Home » Campioni d'Italia »Rubriche » TOB Indoor, la ciabatta Made in Italy biodegradabile e riciclabile:

TOB Indoor, la ciabatta Made in Italy biodegradabile e riciclabile

dicembre 17, 2014 Campioni d'Italia, Rubriche

Le ciabattine che tutti portiamo in palestra, in piscina e in viaggio di solito hanno ben poco di sostenibile e sono difficili da riciclare. Per non parlare di quelle fornite dagli hotel nei kit di cortesia: spesso vengono dall’altro capo del mondo, sono usa e getta e destinate a finire in discarica o all’inceneritore. Per questo, i fondatori di TOB Italy, marchio che si propone di rileggere in chiave sostenibile gli oggetti di uso quotidiano, sono partiti proprio dalle ciabatte.

L’azienda ha lanciato sul mercato, da circa un mese, TOB indoor, una ciabatta Made in Italy in plastica biodegradabile e riciclabile, di design, leggera, termoisolante e con ingombro minimo. “Veniamo tutti e quattro dal settore delle calzature ecologiche. Con questo progetto abbiamo voluto unire il know how delle Marche, dove ha sede il polo calzaturiero più importante d’Italia e dove anche le ciabattine TOB sono prodotte, al gusto per il design e alla sensibilità ambientale”, spiega Paola Caracciolo, socia dell’azienda insieme a Ronni Ricci, Gianluca Menghini e Fabio Fortuna, che da anni lavorano nel campo delle scarpe ecologiche.

Per mettere a punto il prodotto finale sono stati necessari due anni di test e prove: “La ciabattina in commercio, coperta da un brevetto italiano, è il quinto prototipo che TOB ha realizzato. Ci è voluto molto tempo anche perché abbiamo fatto tutto con le nostre forze, senza indebitarci con le banche. Inoltre, abbiamo lavorato molto sul design, curato nei minimi dettagli: la suola, per esempio, è antiscivolo e leggermente massaggiante, capace di riattivare la circolazione. Un progetto a cui hanno partecipato diverse persone, dando ognuna il proprio contributo: due giovani studenti di Design, per esempio, hanno curato la comunicazione, il logo e il mood del prodotto”.

Se la produzione avviene nelle Marche, la materia prima arriva da un’azienda della provincia di Modena, la API, che fornisce biopolimeri di origine naturale e in linea con le disposizioni UNI EN 13432/EN 14995 anche a colossi come la Puma. “Il materiale che abbiamo scelto è Made in Italy e si degrada in sei mesi, contro i 600-800 anni necessari per la degradazione della plastica tradizionale. Inoltre le TOB indoor sono completamente riciclabili: a fine vita, possono essere differenziate come i rifiuti in plastica. Inoltre, questo materiale, oltre a essere sostenibile, ha anche una performance positiva per altri aspetti: è igienico, isola il piede e ne previene il riscaldamento e la sudorazione”.

I target sono diversi: da una parte ci sono i consumatori finali che cercano una ciabattina leggera, pieghevole, comoda e di design per il tempo libero e i viaggi, dall’altra tutto il settore alberghiero, in particolare gli hotel di gamma più alta. Per raggiungere il primo segmento, “è già in corso la distribuzione in farmacie, parafarmacie ed erboristerie, a cui si aggiungeranno presto altri canali, come centri benessere, palestre, piscine, negozi di articoli sportivi e da viaggio”. Una strategia diversa servirà per gli hotel: “Per loro, la ciabattina ha anche il vantaggio che, non essendo usa e getta come quelle oggi in uso quasi ovunque, può essere sterilizzata e riutilizzata. Inoltre, rispetto alle ciabatte che troviamo sempre nei set di cortesia, la nostra è di alta qualità e a minor impatto ambientale”.

In quest’ottica, TOB indoor vuole competere con ciabattine per gli stessi usi, ma profondamente diverse: “Stiamo già avendo dei riscontri molto positivi sul mercato, perché un prodotto come il nostro mancava, proprio per il fatto di coniugare insieme sostenibilità, usabilità, design, Made in Italy, produzioni artigianali”, continua Paola Caracciolo.

Con la stessa logica, TOB punta ora a reinterpretare altri oggetti di uso quotidiano, utilizzando sempre la bioplastica: “Non saranno necessariamente calzature: la nostra idea è di spaziare anche in altri settori…”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende