Home » Automotive » Ultimi articoli:

Mobilità nuova: vendo l’auto e cambio vita

giugno 12, 2015 Idee
Il mondo della mobilità sta cambiando. La formula dell'automobile di proprietà (spesso la seconda o terza in famiglia), che ha caratterizzato per decenni il mercato italiano - rispetto ad un Nord Europa meno motorizzato - sta cedendo lentamente il passo a soluzioni alternative, più complesse e "intermodali", che si adattano alle nuove esigenze di spendere e inquinare meno. Ma anche al desiderio di avere sempre meno "rogne" e non doversi preoccupare troppo di bolli, assicurazioni, cambi gomme, manutenzione ecc. Secondo il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a maggio 2015, i passaggi di proprietà di auto usate, in Italia, sono stati 363.067 (rispetto ...

Pneumatici: le nuove filiere per cambiare, riciclare, acquistare

giugno 4, 2015 Aziende, Non-Profit, Pratiche
Per chi se lo fosse dimenticato, il 15 maggio è scaduto il "mese di tolleranza" per la sostituzione obbligatoria degli pneumatici invernali, il cui termine di legge è fissato al 15 aprile di ogni anno.  Oltre a considerazioni ecologiche e di sicurezza stradale (la tenuta di strada e frenata delle gomme termiche è peggiore di quelle estive e l’usura del battistrada aumenta in maniera significativa), è bene sapere che si rischiano pesanti sanzioni. Il Codice della Strada prevede, in caso di circolazione durante il periodo estivo con pneumatici invernali (con codice di velocità inferiore a quello prescritto per le estive), una sanzione di 419 euro, a cui si aggiunge il ritiro della carta ...

GAI Pride, il successo del gruppo d’acquisto per le auto sostenibili

aprile 15, 2015 Campioni d'Italia, Rubriche
Dici gruppo d’acquisto e pensi a cassette di verdure, pane a lievitazione naturale, formaggi genuini. Ma se questo modello funziona per la spesa – si sono detti Gianalfredo Furini e Luca Dal Sillaro – perché non usarlo anche per acquistare auto (per di più se si tratta di mezzi sostenibili: ibridi, elettrici, a metano, ancora troppo cari per il grande pubblico)? L’idea, nata un po’ per caso, ha funzionato e oggi attraverso il GAI (Gruppo d’acquisto ibrido) sono già state acquistate da famiglie e professionisti 333 auto ibride e 4 elettriche. “Io e Luca ci siamo conosciuti nel 2012 su un forum on line dedicato alle auto ...

Che aria tira su auto e sostenibilità? Le voci dal congresso di Venezia Top Contributors

dicembre 11, 2014 Rubriche, Top Contributors
Quale futuro per la mobilità, il settore automotive e la sua filiera? Quali le traiettorie tecnologiche più promettenti su cui investire, per raggiungere obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale che garantiscano anche risultati economici soddisfacenti all’industria dei car-maker? Come supportare una fruttifera interazione fra gli attori in gioco (consumatori, policy maker, industria) al fine di implementare un sistema di mobilità sostenibile per il futuro? Anche quest'anno cerchiamo di rispondere a queste e altre domande sul tema Automotive & Sustainability facendo riferimento al symposium internazionale dal titolo Sustainability and the New Automotive Value Chain, che si è svolto a ottobre nella suggestiva cornice dell’isola di San Servolo, sede ...

Miko: come ridurre l’impatto dei tessuti sintetici nell’automotive

gennaio 22, 2014 Campioni d'Italia, Rubriche
Mentre crescono i modelli e le vendite di macchine ibride e elettriche, la Miko, una piccola azienda con sede a Gorizia ma gran parte del proprio business fuori dai confini nazionali, sta rivoluzionando, nella direzione della sostenibilità, gli allestimenti interni delle quattro ruote. Con un tessuto, Dinamica, realizzato partendo da plastiche riciclate con processi a basso impatto ambientale e scarti ridotti. Una PMI a conduzione familiare, 40 dipendenti con un’età media al di sotto dei 40 anni e un fatturato che nel 2013, proprio grazie al settore automotive, ha raggiunto i 30 milioni di euro. La storia di Miko comincia alla ...

Auto a benzina che diventano elettriche. Un SUMMIT sul “retrofit” in Veneto

Si può convertire l’auto a benzina in una a trazione elettrica? Sì, la tecnologia in buona sostanza c’è già. Ma una volta convertita, o più esattamente “retrofittata”, si può guidarla in Italia? No, perché mancano i decreti attuativi che permettano l’omologazione (e quindi la circolazione) del veicolo e, in secondo luogo, una rete diffusa di distribuzione del “carburante” elettrico. Da queste semplici considerazioni – che fanno pensare al solito “siamo in Italia” – nasce il progetto SUMMIT, acronimo di Sustainable Urban Mobility Management In Treviso Province, che ha come ente capofila Ascotrade, azienda di fornitura di gas ed energia elettrica, e come partner otto comuni della Marca trevigiana (Castelfranco Veneto, Conegliano, Follina, Montebelluna, Oderzo, Pieve di Soligo, Treviso, Vittorio Veneto), ...

Green Mobility Rental: il primo noleggio a lungo termine di auto ecologiche

febbraio 18, 2013 Aziende, Pratiche
Quando i loro compagni di scuola stavano incollati alla tv davanti alle auto da Formula 1 in gara, loro già sognavano le auto elettriche. Green mobility rental, la prima società di noleggio a lungo termine di auto a basso impatto ambientale (elettriche e ibride), è nata così, dal sogno nel cassetto di tre amici che a un certo punto – all’inizio per la loro ostinazione, poi grazie alla maggiore sensibilità ambientale dei clienti - è diventato realtà. Leonardo Cavaliere, 33 anni e una laurea in Giurisprudenza, è uno dei co-fondatori e business developer dell’azienda. D) Partiamo dalla vostra storia. Com’è nata la società? R) Fin ...

Niente perle ai PIIGS. Le previsioni 2013 di Siemens

dicembre 14, 2012 Aziende, Internazionali, Politiche, Pratiche
Capire le strategie future di una multinazionale che fattura 78 miliardi di euro all'anno, nel mondo, è molto utile per comprendere le evoluzioni del mercato e le opportunità attese per il nuovo anno. La bussola l'ha fornita ieri, a Milano, Siemens Italia, in occasione della presentazione alla stampa dei dati finanziari dell'esercizio fiscale 2011-2012, che l'azienda ha chiuso a settembre, con un fatturato (italiano) in moderato calo (-5,5%, equivalente a 2,12 miliardi) e una flessione del 12,5% degli ordini, che si assestano a 2 miliardi. Un calo frutto della crisi internazionale, particolarmente acuta nei cosiddetti paesi PIIGS (Portogallo, Italia, Irlanda, Grecia, Spagna), fanalino ...

Il nuovo mondo degli ITS: come la mobilità intelligente può cambiare i comuni italiani

dicembre 5, 2012 Nazionali, Politiche, Smart City
Oltre ventimila chilometri di rete ferroviaria, 168 porti, più di 260mila km di rete stradale e autostradale, e 45 aeroporti certificati ENAC: questa la fotografia dell'Italia che viaggia e lavora, secondo Tts Italia promotrice degli “stati generali” degli operatori di sistemi per la mobilità intelligente, riuniti a Bologna il 3 e 4 dicembre per il secondo anno consecutivo. Cos'è cambiato nel trasporto pubblico e privato delle città italiane, in questi dodici mesi? Tra le strette della spending review e i tagli dei trasferimenti statali nei trasporti, come riescono le amministrazioni a garantire i servizi e a far fronte a investimenti? Le ...

H2Roma: industria e ricerca a fianco, per costruire la mobilità del futuro

novembre 8, 2012 Eventi, Prodotti, Prodotti
“Un’energia che porti il più lontano possibile è sicuramente fondata sulle rinnovabili, perché deve essere pulita, sicura e per tutti”. Ha le idee chiare Fabio Orecchini, presidente del comitato scientifico di H2Roma Energy&Mobility, nell’indicare una possibile strategia di sviluppo per la mobilità sostenibile. E infatti “il futuro che vogliamo” è il messaggio della manifestazione che, giunta alla sua XI edizione, è riuscita nell’intento, per nulla banale, di far dialogare ricerca e industria. Nata nel 2002 dall’intuizione dei ricercatori del Cirps (Centro Interuniversitario di Ricerca per lo Sviluppo Sostenibile) della Sapienza, dell’Enea e dell’Itae (Istituto tecnologie avanzate per l’energia) del Cnr, H2Roma è stata presentata alla ...
Pagina 3 di 8«12345»...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende