molti: il telo non va tolto, perché si degrada nel terreno, tra l’altro concimandolo grazie alla lignina. Il prodotto è disponibile in vari colori, perché in base al tipo di coltura esso deve assorbire o riflettere i raggi solari”.

Oggi Sumus Italia ha rapporti di fornitura con una ventina di municipalizzate, con le quali realizza l’85% del proprio fatturato. Dopo essere approdata in Austria e Francia, si sta preparando ad arrivare anche sui mercati di Germania, Norvegia e Svizzera. Inoltre, da aprile Sumus si potrà acquistare anche nella grande distribuzione. “Quando abbiamo acquisito l’azienda, la quota di mercato di Sumus era pari allo 0,5%, noi l’abbiamo raddoppiata”. Il resto del mercato dei sacchetti per la raccolta dell’umido è composto per il 49% dalle buste in bioplastica e per il restante 50% da sacchetti diversi, senza certificazioni e non sempre regolari: “Abbiamo davanti a noi un settore con buone potenzialità e spazi di crescita”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende