Home » Ambiente » Ultimi articoli:

Cambiamenti climatici ed eventi meteo estremi: “in un giorno caduti tanti alberi quanti se ne tagliano in un anno”

novembre 5, 2018 Nazionali, Politiche
A seguito dei disastrosi eventi meteorologici che hanno colpito molte regioni italiane negli ultimi giorni, il WWF ha chiesto al governo di convocare con urgenza una conferenza nazionale sul cambiamento climatico, coinvolgendo tutte le regioni e le istituzioni interessate alla riduzione delle emissioni climalteranti e alla prevenzione attraverso la cura e la messa in sicurezza del territorio. Il moltiplicarsi degli eventi metereologici estremi rappresenta infatti una tendenza che i climatologi avevano previsto come effetto del riscaldamento globale e non può più essere ignorato dai decisori politici. Gli effetti sono oggi sotto gli occhi di tutti e hanno provocato morte e devastazione su tutta la penisola, dalla Sicilia al Veneto dove, nell'ultimo ...

“Creativi di campagna”, la risorsa nascosta dell’Italia Editoriale

ottobre 25, 2018 Off the Green, Rubriche
Nel 1981 la città di Milano contava, secondo i dati Istat, 1.604.844 abitanti. Oggi, nonostante flussi migratori dall'estero più consistenti, sono 1.370.074. A Torino nello stesso anno erano 1.117.154 e oggi sono 884.733. Eppure, complessivamente, la popolazione italiana, dal 1981 ad oggi, è cresciuta da 56.556.911 a 60.483.973. Questi dati sembrano suggerire che le grandi città italiane stanno forse perdendo l'attrattività che avevano negli anni '70 e '80, quando Renato Pozzetto girava "Il ragazzo di campagna" (1984), dove il protagonista Artemio ambiva alla vita metropolitana piena di traffico, smog e monolocali invivibili, pur di emanciparsi dalle sue origini contadine e "farsi da solo". Da alcuni anni si assiste ad un fenomeno contrario, lento ma progressivo. Seppure i numeri ...

Alessio Tavecchio, il ragazzo che nacque due volte e che non smette mai di sognare

settembre 28, 2018 Rubriche, Very Important Planet
Il 5 dicembre 1993 tornando a casa in moto, a Monza, Alessio Tavecchio cade per distrazione in una buca aperta sulla strada. La moto lo scaraventa in avanti, batte la schiena sull'asfalto e si schianta, con la visiera del casco aperta, contro il guardrail. Entra in coma e quando si risveglia si accorge che non può più comandare le gambe. I medici gli comunicano la lesione fatale al midollo spinale: la sua vita non potrà più essere come prima e la sedia a rotelle lo dovrà accompagnare in ogni spostamento. Eppure in quei momenti tragici germogliano le basi della rinascita. Alessio comprende per la prima volta il valore assoluto della vita, della salute, dell'amicizia e il potere della ...

Baggero, la nuova vita dell’ecofrazione in provincia di Como

agosto 29, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche
Andare indietro per poter andare avanti. E' questa la filosofia adottata per rigenerare la frazione di Baggero, dentro i confini comunali di Merone, in provincia di Como. "Il nostro obiettivo è stato quello di riqualificare una frazione – la prima ecofrazione d'Italia - che un tempo era sostanzialmente destinata alle attività industriali. Legate, per esempio (ma non solo), alla cava che serviva il cementificio.  Attività che avevano sostituito quelle agricole", spiega il sindaco di Merone Giovanni Vanossi - che ora vuole far rifiorire quelle attività agricole del passato, legandole però al turismo sostenibile e ad "attività esperienziali". Per rigenerare un territorio in direzione ecologica è innanzitutto necessaria una forte mobilitazione sociale e ...

Giovanni De Gennaro: “scivolare sull’acqua è leggerezza e libertà. I love Mella!”

giugno 22, 2018 Rubriche, Very Important Planet
Giovanni De Gennaro sta stabilmente in acqua da quando ha 8 anni. Culla a Brescia, classe 1992, fa il canoista e già da adolescente vince svariati titoli italiani e nel 2010, a soli 18 anni, si laurea Campione del Mondo Junior. Poi le ottime posizioni agli Europei e in Coppa del Mondo sale sul podio più alto nel 2016 ad Ivrea. Vola in Brasile e partecipa alle Olimpiadi di Rio dove chiude al settimo posto. Dal 2017 fa parte del gruppo sportivo dei Carabinieri. Ha un grande passione ambientale e il 22 marzo scorso, Giornata Mondiale dell’Acqua, ha disceso il fiume Mella, nel bresciano, per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di preservare i corsi d'acqua......

Medici per l’Ambiente: “L’ambientalizzazione dell’ILVA è impossibile” Top Contributors

Già nel 1987 l’Organizzazione Mondiale della Sanità definiva l’area di Taranto “ad elevato rischio ambientale”. Negli anni successivi una lunga serie di contributi scientifici ha dimostrato le responsabilità dell’ILVA nella presenza, parallelamente alla compromissione ambientale, di danni sanitari a carico di lavoratori e residenti di qualunque età (soprattutto bambini). La situazione di rischio per la salute persiste tuttora. Le evidenze disponibili dimostrano anche l’improponibilità dei progetti di “ambientalizzazione”. Qualunque sarà il combustibile utilizzato per alimentare il siderurgico e nonostante tutti i possibili accorgimenti tecnici, livelli produttivi tali da creare profitti per il gestore saranno inevitabilmente associati all’emissione di quantità intollerabili di inquinanti ed a conseguenze ambientali ...

Maria Cristina Finucci, l’artista a capo del Garbage Patch State

giugno 15, 2018 Rubriche, Very Important Planet
Maria Cristina Finucci è artista, architetto e designer. Nata a Lucca, laureata all’Università degli Studi di Firenze, ha vissuto e lavorato a Mosca, New York, Parigi, Bruxelles e Madrid ed attualmente  risiede a Roma. Da architetto ha progettato e realizzato opere in diversi paesi poi pubblicate su riviste e libri. Sul fronte del  design ha lasciato la sua firma su mobili che sono stati esposti al Salone del Mobile di Milano. La sua ricerca artistica è passata attraverso la pittura, la scultura, l’architettura, il design, la video arte fino ad una forma d'arte transmediale presente nella serie "Wasteland" che comprende tutte le” azioni “del Garbage Patch State nel mondo - lo Stato da lei fondato nel 2013 e identificabile con le isole di plastica presenti ...

Governo M5S-Lega: le prospettive del cambiamento di passo sulla green economy Editoriale

Venerdì 1 giugno, dopo quasi tre mesi di travaglio e un'inedita interferenza del Presidente della Repubblica - che ha rischiato di far saltare tutto - si è insediato ufficialmente il nuovo governo, espressione della maggioranza M5S-Lega emersa dalle ultime elezioni politiche e suggellata dal "contratto" di programma raggiunto nella seconda metà di maggio. L'esecutivo guidato dal Prof. Giuseppe Conte, al di là dell'evidente novità di portare per la prima volta al governo del Paese una forza, come il M5S, che ha da sempre l'ambiente come una delle proprie "stelle", insieme alla Lega - più sensibile alle esigenze delle PMI, dei professionisti, degli artigiani e degli ...

Bozza del “Contratto per il Governo del Cambiamento”: il capitolo su ambiente e green economy Top Contributors

maggio 17, 2018 Rubriche, Top Contributors
In attesa della versione definitiva, pubblichiamo il quarto capitolo - dedicato a "Ambiente, green economy e rifiuti zero" - della bozza semi-definitiva del "Contratto per il Governo del Cambiamento" sottoscritto da Movimento 5 Stelle e Lega nella sera di martedì 15 maggio 2018. Uomo e ambiente sono facce della stessa medaglia. Chi non rispetta l’ambiente non rispetta se stesso. C’è bisogno di un maggior coinvolgimento e conoscenza dei temi ambientali capace anche di costruire alleanze e di portare la questione ecologica al centro della politica. In Italia questo significa concentrare le risorse nella necessaria manutenzione del territorio e nell'innovazione. Partendo da questa convinzione, il nostro compito è di ...

A Monterotondo Marittimo, dove la geotermia è risorsa per le attività produttive e il turismo

maggio 16, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche
Gli allevatori Giuseppe e Mario, l'assessore al turismo Orano e la guida escursionistica Andrea. Tre personaggi di una comunità, il paese di Montorotondo Marittimo, in Toscana, che sta diventando un modello di economia sostenibile. Una comunità che ha saputo e sta riuscendo a valorizzare le sue risorse naturali: in particolare, il calore della terra e le sue manifestazioni di superficie sono diventate una risorsa turistica, ma permettono anche di risparmiare agli imprenditori e ai cittadini, che lo usano per i processi produttivi e più semplicemente per riscaldarsi. Giuseppe e Mario Tanda sono allevatori, seguono una tradizione familiare antica e nei loro 200 ettari di terreno, coltivati a ...
Pagina 2 di 99«12345»102030...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

maggio 4, 2019

Clean Cliff Project: il progetto di salvaguardia delle scogliere nato da due tuffatori estremi

Per la prima volta dalla nascita di questa competizione sportiva, uno speciale progetto di salvaguardia ambientale, accompagnerà la Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato mondiale di tuffo da scogliere naturali, per lanciare un forte messaggio in difesa degli oceani, grazie alla volontà e tenacia di due giovanissimi campioni: Eleanor Townsend Smart, high diver americana, e Owen Weymouth, [...]

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

aprile 29, 2019

Amianto: sono ancora 125 milioni i lavoratori esposti al “killer silenzioso”

Domenica 28 aprile si è celebrata la “Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto”, una ricorrenza per ricordare che, ancora oggi, sono circa 125 milioni i lavoratori esposti alla fibra killer, che provoca non meno di 107.000 decessi ogni anno (secondo le stime OMS), di cui circa 6.000 solo in Italia. Una guerra al “killer silenzioso” che non può essere vinta [...]

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

aprile 15, 2019

Grande successo della Formula E a Roma. Campionato elettrico in crescita

Il neozelandese Mitch Evans, del team Panasonic Jaguar, si è aggiudicato sabato 13 aprile il Gran Premio di Roma, settima tappa del campionato mondiale ABB FIA Formula E, “la formula 1 delle auto elettriche”. Al secondo posto Andrè Lotterer su DS Techeetah e al terzo Stoffel Vandoorne del team HWA Racelab. Secondo le stime degli organizzatori la gara è stata seguita [...]

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

marzo 29, 2019

ECOMED Green Expo: Catania apre la via della green economy al Mediterraneo

Dall’11 al 13 aprile la città di Catania si prepara a ospitare ECOMED, la prima “green expo” siciliana dedicata ai temi della green economy e dell’economia circolare, riletti in prospettiva mediterranea (e non solo nazionale). Per tre giorni il più grande centro fieristico ai piedi dell’Etna – le suggestive “Ciminiere” – sarà la casa di [...]

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

marzo 15, 2019

Vendemmia 2099 in anticipo di 4 settimane. In Trentino uno studio indaga l’effetto dei cambiamenti climatici sulla viticoltura

Come sarà la viticoltura in Trentino nel 2099? A causa dei cambiamenti climatici tra 80 anni si vendemmierà con un anticipo fino alle 4 settimane. A calcolarlo è uno studio interdisciplinare condotto da Fondazione Edmund Mach e Centro C3A con l’Università di Trento e Fondazione Bruno Kessler. Lo studio indaga l’impatto dei cambiamenti climatici sulle fasi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende