Home » Campioni d'Italia »Rubriche » TOB Indoor, la ciabatta Made in Italy biodegradabile e riciclabile:

TOB Indoor, la ciabatta Made in Italy biodegradabile e riciclabile

dicembre 17, 2014 Campioni d'Italia, Rubriche

Le ciabattine che tutti portiamo in palestra, in piscina e in viaggio di solito hanno ben poco di sostenibile e sono difficili da riciclare. Per non parlare di quelle fornite dagli hotel nei kit di cortesia: spesso vengono dall’altro capo del mondo, sono usa e getta e destinate a finire in discarica o all’inceneritore. Per questo, i fondatori di TOB Italy, marchio che si propone di rileggere in chiave sostenibile gli oggetti di uso quotidiano, sono partiti proprio dalle ciabatte.

L’azienda ha lanciato sul mercato, da circa un mese, TOB indoor, una ciabatta Made in Italy in plastica biodegradabile e riciclabile, di design, leggera, termoisolante e con ingombro minimo. “Veniamo tutti e quattro dal settore delle calzature ecologiche. Con questo progetto abbiamo voluto unire il know how delle Marche, dove ha sede il polo calzaturiero più importante d’Italia e dove anche le ciabattine TOB sono prodotte, al gusto per il design e alla sensibilità ambientale”, spiega Paola Caracciolo, socia dell’azienda insieme a Ronni Ricci, Gianluca Menghini e Fabio Fortuna, che da anni lavorano nel campo delle scarpe ecologiche.

Per mettere a punto il prodotto finale sono stati necessari due anni di test e prove: “La ciabattina in commercio, coperta da un brevetto italiano, è il quinto prototipo che TOB ha realizzato. Ci è voluto molto tempo anche perché abbiamo fatto tutto con le nostre forze, senza indebitarci con le banche. Inoltre, abbiamo lavorato molto sul design, curato nei minimi dettagli: la suola, per esempio, è antiscivolo e leggermente massaggiante, capace di riattivare la circolazione. Un progetto a cui hanno partecipato diverse persone, dando ognuna il proprio contributo: due giovani studenti di Design, per esempio, hanno curato la comunicazione, il logo e il mood del prodotto”.

Se la produzione avviene nelle Marche, la materia prima arriva da un’azienda della provincia di Modena, la API, che fornisce biopolimeri di origine naturale e in linea con le disposizioni UNI EN 13432/EN 14995 anche a colossi come la Puma. “Il materiale che abbiamo scelto è Made in Italy e si degrada in sei mesi, contro i 600-800 anni necessari per la degradazione della plastica tradizionale. Inoltre le TOB indoor sono completamente riciclabili: a fine vita, possono essere differenziate come i rifiuti in plastica. Inoltre, questo materiale, oltre a essere sostenibile, ha anche una performance positiva per altri aspetti: è igienico, isola il piede e ne previene il riscaldamento e la sudorazione”.

I target sono diversi: da una parte ci sono i consumatori finali che cercano una ciabattina leggera, pieghevole, comoda e di design per il tempo libero e i viaggi, dall’altra tutto il settore alberghiero, in particolare gli hotel di gamma più alta. Per raggiungere il primo segmento, “è già in corso la distribuzione in farmacie, parafarmacie ed erboristerie, a cui si aggiungeranno presto altri canali, come centri benessere, palestre, piscine, negozi di articoli sportivi e da viaggio”. Una strategia diversa servirà per gli hotel: “Per loro, la ciabattina ha anche il vantaggio che, non essendo usa e getta come quelle oggi in uso quasi ovunque, può essere sterilizzata e riutilizzata. Inoltre, rispetto alle ciabatte che troviamo sempre nei set di cortesia, la nostra è di alta qualità e a minor impatto ambientale”.

In quest’ottica, TOB indoor vuole competere con ciabattine per gli stessi usi, ma profondamente diverse: “Stiamo già avendo dei riscontri molto positivi sul mercato, perché un prodotto come il nostro mancava, proprio per il fatto di coniugare insieme sostenibilità, usabilità, design, Made in Italy, produzioni artigianali”, continua Paola Caracciolo.

Con la stessa logica, TOB punta ora a reinterpretare altri oggetti di uso quotidiano, utilizzando sempre la bioplastica: “Non saranno necessariamente calzature: la nostra idea è di spaziare anche in altri settori…”.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende