Home » Amianto » Ultimi articoli:

Amianto: continua la strage silenziosa, ma i governi stanno a guardare

Un milione di persone all'anno, più o meno una ogni cinque minuti. Oggi ricorre la Giornata Mondiale delle Vittime dell'Amianto, e mentre la strage silenziosa va avanti, l'Italia sta a guardare. Da noi asbesto vuol dire più di 4.000 decessi annui, oltre 34.000 siti ancora da bonificare, 32 milioni di tonnellate di amianto disseminate su tutto il territorio nazionale e un miliardo circa di metri quadrati di coperture sui tetti. A 22 anni dall’entrata in vigore della legge che ha proibito l’estrazione, la lavorazione e la commercializzazione dell’amianto nel nostro Paese, sono ancora molto diffuse tubature, serbatoi, pannelli ondulati in amianto, tutt’altro che inoffensivi. Alle 700 vittime causate ...

L’infinita lotta all’amianto e alle sostanze pericolose. Convocata a Ginevra la “Convenzione di Rotterdam”

E' un killer che si nasconde, silenzioso e subdolo, che "si attacca al lavoro". Le principali vittime dell'amianto, nel tempo, sono state coloro che hanno lavorato alla produzione del materiale, che lo hanno applicato, spostato, maneggiato ma anche tutti quelli che vivono o lavorano in ambienti dove il materiale è presente. Oggi è ancora emergenza: 800/1000 morti l'anno. A tanto ammonta la mortalità per malattie correlate. E il ...

Dall’amianto al fotovoltaico, come risanare i tetti di Bologna

E' un verdetto di morte, la parola amianto. Incentivarne la rimozione, con la contestuale diffusione del fotovoltaico, è il duplice obiettivo, di tutela della salute e di efficientamento energetico, alla base del protocollo sottoscritto da Comune di Bologna, Unindustria e CNA che prenderà avvio il mese prossimo. "I tetti di Bologna, dall'amianto al fotovoltaico" è il primo progetto esecutivo del locale Piano d'azione per l'energia sostenibile (Paes) che prevede, in ottemperanza con gli impegni del Patto dei Sindaci, la realizzazione di azioni per favorire l'efficienza energetica e la riduzione delle emissioni climalteranti. Già il sistema di incentivazione della produzione di energia da fonti rinnovabili (...

Cina e amianto, le prospettive di un tragico futuro

Osservo fuori dal finestrino del treno una lunga serie di tettoie in amianto tra gli edifici cupi cinesi con le finestre sbarrate. Il panorama  appare deprimente soprattutto perché spesso compaiono centrali nucleari fumanti, ma molto probabilmente la vera tragedia deve ancora arrivare. La Cina è il maggiore consumatore mondiale ed è il secondo produttore mondiale, dietro solo alla Russia, di asbesto. L’utilizzo del materiale killer ebbe, anche qui, un forte sviluppo dagli anni ’70 e, dato il ritardo tra l’esposizione alla sue fibre aerodisperse e la contrazione del mesotelioma, gli esperti prevedono che l’appetito della Cina, verso l'amianto, avrà le conseguenze più drammatiche nel mezzo di questo secolo. Entro l’anno ...

SOS amianto in Asia

E' di questi giorni la notizia che la procura di Torino sta di nuovo indagando sul caso della cava d'amianto più grande d'Europa, chiusa negli anni '90 a Balangero, in Piemonte, dove sembra ci siano altre 40 vittime di mesotelioma, di cui 25 gia' morte. Anche in questo caso si cercano eventuali responsabilità dei due proprietari dell'Eternit, già condannati in primo grado, poco piu' di un mese, a 16 anni di reclusione. In Europa le conseguenze da esposizione prolungata all'asbesto e all'insieme di minerali del gruppo dei silicati, sono ormai tristemente note. Nel mondo ogni anno sono stimati 107.000 decessi dovuti a tumori causati da amianto. Eppure negli ...

Amianto. Una giornalista sulle tracce di un serial Killer

luglio 5, 2011 Racconti d'Ambiente, Rubriche
Per la rubrica “Racconti d’Ambiente” pubblichiamo oggi un estratto del nuovo libro “Amianto” di Stefania Divertito, edito da Edizioni Ambiente (pag. 200, euro 14.00). Due metri di mogano scuro. Passo le mani sulla poca superficie libera della mia scrivania e come tutte le sere provo piacere a lisciarne il legno compatto. Il profumo del lucidante è sempre più occultato dalla polvere accumulata sulle cartelline color rosa pesca. Sono tutte uguali, banalissime ali di cartone di un rosa pallido. L’unica differenza è l’intestazione: centinaia di nomi, quasi tutti uomini. Nonostante i miei sforzi, non riesco a tenerli in ordine alfabetico. Ormai sono troppi, tanto ...

Killer in polvere

settembre 14, 2010 Rassegna Stampa
Fino alla fine degli anni ’70 l’amianto e il cemento amianto sono stati largamente utilizzati in edilizia e in molti prodotti di utilizzo comune. Le fibre di amianto volatili, se inalate, espongono le persone ad un particolare tipo di tumore, il mesotelioma maligno. La Lombardia, con il Piemonte e la Liguria, vanta il triste primato dei decessi per tumori collegati all’esposizione. La Regione Lombardia, tra le prime in Italia, ha ora deciso di essere libera dall’amianto entro il 2016. Entro quella data, quindi, dovranno essere concluse le bonifiche e il corretto trattamento di una enorme quantità di amianto e di cemento-amianto. Com’è possibile raggiungere l’obiettivo ...

Al via a Torino il più grande processo europeo sull’amianto

dicembre 10, 2009 Rassegna Stampa
Si apre oggi al Tribunale di Torino il più grande processo europeo in materia di sicurezza sul lavoro e inquinamento ambientale causato dall'amianto. Il WWF si costituirà parte civile nel processo contro la multinazionale Eternit Spa, gestore degli stabilimenti di Casale Monferrato, Cavagnolo, Bagnoli e Rubiera, accusata di omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro e disastro doloso. Ad oggi, le vittime accertate, affette da asbestosi e mesotelioma pleurico a causa dell'esposizione all'amianto dal 1952 al 2008, sono più di 2000, a cui si somma "un numero indeterminato di lavoratori e popolazione colpita". Le stime fanno inoltre temere un picco da tumori per amianto che sarà riscontrabile soltanto tra il 2015 e il ...
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende