Home » Bollettino Europa »Rubriche » UE, 146 milioni di fondi per la sostenibilità energetica:

UE, 146 milioni di fondi per la sostenibilità energetica

novembre 15, 2010 Bollettino Europa, Rubriche

European Parliament, Courtesy of European Parliament, Flickr.comNuova linfa per le città e l’ambiente. Nuovi proventi per le energie rinnovabili e il  trasporto pubblico urbano green. In concreto, 146 milioni di euro di fondi europei non spesi saranno utilizzati per finanziare una serie di progetti per l’efficienza energetica sostenibile.

ll Parlamento europeo ha approvato giovedì 11 novembre l’accordo raggiunto con il Consiglio. L’emendamento, passato con 582 voti a favore, 27 contrari e 7 astensioni,  permetterà di utilizzare i fondi disponibili per finanziare progetti come: ristrutturazioni di edifici pubblici e privati per migliorare l’efficienza energetica o il passaggio alle energie rinnovabili; la costruzione di impianti basati su fonti rinnovabili di calore e energia, con canali di distribuzione e la loro integrazione nelle reti elettriche; soluzioni di trasporto pubblico urbano “verde”, come veicoli elettrici e a idrogeno, e infrastrutture locali, compresa l’illuminazione stradale efficiente, lo stoccaggio di energia elettrica e la predisposizione di contatori e smart grid.

L’intervento UE servirà come sostegno alle autorità locali e regionali su progetti che dovranno essere economicamente e finanziariamente efficienti, così da poter garantire il rimborso dell’investimento in tempi giusti. Un totale di 146.34 milioni di euro sarà messo a disposizione dal 1° gennaio 2011 al 31 marzo 2014. I contributi ricevuti potranno assumere la forma di prestiti, fondi di garanzia, equities o altri prodotti finanziari. Fino al 15% dei contributi corrisposti potrà inoltre essere utilizzato per fornire assistenza alle autorità pubbliche per la preparazione dei progetti, che saranno selezionati anche secondo un criterio di equilibrio geografico.

Il Piano di Ripresa Energetica, istituito nel 2009, mira a stimolare la ripresa economica attraverso il finanziamento di progetti energetici come la fornitura transfrontaliera del gas, interconnettori di energia elettrica, parchi eolici off-shore e progetti di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS). Nel 2010 è stato destinato a tali progetti un totale di  3.98 miliardi di euro. Il Parlamento aveva già cercato di includere l’efficienza energetica e le energie rinnovabili nel Piano europeo al momento della sua prima presentazione. La Commissione aveva assicurato che avrebbe valutato tali proposte in una fase successiva, utilizzando i fondi non spesi entro la fine del 2010. Nel regolamento modificato è stata prevista una base giuridica specifica a tal fine, per evitare che il denaro non investito tornasse ai bilanci nazionali. Le prossime tappe saranno l’approvazione, da parte del Consiglio (entro la fine dell’anno), della legislazione che, data la necessità urgente di affrontare la crisi economica, dovrà entrare in vigore immediatamente dopo la pubblicazione.

Intanto sono pronti ai nastri di partenza gli ispettori statali delle rinnovabili. Partiranno nel 2011 i nuovi controlli sulle produzioni da fonti rinnovabili o assimilate. Gli obiettivi sono, ancora una volta, prevenire e scoraggiare comportamenti scorretti da parte degli operatori individuando, se presenti, eventuali incentivi indebitamente percepiti da impianti a fonti rinnovabili così come da quelli cogenerativi o che utilizzano gli scarti di lavorazione e/o di processo, per restituirli nelle bollette ai consumatori. Saranno sottoposti a ispezione in tutto 30 impianti, per un insieme produttivo superiore a 2000 MW; la metà di questi saranno a fonti energetiche pulite, quattro da fonti assimilate a combustibili fossili o di processo e 11 da cogenerazione.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

giugno 4, 2020

CONAI e Università della Basilicata: un’opportunità per 80 giovani laureati

E’ in fase di partenza l’edizione 2020 del progetto Green Jobs, nato per promuovere la crescita di competenze e sensibilità nel settore dell’economia circolare attraverso attività formative sul territorio: CONAI e l’Università degli Studi della Basilicata daranno, anche quest’anno, la possibilità a ottanta laureati della Regione di partecipare gratuitamente a un iter didattico per facilitare [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende