Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Valle d’Aosta, la regione a energia elettrica 100% rinnovabile:

Valle d’Aosta, la regione a energia elettrica 100% rinnovabile

maggio 22, 2013 Campioni d'Italia, Rubriche

È la regione più piccola d’Italia, racchiusa dalle montagne e spesso dimenticata, con un ventesimo degli abitanti di Roma. Eppure, la Valle d’Aosta è anche la regione italiana con il minor impatto ambientale per la produzione di energia elettrica. “Secondo le statistiche Terna- GSE, l’energia elettrica sul territorio regionale è generata, al 2011, per circa il 99,2% da impianti idroelettrici e per il restante 0,8% da altri impianti, principalmente fotovoltaici. Circa il 65% dell’energia elettrica annualmente prodotta in Valle d’Aosta può essere considerata ceduta alla rete elettrica nazionale, perché eccede il fabbisogno regionale”, spiega Tamara Cappellari, responsabile Pianificazione ed efficienza energetica della Regione.

Oggi le centrali idroelettriche sono in tutto 87, per una potenza netta di quasi 900 MW: “Le prime risalgono alla fine del 1800-inizio del 1900, mentre la maggior parte sono state costruite durante tutto il corso del 1900 e, in misura minore, negli anni 2000”. Un patrimonio fondamentale per arrivare a coprire la totalità del fabbisogno elettrico con fonti rinnovabili. Un obiettivo raggiunto, continua Cappellari, “grazie all’utilizzo responsabile delle risorse naturali presenti nella regione, nel rispetto delle caratteristiche di un territorio di montagna per il quale l’ambiente costituisce un valore fondamentale per la propria economia e per la qualità della vita. Oggi, l’attività prosegue nel rispetto degli obiettivi nazionali di burden sharing per aumentare la produzione complessiva di energia termica ed elettrica da fonti rinnovabili rispettando la quota stabilita per la regione al 2020”.

Ma se le risorse naturali hanno spianato la strada, un ruolo importante lo hanno giocato in questi anni anche le politiche e la sensibilità delle amministrazioni locali. “A partire dagli anni ’90, la Valle d’Aosta ha attivato una serie di leggi regionali per la promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico. In particolare, con la legge 3/2006, è stato dato un forte impulso allo sviluppo di tali iniziative virtuose nel settore residenziale, tramite l’incentivazione di cappotti, serramenti ad alta efficienza, installazione di fonti rinnovabili e sostituzione di caldaie. Successivamente, la Regione ha istituito un proprio sistema di certificazione energetica, denominato Beauclimat e ha finanziato gli audit energetici sugli edifici degli enti locali grazie ai fondi POR/FESR, al fine di conoscere la qualità energetica del patrimonio edilizio e indirizzare i necessari interventi migliorativi”, continua Tamara Cappellari.

Nel 2012, con la legge 26, la Regione ha anche disposto l’erogazione di incentivi per la promozione delle fonti rinnovabili: è previsto un contributo in conto capitale da un minimo di 500 euro a un massimo di 35.00 euro per l’integrazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile in edifici esistenti o per la costruzione di edifici ad alte prestazioni energetiche e ambientali. Sempre l’anno scorso, la Regione ha dato vita a  un bando per sostenere, attraverso un contributo del 60% in conto capitale, la realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici o a biomasse nelle aziende agricole.

Nel 2006 è stato anche istituito una speciale agenzia di supporto alla programmazione enrgetico-ambientale: “Il Centro Osservazione e attività sull’energia nasce con l’obiettivo di assicurare conoscenze ed analisi adeguate ad un’efficace programmazione di settore nel campo energetico”. Il Coa gestisce il sistema di certificazione Beauclimat, assiste gli enti locali nell’attuazione di interventi per il risparmio energetico, monitora l’applicazione del Piano Energetico Ambientale Regionale e l’andamento del sistema energetico regionale. Il Centro si occupa anche dello Sportello Info Energia Chez Nous, nato per offrire un servizio di informazione gratuito rivolto a privati, enti pubblici, imprese, progettisti, installatori, promuovendo “la divulgazione e l’informazione aggiornata e puntuale sui principali argomenti del settore energetico, in particolare sulla normativa, nazionale e regionale,  gli adempimenti amministrativi per la certificazione energetica,  i contributi e le agevolazioni”.

Tra i Comuni più virtuosi della regione c’è Morgex, che insieme a Pollein  figura anche nella lista dei comuni 100% rinnovabili stilata da Legambiente. Nel piccolo paese della Valdigne, l’amministrazione comunale, si legge nel rapporti Comuni rinnovabili 2013, ha da poco realizzato un campo solare termico sul tetto  delle scuole medie, con un investimento di circa 200.000 euro, che permetterà di coprire l’intero fabbisogno di acqua calda sanitaria delle strutture scolastiche e contribuirà ad alimentare la rete di teleriscaldamento. Inoltre, “nell’ambito del progetto“Villages Durables”, nel quadro del Piano Integrato Transfrontaliero Espace Mont­Blanc a valere sul programma europeo ALCOTRA, il Comune di Morgex sta ultimando la creazione del primo catasto solare di un comune montano di piccole dimensioni”. L’obiettivo è rendere disponibili i valori di potenziale energetico delle coperture degli edifici esistenti sul territorio comunale per valutare l’economicità dell’installazione di un impianto fotovolatico o solare termico e invogliare i cittadini a dotarsi di pannelli solari.

Veronica Ulivieri

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

gennaio 25, 2017

Bologna a tutto “green”: dal G7 Ambiente all’Expo 2019 del florovivaismo e orticoltura

Lunedì 23 gennaio, nel giorno stesso in cui, in Prefettura, il sindaco Virginio Merola incontrava il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per la prima riunione preparatoria del G7 Ambiente (che la città ospiterà l’11 e 12 giugno prossimi), da Bologna arriva la notizia di un’altra importante aggiudicazione: il comitato organizzatore dell’International Horticultural Exposition, l’Expo tematico dedicato [...]

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

gennaio 24, 2017

Maledetto telefonino! L’invadenza degli smartphone nella vita quotidiana secondo il report di Deloitte

La società di consulting e advisory Deloitte ha presentato la Global Mobile Consumers Survey 2016, una ricerca che coinvolge 31 Paesi tra i principali al mondo e delinea le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite Smartphone e Tablet. Dai dati della survey emerge che, almeno una volta al mese, quasi [...]

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

gennaio 23, 2017

Bardonecchia promuove l’Ecoskipass: treno + sci costa meno!

Dal lunedì al venerdì (escluso il periodo di Pasqua dal 24 al 29 marzo) tutti coloro che si recheranno a sciare nella stazione piemontese di Bardonecchia, utilizzando i treni in partenza da Torino potranno ritirare l’”ecoskipass” al prezzo speciale di 26€, anziché 36€. Sarà sufficiente presentare il biglietto del treno all’ufficio skipass di Piazza Europa (proprio di fronte [...]

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

gennaio 20, 2017

Air-gun, gli spari che danneggiano fauna marina, pesca e turismo. Consegnata la petizione per ricorso al TAR

Ieri a Roma, presso la sede di rappresentanza della Regione Puglia, la Presidente di Marevivo Rosalba Giugni e il Presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, hanno consegnato ufficialmente, al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il testo della petizione lanciata a dicembre da Marevivo e che ha già raccolto, sulla piattaforma Change.org, 45 mila firme nel [...]

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

gennaio 20, 2017

P&G annuncia il primo flacone di shampoo con plastica riciclata raccolta sulle spiagge

La multinazionale Procter & Gamble ha annunciato ieri che Head & Shoulders, il proprio brand n. 1 al mondo per lo shampoo, produrrà il primo flacone riciclabile al mondo, nel settore hair care, realizzato con una percentuale fino al 25& di plastica proveniente dalla raccolta sulle spiagge. In partnership con gli esperti di TerraCycle – [...]

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende