Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Superare la crisi in bici: la “Bike Experience” di Fabio Boeti intorno al Lago di Garda:

Superare la crisi in bici: la “Bike Experience” di Fabio Boeti intorno al Lago di Garda

settembre 6, 2017 Campioni d'Italia, Rubriche

Missione professionale: far pedalare e far conoscere, in maniera sostenibile, lo splendido territorio del Lago di Garda. Non solo monumenti storici e naturali, ma anche le eccellenze enogastronomiche, grazie alla collaborazione con un esperto sommelier, con cui sono stati sviluppati originali pacchetti bike + wine & food. L’impresa si chiama Bike Experience e l’ideatore è Fabio Boeti, perito termotecnico che ha scavalcato la crisi economica e superato, su due ruote, la picchiata dell’edilizia.

Fino al 2014 Fabio lavorava per un’impresa edile che lo ha lasciato a casa, ma invece di disperarsi si è lanciato nell’organizzazione delle vacanze a pedali per i tanti turisti stranieri (soprattutto tedeschi a austriaci) e italiani che frequentano le sponde del Lago. Non solo gite accompagnate, ma anche consulenza e supporto alle strutture ricettive interessate a questi sviluppi. Un vero e proprio “ambasciatore del turismo in sellino”.

“Sono un cicloamatore, appassionato di cicloturismo e grazie a questa passione nel 2013 ho frequentato il corso di perfezionamento professionale di Promotore della Mobilità Ciclistica all’Università di Verona – racconta Fabioma il salto nel mondo del lavoro autonomo è del marzo 2015. Mi occupavo di energie rinnovabili, ma c’è stato un ridimensionamento e mi sono ritrovato a spasso. Il periodo di inattività è durato poco per questo romano di 36 anni, nato ad Aprilia, a 70 chilometri dalla Capitale, ma da 12 anni residente sul Lago di Garda, terra di origine della moglie.

La zona del Gardasee è la quarta destinazione italiana, per affluenza di turismo, ma c’è ancora da tanto da fare per sviluppare quello sostenibile. Fabio lavora “su 150 chilometri di percorsi cicloturistici suddivisi su 11 itinerari singoli su strade secondarie e a bassa percorrenza”. Con ottimi risultati: “Finora è andata molto bene, sono felice. L’entroterra – la zona di Custoza – paga. Non è ancora turistico ed è tutto da far conoscere. Lavoro con strutture come i Dolci Colli, un bike & family hotel a Peschiera del Garda“.

Per conquistare i ciclisti in vacanza non basta infatti saper pedalare, serve appoggiarsi a strutture coerenti e saper valorizzare le particolarità dei territori: “Propongo ai clienti escursioni verso l’interno, lungo le colline Moreniche che si prestano molto bene perché sono oasi di tranquillità rispetto alla zona del Lago. Ci sono tanti borghi da visitare e un ambiente naturale unico. Sono interessanti anche dal punto di vista storico, qui si sono combattute importanti battaglie per l’Unità d’Italia, luoghi mitici del Risorgimento. Tante curiosità storiche che offro agli ospiti”.

C’è però anche un ricco scrigno di sapori ed aromi da far conoscere. Ad iniziare dal vino. Fabio ha quindi sviluppato con il sommelier Simone Bonini (in arte WinenBike) alcuni percorsi ad hoc: “un tour nella zona del Bardolino, con l’illustrazione di tutte le caratteristiche del vino. Partendo da una cantina biodinamica come Villa Calicantus, dove oltre la visita del vigneto viene proposta la degustazione del vino e dei prodotti tipici”.

Gli stranieri “rappresentano il 90% dei clienti. Gli italiani non hanno questa logica di fruizione attiva del tempo libero, preferiscono Gardaland...” – purtroppo, aggiungiamo noi… “Abbiamo lavorato molto bene con ospiti dagli USA , poi australiani, tedeschi, olandesi, belgi ma anche imprenditori indiani e qualche francese“, prosegue Fabio, che vede ulteriori opportunità nel futuro prossimo: “Il cicloturismo ha un potenziale altissimo, la clientela c’è. Quando verrà finalmente realizzata la ciclopista del Garda, che permetterà di fare tutto il giro del Lago di Garda, si otterranno ulteriori risultati. Non solo con la bici tradizionale, ma pure con l’ e-bike che permette di muoversi sul territorio anche senza una particolare preparazione fisica e sportiva. Il mio obiettivo è far andare tutti quanti in bici e l’ e-bike permette di intercettare una clientela più ampia“.

Ecco perché il 16 settembre prossimo Fabio collaborerà con lo storico marchio vicentino Askoll, in occasione della fiera Cosmo Bike di Verona, per invitare gli albergatori, i proprietari di agriturismi e di B&B a partecipare ad un bike tour dimostrativo che dalla Fiera di Verona li porterà nel centro storico della città di Giulietta e Romeo, per toccare con mano i benefici di scoprire il territorio in sella ad una e-bike.

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende