Home » Rubriche »Very Important Planet » Trovare nuovi modelli di sostenibilità nella natura. Intervista a Alessandro Bertante:

Trovare nuovi modelli di sostenibilità nella natura. Intervista a Alessandro Bertante

maggio 13, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Nina dei lupi, è una fiaba già dal titolo. Nina ti strega e fa tremare. Nina è mito che riconduce alle origini, epica vera nel senso di narrazione, narrazione gloriosa e  vicissitudini di un’eroina ragazzina. “In tutte le vallate sopra al grande lago si raccontava la storia della bambina che divenne donna, crescendo sola tra le bestie selvagge”.

“Nina dei lupi” (edito da Marsilio) è la terza prova narrativa di Alessandro Bertante, favola gotica, romanzo apocalittico, parabola post-industriale, hanno detto in molti. Ma “il primo caso di candidatura dal basso al Premio Strega” (dopo un plebiscito di “I like” sulla fanpage nata spontaneamente su Facebook) è soprattutto un romanzo che si distacca dalle parole urbane delle nuova letteratura perché è magico, colmo di spiritualità. Si parla di leggi rurali, di  segni tristi, di macchie purpuree del cielo, di nubi sulle montagne e di ombre oscure. Se fosse un quadro sarebbe sicuramente uno Chagall.

D) Bertante, nell’ultimo libro lei è alla ricerca degli archetipi che ci hanno fatto occidentali. Cosa ha scoperto?

R) Non mi interessa trovare una soluzione, una risposta, mi piace indagare le cause, capire gli ingranaggi. Le soluzioni sono la parte secondaria del mio approccio con il mondo. E’ comunque un problema di decadenza che riguarda tutta l’umanità, non solo il mio libro. La società italiana vive uno stato di disgregazione del tessuto etico e civile tale che non è tanto assurdo immaginare una deriva simile. Non c’è solidarietà. Non stento a credere che se vivessimo una crisi di stampo argentino ci troveremmo davvero a scannarci in piazza.

D) La sciagura è la vera protagonista di “Nina dei lupi”, è il motore del racconto. Ma se dovessimo parlare di realismo?

R) Siamo nel campo del presagio e mi interessa rimanere lì. Non mi interessa il quotidiano. Questo, il nostro, è un mondo che deve riprendersi il mito. Il mitologico non interpreta la realtà ma la rende riconoscibile alla comunità che condivide il racconto. In tal modo il corpo mitologico non solo diventa patrimonio comune del gruppo, cui richiama immediatamente il complesso dei codici sociali cui fa riferimento, ma arriva spesso a comprendere la rappresentazione degli elementi fondamentali della cultura cui appartiene.

D) Lei dunque mostra le crepe del modernismo, ma non racconta la catastrofe, se non da un punto di vista simbolico. Che anni sono questi?

R) Anni disperati, vuoti. Se gli anni Ottanta erano gli anni dell’espansione, questi sono gli anni dell’arretramento, dei passi indietro.. Dall’89 al 94 la mia generazione ha vissuto un’ occasione sprecata. Quello che siamo adesso in fondo è stato generato da quello che eravamo negli Anni 80.

D) Il suo è un passato underground, ma questo libro vive e si sviluppa nella natura. Cosa è per lei la natura?

R) E’ il posto dove vivo, vicino al parco del Ticino, le vacanze, la vita. La natura è dove il tempo è dilatato. La natura è ritualità, ritmo anarchico.

D) Ci siamo appena lasciati alle spalle i picchi di aria malata dell’inverno, ci sono soluzioni?

R) E’ una delle tante spie che ci segnalano l’insostenibilità del nostro modello di sviluppo. Bisogna trovare un nuovo modello di sostenibilità che rispetti l’ambiente, che non sfrutti le risorse e che limiti la produttività. Consumiamo terra, divoriamo spazi senza rendercene conto.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

ottobre 9, 2017

“Immondezza”, presentato a Milano il nuovo documentario di Mimmo Calopresti

Ci sono tanti modi per raccontare il Sud Italia, le sue bellezze, le sue risorse ma anche le difficoltà e le tante sfide quotidiane. Il regista Mimmo Calopresti ha deciso di farlo partendo, questa volta, da una prospettiva ambientale. Così è nato “Immondezza“, il nuovo documentario dell’autore calabrese di “Preferisco il rumore del mare”, che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende