Home » Arte » Ultimi articoli:

Il teatro “a lunga scadenza” degli Instabili Vaganti, che portano in scena nel mondo il dramma Ilva

novembre 17, 2017 Rubriche, Very Important Planet
Lei è nata a Taranto nel 1976, laureata al DAMS, specializzata all’Accademia delle Belle Arti di Bologna in didattica dell’Arte, si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica dell’Antoniano di Bologna. Lui è nato a Novara nel 1977, laurea al Dams dove consegue il titolo di Master in Imprenditoria dello spettacolo, si diploma alla scuola di Nouveau Cirque di Bologna e di Circo contemporaneo di Torino. Lei si chiama Anna Doro Dorno, lui Nicola Pianzola ed insieme sono gli "Instabili Vaganti". La compagnia teatrale fondata a Bologna nel 2004. L'inizio di una ricerca quotidiana sull’arte dell’attore. del performer e sulla sperimentazione dei linguaggi contemporanei attraverso collaborazioni artistiche con musicisti, video-maker e artisti visivi. Nel 2005 il primo spettacolo della compagnia "Avan-Lulu" vince il Premio speciale della giuria ...

Il peggiore dei “noir” secondo Carlo Lucarelli? “Finire bruciati dai cambiamenti climatici”

novembre 10, 2017 Rubriche, Very Important Planet
Il grande pubblico lo conosce per lo stile personale ed inconfondibile di Blu Notte, trasmissione televisiva dedicata ai piccoli e grandi misteri italiani: dai delitti della porta accanto ad intrighi  e complotti con dentro mafia, politica, stragi o le mazzette di tangentopoli. Carlo Lucarelli (nato a Parma nel 1960) però non è solo un volto noto del grande schermo, ma anche un autore affermato del genere noir, nonché ideatore della fiction "L'ispettore Coliandro". Ha scritto inoltre fumetti, firmato un soggetto di Dylan Dog, partecipato a videoclip musicali, curato libri di storia e criminologia. E poi gioca nell'Osvaldo Soriano Football Club, la "nazionale italiana scrittori". Dopo aver fondato la scuola di scrittura Bottega Finzioni oggi inaugura la sesta edizione di ...

Massimo Sirelli, il “supereroe della vita quotidiana” in tour con i robot d’acciaio (riciclato)

maggio 12, 2017 Rubriche, Very Important Planet
Da writer che  colorava i muri di Catanzaro ad artista multimediale che crea "robot" con materiali di scarto, in giro per l'Italia. E' il percorso biografico e professionale di Massimo Sirelli, classe 1981, che nel 2000 dalla Calabria atterra a Torino per studiare Digital Virtual Design allo IED, l'Istituto Europeo di Design, dove conquista la cattedra di "Tecniche di presentazione". Sempre sotto la Mole ha tirato su la "Casa di adozioni di robot di compagnia" dove monta robot con pezzi di materiali orfani della civiltà dei consumi. Usa, infatti, solo acciaio di recupero. Metodo che  ha  suscitato l'interesse di RICREA, il Consorzio per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio. Amore a priva vista, dunque, e via ...

Andreco, l’ingegnere che fa arte con l’ambiente

gennaio 20, 2017 Rubriche, Very Important Planet
Ingegnere ed artista. Razionalità ed emozioni convivono in Andreco , nome d'arte di questo trentottenne romano con residenza alternata tra Bologna e New York dove lavora tra Alma Mater e Columbia University e fa ricerca sui benefici ambientali delle tecnologie verdi urbane. Dal 2000 inizia la sperimentazione artistica che lega al suo lavoro scientifico sul rapporto tra spazio urbano e paesaggio naturale, tra l'uomo e l'ambiente in tutte le sue declinazioni. A Bologna si mette in evidenza per aver interpretato uno dei simboli della città: "Il Vecchione", una scultura di dodici metri che brucia in piazza Maggiore per inaugurare l'anno nuovo. Poi "La ...

Inquinamento vs. Donna. La denuncia ambientale nelle suggestive fotografie di Giampaolo Flamini

ottobre 7, 2016 Rubriche, Very Important Planet
Fotografo, grafico, artista e amante della natura. Giampaolo Flamini, classe 1991, nato a Bracciano, il pane se lo guadagna in uno studio di pubblicità. Ha studiato allo IED (Istituto Europeo di Design)  di Roma e  poi gavetta in un archivio privato di immagini, ma può già contare interessanti esperienze nel cinema, dove ha lavorato come assistente di scena del regista Gianni Amelio nel film "Felice chi è diverso". Ma il suo grande amore è la fotografia che nel suo ultimo lavoro, “Galla muta", ha coniugato in versione green e al femminile. Un progetto di denuncia eco-sociale che rivela la sensibilità ai temi ambientali di questo giovane artista emergente....

Alessandro Zaccurri e l’arte della spazzatura, tra eccedenza e permanenza

settembre 23, 2016 Rubriche, Very Important Planet
Sposato, padre di tre figli, giornalista del quotidiano cattolico Avvenire, autore di programmi televisivi, traduttore, ideatore di un festival di letteratura e direttore di uno cinematografico. Alessandro Zaccuri, nato a Le Spezia nel 1963 ma a Milano dal 1972,  lavora su più fronti e coltiva un forte interesse per l'ambiente che si legge nel suo ultimo lavoro "Non è tutto da buttare. Arte e racconto della spazzatura". Tema che studia da dieci anni  e che offre ai lettori con un'interpretazione  originale e singolare:  gli scarti come eccedenza e come permanenza di cui non riusciamo a liberarci del tutto. Chiara l'indicazione di Alessandro: "dobbiamo imparare a riutilizzare". D) Alessandro, al ...

Paolo Rossi e l’ambiente. Intervista a un saltimbanco, tra arte, politica e vegani

settembre 2, 2016 Rubriche, Very Important Planet
Il suo primo e preferito amore è il teatro, ma nella sua lunga carriera artistica, iniziata a metà degli anni Settanta, ha lavorato in televisione confezionando programmi cult come "Su la Testa" e "Scatafascio", recitato per grandi registi come Gabriele Salvatores e Giuseppe Bertolucci. Ma l'eclettico Paolo Rossi ha pure calcato il palcoscenico del Festival di Sanremo,  cantato con Fiorella Mannoia e i Modena City Ramblers. E alla musica si dedicherà questo autunno con RossiInTesta, concerti in giro per l'Italia dove interpreterà le canzoni del cantautore Gianmaria Testa, recentemente scomparso. In questa intervista Paolo Rossi ci parla però di arte e ambiente. A modo suo perché non ama i ...

“Luci dal profondo”: le performance subacquee di Antonio Ciacco e Natura Blu

luglio 15, 2016 Rubriche, Very Important Planet
Insegna tecniche di animazione digitale all’Accademia di Belle Arti di Brera, ma la sua vita è un'immersione continua. Il professor Antonio Ciacco svestiti i panni da docente s'infila la muta e diventa regista delle profondità progettando performances artistiche illuminotecniche in ambienti sottomarini. Mente e anima di “Luci dal Profondo”, il gruppo che valorizza le bellezze naturali subacquee, Ciacco ha curato l'ultimo progetto nel lago di fronte a Varenna, ma per il futuro punta al museo subacqueo di Lanzarote, quello di Cancún in Messico e il 9 settembre ha programmato all'Elba un curioso record del mondo: il numero maggiore di subacquei in acqua a comporre una coreografia illuminata. D) Professore, iniziamo dal vostro ultimo lavoro collettivo, ...

Roger Ranko, l’artista “indifferenziato” che colleziona scarti

febbraio 19, 2016 Rubriche, Very Important Planet
Negli anni settanta in Galizia non era facile trovare oggetti abbandonati per strada, ma quando Roger Ranko in quegli anni si trasferisce in Italia scopre il nostro "usa e getta" e inizia l'attività di raccolta. L'inizio della sua carriera di "artista indifferenziato" che lo porta a specializzarsi nella second life degli oggetti. Rigenerare i "rifiuti" è la sua missione e non a caso il suo atelier trova spazio in un ex capannone industriale di Sesto San Giovanni rigenerato in polo culturale: il MAGE. Ma Roger è stato anche direttore artistico della Cascina Sant'Ambrogio, crea storie fotografiche, video eco-differenziati e realizza giardini verticali. D Roger, artista indifferenziato. Quando nasce la tua missione di ...

RIUp, il design che rigenera gli scarti aziendali: dai tessuti ospedalieri alla ceramica

gennaio 20, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche
Tessuti ospedalieri che si trasformano in sacche e borse. Sono quelle della collezione di design Hos. Un  contributo alla rigenerazione di una parte delle 90 tonnellate di teli verdi che ogni anno  perdono la sterilità  e diventano inservibili e quindi rifiuto negli ospedali italiani. Fino a pochi anni fa erano solo una massa di materia da bruciare, far scomparire o peggio ancora sotterrare in discariche altamente inquinanti. Per fortuna, seppure "a passi felpati", si vede una svolta nel destino di questi rifiuti, e protagonisti, in questo caso, sono i ragazzi di RIUp, start-up di architetti e designers di Faenza che  per le ...
Pagina 1 di 912345»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende