Home » Rubriche »Top Contributors » Cinque Terre e turismo: il presidente del Parco risponde alla polemica sul “numero chiuso”:

Cinque Terre e turismo: il presidente del Parco risponde alla polemica sul “numero chiuso”

febbraio 19, 2016 Rubriche, Top Contributors

Pubblichiamo la risposta di Vittorio Alessandro, presidente del Parco delle Cinque Terre, alle polemiche degli ultimi giorni sulla restrizione degli accessi all’area protetta. Di turismo sostenibile e flussi Greenews.info aveva già parlato a ottobre 2015 in occasione del 5° Workshop Nazionale IMAGE, dedicato all’ecoturismo, nel quale era intervenuto, sul tema dei “numeri” nelle Cinque Terre, Michele Pagani, in rappresentanza della Regione Liguria.

Il turismo delle Cinque Terre deve essere governato dalle stesse Cinque Terre: Ente Parco, Amministratori e portatori di interesse. Ciò detto, sono infondate le preoccupazioni emerse in questi giorni. Ha fatto rumore sentir parlare di numero chiuso, ma il Parco delle Cinque Terre non ha cancelli (anche volendone chiudere), e il suo territorio ha soltanto bisogno di sapere, in anticipo, e di poter governare entità e caratteristiche dei flussi turistici; la convenzione con l’Università di Venezia, che il Parco ha recentemente stipulato, mira proprio a questo obiettivo.

Ha colpito l’idea che si dovesse, fin da ora, prenotare la visita ai borghi ma, quella rivolta ai Sindaci e al territorio, è l’offerta di usare uno straordinario strumento esistente, la Cinque Terre Card, per qualificare e mirare l’accoglienza.

Si è parlato poi del rischio di allontanare i turisti dalla Via dell’Amore, ma la via dell’Amore è chiusa da tre anni è mezzo, purtroppo lo resterà ancora per un po’.

Il sistema delle prenotazioni non deprime il turismo, piuttosto ne aumenta l’appeal e istituisce anzi un patto virtuoso fra visitatore ed ospite che eleva la qualità dell’accoglienza, rendendo il visitatore più riconoscibile ed obbligando il residente a una maggiore attenzione verso il proprio territorio. Non è vero che esso apra necessariamente la strada a chi ha più soldi o a chi arriva prima, perché con la gestione dei flussi si può selezionare, fra “i turismi”, il più stanziale, quello degli studenti, delle famiglie, il percorso più consapevole.

Il turismo non può e non deve essere subìto, non è una manna da mettere in tasca una volta per sempre. Le reazioni di questi giorni
segnalano anzi quanto esso sia umorale, esposto alle emozioni ancor più che la borsa. Se si vuole davvero salvaguardarlo, non va accolto come una rendita eterna, soprattutto in un territorio così piccolo e fragile come il nostro.

Vanno dunque costruite e ben governate strutture che conservino nel tempo il patrimonio culturale e ambientale e insieme la qualità dell’accoglienza. Come ha sottolineato ieri il Sottosegretario Ilaria Borletti, bisogna saper valorizzare i territori (tutti, anch’essi,
irripetibili) collocati non lontano da quelli – Firenze, Venezia, le Cinque Terre – che hanno già conquistato un’immagine internazionale.

E infine, ma non per ultimi, gli aspetti che riguardano la sicurezza. Durante la stagione estiva il Parco spende risorse per gestire al meglio l’accoglienza, rafforzando l’azione del Corpo Forestale, di Vigili del Fuoco, della Capitaneria di Porto e mettendo in campo volontari dell’Associazione Carabinieri, degli Alpini, della Pubblica assistenza, del Soccorso Alpino. Ma tutto ciò può non bastare, se i flussi di massa sono incontrollati, e un eventuale incidente – oltre al dolore -produrrebbe effetti sul turismo, quelli sì, difficili da cancellare.

Troppo spesso si interviene con gli strumenti delle emergenze e della straordinarietà, a danno già inferto. C’è invece da intraprendere il coraggio dell’ordinario, usare la forza della misura giusta al momento giusto e inventare, inventare. Qui c’è lavoro per tutti.

Vittorio Alessandro

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

marzo 26, 2020

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una [...]

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

marzo 25, 2020

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

Dopo il successo della prima edizione torna il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale, di cui sono ufficialmente aperte le candidature. Il Premio Mani Tese intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente, in Italia o nei Paesi terzi in cui [...]

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

marzo 18, 2020

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

La Giornata Mondiale del Riciclo del 18 marzo 2020 si apre con una nota di ottimismo. «Secondo le prime stime CONAI, nel 2019 l’Italia ha avviato a riciclo il 71,2% dei rifiuti da imballaggio, una quantità superiore a 9 milioni e mezzo di tonnellate. Se pensiamo che la richiesta dell’Europa è quella di raggiungere il 65% entro [...]

500 elettrica, la prima volta di Fiat

marzo 4, 2020

500 elettrica, la prima volta di Fiat

E’ stata presentata oggi a Milano, in anteprima mondiale, la Nuova 500, la prima vettura di FCA nata full electric, che si preannuncia per il marchio Fiat del gruppo, una nuova rivoluzione, dopo quella che negli anni Sessanta ha reso la mobilità a motore alla portata di tutti. Adesso però, spiegano dal quartier generale Fiat, “It’s [...]

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

marzo 3, 2020

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

L’edizione 2020 del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi è stata annunciata lo scorso 28 febbraio, con l’obiettivo di stimolare una sfida verso una maggiore sostenibilità ambientale. Le aziende italiane si dovranno infatti confrontare a colpi di miglioramento dei propri imballaggi, rivisti in chiave di economia circolare. Nel 2019 i casi virtuosi presentati e ammessi sono [...]

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

febbraio 24, 2020

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

Sono risultati impressionanti quelli dell’inchiesta condotta da Altroconsumo insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee e pubblicati sul numero di marzo della propria rivista: la maggior parte dei prodotti per bambini, ma anche cosmetici, gioielli, dispositivi elettronici e abbigliamento acquistabili sulle principali piattaforme di e-commerce non è sicuro per la salute e/o non a norma di legge. L’analisi [...]

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende