Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Superare la crisi in bici: la “Bike Experience” di Fabio Boeti intorno al Lago di Garda:

Superare la crisi in bici: la “Bike Experience” di Fabio Boeti intorno al Lago di Garda

settembre 6, 2017 Campioni d'Italia, Rubriche

Missione professionale: far pedalare e far conoscere, in maniera sostenibile, lo splendido territorio del Lago di Garda. Non solo monumenti storici e naturali, ma anche le eccellenze enogastronomiche, grazie alla collaborazione con un esperto sommelier, con cui sono stati sviluppati originali pacchetti bike + wine & food. L’impresa si chiama Bike Experience e l’ideatore è Fabio Boeti, perito termotecnico che ha scavalcato la crisi economica e superato, su due ruote, la picchiata dell’edilizia.

Fino al 2014 Fabio lavorava per un’impresa edile che lo ha lasciato a casa, ma invece di disperarsi si è lanciato nell’organizzazione delle vacanze a pedali per i tanti turisti stranieri (soprattutto tedeschi a austriaci) e italiani che frequentano le sponde del Lago. Non solo gite accompagnate, ma anche consulenza e supporto alle strutture ricettive interessate a questi sviluppi. Un vero e proprio “ambasciatore del turismo in sellino”.

“Sono un cicloamatore, appassionato di cicloturismo e grazie a questa passione nel 2013 ho frequentato il corso di perfezionamento professionale di Promotore della Mobilità Ciclistica all’Università di Verona – racconta Fabioma il salto nel mondo del lavoro autonomo è del marzo 2015. Mi occupavo di energie rinnovabili, ma c’è stato un ridimensionamento e mi sono ritrovato a spasso. Il periodo di inattività è durato poco per questo romano di 36 anni, nato ad Aprilia, a 70 chilometri dalla Capitale, ma da 12 anni residente sul Lago di Garda, terra di origine della moglie.

La zona del Gardasee è la quarta destinazione italiana, per affluenza di turismo, ma c’è ancora da tanto da fare per sviluppare quello sostenibile. Fabio lavora “su 150 chilometri di percorsi cicloturistici suddivisi su 11 itinerari singoli su strade secondarie e a bassa percorrenza”. Con ottimi risultati: “Finora è andata molto bene, sono felice. L’entroterra – la zona di Custoza – paga. Non è ancora turistico ed è tutto da far conoscere. Lavoro con strutture come i Dolci Colli, un bike & family hotel a Peschiera del Garda“.

Per conquistare i ciclisti in vacanza non basta infatti saper pedalare, serve appoggiarsi a strutture coerenti e saper valorizzare le particolarità dei territori: “Propongo ai clienti escursioni verso l’interno, lungo le colline Moreniche che si prestano molto bene perché sono oasi di tranquillità rispetto alla zona del Lago. Ci sono tanti borghi da visitare e un ambiente naturale unico. Sono interessanti anche dal punto di vista storico, qui si sono combattute importanti battaglie per l’Unità d’Italia, luoghi mitici del Risorgimento. Tante curiosità storiche che offro agli ospiti”.

C’è però anche un ricco scrigno di sapori ed aromi da far conoscere. Ad iniziare dal vino. Fabio ha quindi sviluppato con il sommelier Simone Bonini (in arte WinenBike) alcuni percorsi ad hoc: “un tour nella zona del Bardolino, con l’illustrazione di tutte le caratteristiche del vino. Partendo da una cantina biodinamica come Villa Calicantus, dove oltre la visita del vigneto viene proposta la degustazione del vino e dei prodotti tipici”.

Gli stranieri “rappresentano il 90% dei clienti. Gli italiani non hanno questa logica di fruizione attiva del tempo libero, preferiscono Gardaland...” – purtroppo, aggiungiamo noi… “Abbiamo lavorato molto bene con ospiti dagli USA , poi australiani, tedeschi, olandesi, belgi ma anche imprenditori indiani e qualche francese“, prosegue Fabio, che vede ulteriori opportunità nel futuro prossimo: “Il cicloturismo ha un potenziale altissimo, la clientela c’è. Quando verrà finalmente realizzata la ciclopista del Garda, che permetterà di fare tutto il giro del Lago di Garda, si otterranno ulteriori risultati. Non solo con la bici tradizionale, ma pure con l’ e-bike che permette di muoversi sul territorio anche senza una particolare preparazione fisica e sportiva. Il mio obiettivo è far andare tutti quanti in bici e l’ e-bike permette di intercettare una clientela più ampia“.

Ecco perché il 16 settembre prossimo Fabio collaborerà con lo storico marchio vicentino Askoll, in occasione della fiera Cosmo Bike di Verona, per invitare gli albergatori, i proprietari di agriturismi e di B&B a partecipare ad un bike tour dimostrativo che dalla Fiera di Verona li porterà nel centro storico della città di Giulietta e Romeo, per toccare con mano i benefici di scoprire il territorio in sella ad una e-bike.

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende