Home » Rubriche »Very Important Planet » Trovare nuovi modelli di sostenibilità nella natura. Intervista a Alessandro Bertante:

Trovare nuovi modelli di sostenibilità nella natura. Intervista a Alessandro Bertante

maggio 13, 2011 Rubriche, Very Important Planet

Nina dei lupi, è una fiaba già dal titolo. Nina ti strega e fa tremare. Nina è mito che riconduce alle origini, epica vera nel senso di narrazione, narrazione gloriosa e  vicissitudini di un’eroina ragazzina. “In tutte le vallate sopra al grande lago si raccontava la storia della bambina che divenne donna, crescendo sola tra le bestie selvagge”.

“Nina dei lupi” (edito da Marsilio) è la terza prova narrativa di Alessandro Bertante, favola gotica, romanzo apocalittico, parabola post-industriale, hanno detto in molti. Ma “il primo caso di candidatura dal basso al Premio Strega” (dopo un plebiscito di “I like” sulla fanpage nata spontaneamente su Facebook) è soprattutto un romanzo che si distacca dalle parole urbane delle nuova letteratura perché è magico, colmo di spiritualità. Si parla di leggi rurali, di  segni tristi, di macchie purpuree del cielo, di nubi sulle montagne e di ombre oscure. Se fosse un quadro sarebbe sicuramente uno Chagall.

D) Bertante, nell’ultimo libro lei è alla ricerca degli archetipi che ci hanno fatto occidentali. Cosa ha scoperto?

R) Non mi interessa trovare una soluzione, una risposta, mi piace indagare le cause, capire gli ingranaggi. Le soluzioni sono la parte secondaria del mio approccio con il mondo. E’ comunque un problema di decadenza che riguarda tutta l’umanità, non solo il mio libro. La società italiana vive uno stato di disgregazione del tessuto etico e civile tale che non è tanto assurdo immaginare una deriva simile. Non c’è solidarietà. Non stento a credere che se vivessimo una crisi di stampo argentino ci troveremmo davvero a scannarci in piazza.

D) La sciagura è la vera protagonista di “Nina dei lupi”, è il motore del racconto. Ma se dovessimo parlare di realismo?

R) Siamo nel campo del presagio e mi interessa rimanere lì. Non mi interessa il quotidiano. Questo, il nostro, è un mondo che deve riprendersi il mito. Il mitologico non interpreta la realtà ma la rende riconoscibile alla comunità che condivide il racconto. In tal modo il corpo mitologico non solo diventa patrimonio comune del gruppo, cui richiama immediatamente il complesso dei codici sociali cui fa riferimento, ma arriva spesso a comprendere la rappresentazione degli elementi fondamentali della cultura cui appartiene.

D) Lei dunque mostra le crepe del modernismo, ma non racconta la catastrofe, se non da un punto di vista simbolico. Che anni sono questi?

R) Anni disperati, vuoti. Se gli anni Ottanta erano gli anni dell’espansione, questi sono gli anni dell’arretramento, dei passi indietro.. Dall’89 al 94 la mia generazione ha vissuto un’ occasione sprecata. Quello che siamo adesso in fondo è stato generato da quello che eravamo negli Anni 80.

D) Il suo è un passato underground, ma questo libro vive e si sviluppa nella natura. Cosa è per lei la natura?

R) E’ il posto dove vivo, vicino al parco del Ticino, le vacanze, la vita. La natura è dove il tempo è dilatato. La natura è ritualità, ritmo anarchico.

D) Ci siamo appena lasciati alle spalle i picchi di aria malata dell’inverno, ci sono soluzioni?

R) E’ una delle tante spie che ci segnalano l’insostenibilità del nostro modello di sviluppo. Bisogna trovare un nuovo modello di sostenibilità che rispetti l’ambiente, che non sfrutti le risorse e che limiti la produttività. Consumiamo terra, divoriamo spazi senza rendercene conto.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

dicembre 11, 2017

DeProducers: un video alle Svalbard per celebrare il “Global Seed Vault”, cassaforte mondiale dei semi

Esiste un avamposto della biodiversità sulla Terra prima della “fine del mondo”: si chiama Global Seed Vault (GSV) e si trova nell’arcipelago delle Isole Svalbard a 1.300 chilometri dal Polo Nord. Pochi ne conoscono l’esistenza, ma si tratta del più grande deposito di semi del mondo e potrebbe essere l’ultima risorsa dell’umanità in caso di [...]

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

dicembre 7, 2017

Da Ecodom e CDCA il primo “Atlante Italiano dell’Economia Circolare”

Cento storie di imprese virtuose rappresentano il nucleo di partenza del primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare – presentato nei giorni scorsi a Roma – che raccoglie esperienze basate sul riutilizzo, sulla riduzione degli sprechi, sulla diminuzione dei rifiuti, sulla reimmissione nel ciclo produttivo di materie prime recuperate (seconde). Il progetto è promosso da Ecodom, il [...]

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

dicembre 6, 2017

Antibiotico-resistenza: nel 2050 sarà la prima causa di morte animale

Si è svolta sabato 2 dicembre, a Parma, la “Giornata interdisciplinare di studio sull’antibiotico-resistenza” organizzata dall’Ordine dei Medici Veterinari di Parma con il sostegno di MSD Animal Health. Undici relatori, moderati dal Dr. Alberto Brizzi, organizzatore e presidente dell’Ordine, hanno illustrato, da prospettive diverse, gli impatti attuali e i rischi futuri relativi alla cosiddetta AMR [...]

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

dicembre 5, 2017

ANIE Rinnovabili: nuove installazioni a +20% sul 2016

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili, nei primi dieci mesi del 2017 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e idroelettrico hanno raggiunto complessivamente circa 726 MW (+20% rispetto allo stesso periodo del 2016). Si conferma inoltre il trend mensile del fotovoltaico, che con i 29 MW connessi a ottobre 2017 raggiunge quota 352 MW [...]

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

dicembre 5, 2017

Giornata Mondiale del Suolo: Fondazione Cariplo lancia il nuovo portale dedicato all’ambiente

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del Suolo. Una celebrazione che in Italia assume un significato particolare, essendo uno dei paesi in Europa con il più alto ritmo di consumo di questa risorsa non rinnovabile. Per questo Fondazione Cariplo ha scelto di lanciare proprio oggi il nuovo portale dedicato all’Ambiente, che avrà il compito di [...]

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

dicembre 1, 2017

Sacchetti plastica: dal 1° gennaio 2018 scattano le nuove restrizioni

Il 13 agosto 2017 è entrata in vigore la legge 123/2017, che recepisce la direttiva UE 2015/720 e contiene la nuova normativa sulle borse di plastica, con importanti novità anche per i sacchetti ultraleggeri utilizzati per gli alimenti sfusi (es. frutta e verdura) che non rispettino i criteri di compostabilità e biodegradabilità. In particolare il testo dispone [...]

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

novembre 30, 2017

Rete IRENE lancia “Condominio PIU’”: analisi gratuite per migliorare l’efficienza energetica

Una campagna all’insegna del beneficio multiplo: più efficienza energetica, risparmio, valore, comfort, attenzione per l’ambiente e salute, sono questi i sei principi cardine che hanno ispirato la creazione della nuova campagna di Rete IRENE (Imprese per la Riqualificazione Energetica negli Edifici) aderente alla Campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in Classe A”. Lanciata ufficialmente nei giorni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende