Home » Bollettino Europa »Rubriche » UE, un autunno impegnativo: “O la va o la spacca”:

UE, un autunno impegnativo: “O la va o la spacca”

settembre 3, 2012 Bollettino Europa, Rubriche

Con la fine dell’estate e la ripresa, a pieno regime, dei lavori in sede comunitaria, si apre, per l’Unione Europea, un periodo impegnativo, segnato da appuntamenti istituzionali che disegneranno l’evoluzione dell’integrazione europea per i prossimi anni. Il presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, non ha usato, questa volta, mezzi termini: “O la va o la spacca“, ha dichiarato nei giorni scorsi, rompendo il silenzio estivo delle istituzioni europee. Barroso riferirà al Parlamento Europeo mercoledì 13 settembre, in occasione del consueto discorso sullo Stato dell’Unione.

Ma la pleanaria di Strasburgo sarà anche ricca di temi “ambientali”. Lunedì 10 settembre, il deputato Mikael Gustafsson, parlerà del “Ruolo delle donne nell’economia verde“. Martedì 11, Satu Hassi, del “Tenore di zolfo dei combustibili per uso marittimo”. Lo stesso giorno Claude Turmes interverrà in tema di “Efficienza energetica“. E ancora, l’irlandese Pat “the Cope” Gallagher presenterà la relazione “sulla proposta di regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa a determinate misure nei confronti di paesi che consentono la pesca non sostenibile ai fini della conservazione degli stock ittici”, a cui seguiranno l’intervento di Carl Haglund su “Conservazione e sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca” e la comunicazione generale di Nikolaos Salavrakos sulla riforma della Politica Comune della Pesca – l’altro grande tema in fase di negoziazione insieme alla PAC, la riforma della Politica Agricola Comune.

I membri della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale, presieduta dall’ex ministro italiano Paolo De Castro, si incontreranno infatti oggi a Bruxelles, in parallelo alla Plenaria, per discutere gli emendamenti (ben 2.292!) alla proposta di riforma avanzata dall’esecutivo, sul delicatissimo tema dei pagamenti diretti agli agricoltori che entreranno in vigore dal 1 gennaio 2014 (qui il link per chi volesse seguire in diretta il dibattito, a partire dalle ore 15). Il tempo stringe, perchè il Parlamento dovrebbe votare questo autunno le riforme legate alla PAC, ma la data del voto dipenderà anche dall’avanzamento delle negoziazioni sul quadro finanziario 2014-2020, il documento pluriennale che determina la spesa massima che l’Unione Europea può sostenere ogni anno. Le prossime riunioni della Commissione sono già in programma per il 17 e 18 settembre, mentre il 19 seguirà un incontro del Commissario Dacian Ciolos e del Presidente del Parlamento Europeo, Martin Schulz, con la società civile e le associazioni che chiedono un’agricoltura più sostenbile, in chiusura della Good Food March, l’iniziativa di sensibiliazzazione, partita nei giorni scorsi da Monaco di Baviera, che vede tra i promotori Slow Food International.

La Commissione per l’Ambiente, la Sanità Pubblica e la Sicurezza Alimentare si riunirà invece il 6 settembre, a Bruxelles, per discutere, tra gli altri temi, di “Sostanze prioritarie nel settore della
politica delle acque
“, relatore Richard Seeber, e di “Sicurezza delle attività offshore di prospezione, ricerca e produzione nel settore degli idrocarburi“, relatore il lituano Justas
Vincas Paleckis
.

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende