Home » Bollettino Europa »Rubriche » Vertice UE, i cinque punti sull’energia:

Vertice UE, i cinque punti sull’energia

gennaio 31, 2011 Bollettino Europa, Rubriche

Commissione Europea, Courtesy of Luigi FDV, Flickr.comRisparmio, mercato, infrastrutture, consumatori responsabili e soprattutto un’unica voce nel mondo dell’energia con il ruolo guida dell’Europa nelle tecnologie e nelle innovazioni. Sono le cinque priorità che la Commissione Europea ha scritto in agenda per il Primo Vertice sull’Energia, in programma il 4 febbraio prossimo. Cinque punti da tradurre in proposte legislative entro 18 mesi.

Dal summit dovrà emergere un testo che integri la strategia Europea “2020″ adottata dal Consiglio Europeo nel giugno 2010 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Il risparmio energetico: la Commissione propone di concentrare le sue iniziative su due settori che presentano le maggiori potenzialità di risparmio energetico: i settori dei trasporti e dell’edilizia. Si proporranno incentivi agli investimenti e strumenti di finanziamento innovativi entro la metà del 2011. Il settore pubblico dovrebbe tener conto degli aspetti relativi all’efficienza energetica nell’acquisizione di lavori, servizi e prodotti. Nel settore industriale, i certificati di efficienza energetica potrebbero costituire un incentivo per le imprese a investire in tecnologie a basso consumo energetico.

Mercati e infrastrutture energetiche integrati: la Commissione fissa un termine per il completamento del mercato interno dell’energia: entro il 2015 nessuno Stato membro dovrà rimanere isolato. Nei prossimi dieci anni sono dunque necessari nell’Ue investimenti infrastrutturali complessivi per un valore di 1.000 miliardi di euro. Si propone di semplificare e accorciare la procedura di rilascio dei permessi. Uno sportello unico dovrebbe coordinare tutti i permessi necessari per la realizzazione del progetto.

Un’unica voce: la Commissione propone che l’Ue coordini la politica energetica nei confronti dei paesi terzi. Si propone di estendere e di approfondire il trattato ad altri Paesi che vogliano partecipare al mercato Ue dell’energia. Viene anche annunciata un’importante cooperazione con l’Africa, con l’obiettivo di fornire energia sostenibile a tutti i cittadini del continente.

Il ruolo guida dell’Europa: saranno lanciati quattro progetti intelligenti in settori chiave per la competitività dell’Europa: nuove tecnologie per le smart grids; stoccaggio dell’energia elettrica; ricerca sui biocarburanti di seconda generazione; partenariato “città intelligenti” per promuovere il risparmio energetico a livello locale.

Proprio sui biocarburanti la Commissione europea ha dato il via libera ad un aiuto di stato svedese di 55 milioni di euro per la costruzione di una fabbrica sperimentale in grado di produrre, partendo dagli scarti della pasta per la carta, bioetanolo ed altri biocarburanti. Il progetto, denominato “Domsjo”, ha grandi ambizioni nel campo dell’innovazione. Infatti se la bioraffineria darà i risultati sperati i biocarburanti potranno sostituire quelli tradizionali nel settore dei trasporti. Il progetto  potrà giocare un ruolo importante anche per l‘Italia, dove l’industria della carta è una delle più importanti d’Europa, con 20.000 posti di lavoro (dati 2006). Il presidente della lobby europea del biodiesel Ebb, Raffaello Garofalo, ha sottolineato che nel nostro paese esiste un enorme potenziale per produrre biogas e quindi bioetanolo, un componente del biodiesel, anche utilizzando altri rifiuti. E’ quello che si potrebbe fare, per esempio, con le 50.000 tonnellate di falciato della zona paludosa delle Padule di Fucecchio che vengono oggi gettate nella palude.

Consumatori attivi: la Commissione propone nuove misure sul confronto dei prezzi, il cambio di fornitore e la fatturazione chiara e trasparente.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende