Home » Rubriche »Very Important Planet » Vasco Brondi: “alla fine la Terra si salverà”:

Vasco Brondi: “alla fine la Terra si salverà”

ottobre 13, 2017 Rubriche, Very Important Planet

Veronese di nascita, ma ferrarese ed emiliano nell’animo, Vasco Brondi è un cantautore insolito. Il suo progetto  Le luci della centrale elettrica non è solo note, ma il contaminarsi di diversi linguaggi artistici: il cinema, il fumetto, il videoclip, l’illustrazione, la pittura, la danza e la scrittura. Mentre Per combattere l’acne”, una delle sue canzoni più popolari, entrò nella colonna sonora del film di Federico RizzoFuga dal call center”, del 2009. Poi le parole, quelle del libro “Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero” per Baldini&Castoldi. E ancora il fumetto: “Come le strisce che lasciano gli aerei” con Andrea Bruno. Vasco è culturalmente onnivoro, difficilmente catalogabile e riesce a entusiasmare anche vecchie volpi della musica italiana come Jovanotti e Francesco De Gregori, con cui  ha condiviso il palco.. La sua ultima creatura musicale è “Terra” del 2017. Tutta da ascoltare.

D) Vasco, che peso hanno le tematiche ambientali nei tuoi testi?

R) Nelle canzoni ci deve essere tutto: amore e guerra, cielo e terra, megalopoli e villaggi in mezzo alla natura. L’ultimo disco si chiama “Terra” e ho pensato a questo titolo quando ero alle Azzorre, in giro per queste isole sperdute e quasi disabitate, tra gli ultimi posti al mondo dove si può bere dai torrenti e con inquinamento intorno allo 0%. L’ultimo posto del Pianeta in cui si sono insediati gli esseri umani – e in effetti sembrava proprio di essere su un altro pianeta…

D) Qual è il problema ambientale che ritieni più urgente?

R) L’emergenza più pericolosa è l’inconsapevolezza umana, che è addirittura oltre l’ignoranza, perché ormai sappiamo tutti com’è la questione: è un’inconsapevolezza che ha qualcosa di autodistruttivo.

D) Pessimismo totale sul genere umano, dunque?

R) Credo che alcuni di noi comincino ad essere consapevoli dei propri gesti, a vedere che quello che facciamo è connesso a tutto il resto, che ha delle conseguenze che possono essere anche molto positive. Con un po’ di attenzione…

D) Sembra che molti però non vogliano cambiare “stile di vita”…

R) Mi colpisce sempre chi dice che sarà difficile per noi “rinunciare a qualcosa del nostro stile di vita” per renderlo più sostenibile…Quando in pochi decenni – proprio a causa del nostro stile di vita - abbiamo già dovuto rinunciare a cose fondamentali come respirare aria che non sia velenosa o poter bere acqua che non sia necessariamente filtrata e depurata! Per non parlare del cibo, trattato in ogni modo e impoverito. Ma credo che una buona parte della popolazione ormai se ne sia resa conto e che senta molto chiaramente la voce del nostro Pianeta (che comunque sa benissimo come difendersi).

D) Intendi dire che comunque si comporti l’uomo alla fine la Terra si salverà?

R) Non esattamente. Qualcuno ha scritto però che la Terra non è in pericolo, nel senso che troverà il modo di rigenerarsi. Sono gli esseri umani che potrebbero avere un bel po’ di difficoltà continuando così!

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

marzo 26, 2020

Commercio ecologico e solidale contro la crisi: Greeneria e Letsell lanciano il “franchising online” gratuito

In tempi di restrizioni alla mobilità delle persone e chiusure di esercizi commerciali dovute all’emergenza coronavirus, l’e-commerce sembra essere l’unica modalità per non bloccare totalmente l’economia e le vendite, soprattutto di prodotti non alimentari. Da qui l’idea di due società piemontesi di lanciare il primo “franchising online” in Italia, per offrire a studenti, famiglie e commercianti una [...]

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

marzo 25, 2020

Premio “Mani Tese”: 10.000 euro per inchieste di giornalismo investigativo e sociale

Dopo il successo della prima edizione torna il Premio Mani Tese per il giornalismo investigativo e sociale, di cui sono ufficialmente aperte le candidature. Il Premio Mani Tese intende sostenere la produzione di inchieste originali su tematiche concernenti gli impatti dell’attività di impresa sui diritti umani e sull’ambiente, in Italia o nei Paesi terzi in cui [...]

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

marzo 18, 2020

Giornata Mondiale del Riciclo: dati positivi per CONAI. “Ma occorre incentivare l’uso di materia riciclata”

La Giornata Mondiale del Riciclo del 18 marzo 2020 si apre con una nota di ottimismo. «Secondo le prime stime CONAI, nel 2019 l’Italia ha avviato a riciclo il 71,2% dei rifiuti da imballaggio, una quantità superiore a 9 milioni e mezzo di tonnellate. Se pensiamo che la richiesta dell’Europa è quella di raggiungere il 65% entro [...]

500 elettrica, la prima volta di Fiat

marzo 4, 2020

500 elettrica, la prima volta di Fiat

E’ stata presentata oggi a Milano, in anteprima mondiale, la Nuova 500, la prima vettura di FCA nata full electric, che si preannuncia per il marchio Fiat del gruppo, una nuova rivoluzione, dopo quella che negli anni Sessanta ha reso la mobilità a motore alla portata di tutti. Adesso però, spiegano dal quartier generale Fiat, “It’s [...]

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

marzo 3, 2020

Bando CONAI per l’ecodesign: 500.000 euro in palio per le imprese

L’edizione 2020 del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi è stata annunciata lo scorso 28 febbraio, con l’obiettivo di stimolare una sfida verso una maggiore sostenibilità ambientale. Le aziende italiane si dovranno infatti confrontare a colpi di miglioramento dei propri imballaggi, rivisti in chiave di economia circolare. Nel 2019 i casi virtuosi presentati e ammessi sono [...]

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

febbraio 24, 2020

Inchiesta Altroconsumo: 2/3 dei prodotti acquistati online sui principali e-commerce non è sicuro

Sono risultati impressionanti quelli dell’inchiesta condotta da Altroconsumo insieme ad altre organizzazioni di consumatori europee e pubblicati sul numero di marzo della propria rivista: la maggior parte dei prodotti per bambini, ma anche cosmetici, gioielli, dispositivi elettronici e abbigliamento acquistabili sulle principali piattaforme di e-commerce non è sicuro per la salute e/o non a norma di legge. L’analisi [...]

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

febbraio 10, 2020

“Green Week”, a Trento la nuova edizione del Festival della Green Economy

Nel futuro si potrà viaggiare a emissioni zero? È possibile ridurre la chimica in agricoltura? Come gestire i grandi flussi del turismo mondiale? Il “sistema moda” può essere effettivamente sostenibile? Quale impatto avrà la sostenibilità sul mondo della finanza? L’architettura sta affrontando in maniera adeguata le questioni relative al risparmio energetico e all’utilizzo di nuovi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende