Home » Rubriche »Top Contributors » Cinemambiente: l’accelerazione della questione ambientale in vent’anni di film:

Cinemambiente: l’accelerazione della questione ambientale in vent’anni di film

maggio 31, 2017 Rubriche, Top Contributors

Pubblichiamo l’intervento del direttore di Cinemambiente Gaetano Capizzi che introduce il catalogo dedicato alla 20° edizione del festival torinese, in apertura stasera al Cinema Massimo con il film “The Age of Consequences”.

I compleanni tondi inducono ai bilanci. In questi vent’anni la questione ambientale ha avuto un’accelerazione straordinaria. Certi pericoli, una volta solo paventati, sono purtroppo diventati drammatiche realtà.

Parallelamente sono aumentate le persone attente ai temi della sostenibilità, è cresciuta la produzione artistica green e il filone ambientale nel cinema è diventato sempre più importante. Ai molti film di denuncia se ne sono aggiunti altri che documentano scelte di vita ecosostenibili in una società che si sta muovendo, anche se in modo carsico, verso nuovi modelli. CinemAmbiente nei suoi vent’anni si è trovato coinvolto in questo processo, diventando catalizzatore di una tendenza in cui l’evidenza dei problemi ha sviluppato nell’opinione pubblica, nella cultura e nell’arte, consapevolezza e attenzione verso i temi ambientali.

In una realtà in movimento ci è sembrato naturale affiancare ai film di denuncia anche documenti sulle tante esperienze positive in atto, come le Transition Town, Just Transition, Green Society, Wwoof, vita comunitaria, economia circolare, mobilità sostenibile, housing sociale, agricoltura biologica. Il Festival si articolerà nelle tradizionali sezioni competitive nazionali e internazionali con film in anteprima italiana, nella sezione non competitiva Panorama, in Ecokids che presenta film per bambini e ragazzi, negli Ecotalk, Ecoeventi ed Eventi speciali.

Le proiezioni si apriranno con un film di grande impatto e attualità, The Age of Consequences di Jared P. Scott (USA 2016), che si focalizza sul cambiamento climatico come causa delle grandi emergenze internazionali. In chiusura La Vallée des Loups, il film di Jean-Michel Bertrand (Francia 2016) che Oltralpe sta mietendo ampi successi, ci introdurrà alla vita segreta degli animali più fiabeschi del nostro immaginario tornati a ripopolare i boschi europei. Nei sei giorni di manifestazione saranno proposti più di un centinaio di film, tra cui molti cortometraggi, che spesso offriranno spunto di riflessione per dibattiti a seguire.

Ritornano il Premio letterario “Le Ghiande di CinemAmbiente” e il Premio “Movies Save the Planet”, ad uno scrittore e a un regista che hanno al centro della loro opera i temi dell’ambiente e della natura. Quest’anno saranno assegnati rispettivamente allo scrittore Matteo Righetto e al regista Jean-Michel Bertrand. I film in programma a Torino saranno replicati nei giorni successivi in varie città italiane, trasformando questa edizione in una sorta di “Festival espanso”.

Il Festival è parte del più ampio “Progetto CinemAmbiente” che comprende “CinemAmbiente TV”, la web tv dedicata alle scuole, con centinaia di film ambientali utilizzabili liberamente per uso didattico, “CinemAmbiente Tour” che promuove e distribuisce i film presentati nel corso degli anni al Festival per proiezioni pubbliche a scopo non commerciale, e il Green Film Network, l’associazione che riunisce circa quaranta manifestazioni cinematografiche a tema ambientale in tutto il mondo.

Fondamentali sono, anche per quest’edizione del Festival, le collaborazioni con tante realtà del territorio, quali il Museo Regionale di Scienze Naturali, ITCILO, Università di Torino, Legambiente, Museo A come Ambiente, Xké? Il laboratorio della curiosità, Il Circolo dei lettori, Centro Studi Sereno Regis, InGenio.

Il Festival, evento del Museo Nazionale del Cinema, è stato realizzato con il supporto straordinario di molteplici sponsor e della Città di Torino.

Gaetano Capizzi

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende