Home » Fashion » Ultimi articoli:

HUMANA, il valore sociale e ambientale di un abito usato

gennaio 31, 2018 Campioni d'Italia, Rubriche
Liberarsi dei vecchi jeans fuori taglia, del cappotto o di altri capi del guardaroba attraverso la filiera del riuso può provocare diversi effetti positivi sul nostro pianeta. A iniziare dalla riduzione dei costi economici ed ecologici legati alle discariche o all'incenerimento dei rifiuti. Se gli abiti poi sono in buone condizioni viene meno anche il senso del riciclo (inteso come processo industriale) per recuperare le fibre che, seppur lodevole, provoca comunque un impatto sull'ambiente. Per raggiungere l'obiettivo di una filiera tessile circolare in Italia serve però una piccola grande rivoluzione culturale rispetto ai paesi del Nord Europa, dove è consuetudine acquistare abiti usati e dove prosperano i negozi ...

Quando hai l’ecologia sulla testa. Il lusso sostenibile della cosmesi Organic Way

giugno 14, 2017 Campioni d'Italia, Rubriche
Hanno portato prima il biologico, poi la biodinamica, la produzione a km zero, il packaging con materiali riciclati e il rispetto dei diritti dei contadini in 25.000 saloni per parrucchieri ed estetica nel mondo. Una filosofia produttiva riconosciuta a livello internazionale (lavorano in 60 Paesi al mondo) e in una sede istituzionale come il G7 Ambiente di Bologna che, se non ha prodotto grandi risultati politici, ha lasciato almeno qualcosa di buono sulla testa dei leader ospitati al Savoia Regency Hotel, dove erano presenti i cosmetici eco-sostenibili a marchio Organic Way, della Rolland di Cadriano di Granarolo dell'Emilia. Rolland nasce nel lontano 1948, ma ...

“Basta indossare gli abiti al contrario”. La fashion revolution di Marina Spadafora, stilista della moda etica

aprile 26, 2017 Campioni d'Italia, Rubriche
Una maglietta o una bella gonna, ma buone per l'ambiente e i diritti dei lavoratori. Ovvero etica ed estetica. E'questa, in sintesi, la filosofia che anima Fashion Revolution Week, la campagna internazionale che fino al 30 aprile vuole sensibilizzare opinione pubblica, consumatori e politici per un futuro più sostenibile nella moda. Che, in concreto, significa maggiore trasparenza lungo tutta la filiera. La battaglia, che si combatte contemporaneamente in 90 Paesi nel mondo, ha preso il via in Gran Bretagna grazie alle attiviste del fair trade Carry Somers e Orsola De Castro dopo la strage di Rana Plaza a Dhaka, in Bangladesh, dove il ...

Wineleather: la similpelle diventa vegetale con il recupero delle bucce d’uva

Il vino, la moda, il design e la pelle. Quattro eccellenze del Made in Italy unite e rivisitate in chiave e filosofia sostenibile da un architetto che punta le sue carte imprenditoriali sulle proprietà delle bucce e degli acini d'uva. Fibre che Gianpiero Tessitore, architetto milanese di 37 anni, con il socio e chimico Francesco Merlino, vuole trasformare in similpelle vegetale per borse, divani e infiniti altri manufatti e oggetti di design. L'idea, che ha preso forma nella società VegeaWineleather, sembra decisamente rivoluzionaria e ...

EcoEthic, l’angolo “green” di Pitti Immagine Bimbo

gennaio 23, 2017 Eventi
Si è chiusa sabato 21 gennaio alla Fortezza da Basso di Firenze l'84° edizione di Pitti Immagine Bimbo, uno dei più noti saloni internazionali del childrenswear, per presentare, attraverso 500 collezioni, le nuove tendenze legate alla moda bimbo a circa 6.700 buyers e 10.000 visitatori da tutto il mondo. In mezzo a tante suggestioni di "natura" alle quali non corrisponde però una ricerca concreta sulla sostenibilità dei materiali (grafiche con animali, boschi, elementi naturali ecc.), la sezione EcoEthic ha raggruppato invece una selezione di brand più seriamente impegnati nella riduzione dell'impatto ambientale delle produzioni e nel miglioramento della salubrità dei capi di abbigliamento destinati ai ...

Indica Sativa Trade: in fiera a Bologna le mille applicazioni della canapa

maggio 23, 2016 Eventi, Prodotti, Prodotti
Non chiamatela stupefacente. Le declinazioni della canapa industriale, riammessa alla coltivazione in Italia dal 1998, abbracciano i più svariati ambiti commerciali, dal tessile alla cosmesi passando per l'edilizia sostenibile, l'alimentazione e la medicina. A Indica Sativa Trade (Bologna, Unipol Arena, 20-22 maggio) le applicazioni della versatilissima pianta portate in fiera sono state moltissime. La quarta edizione della fiera internazionale ha coinvolto più di 80 aziende, dal business molto differenziato, provenienti da tutta Europa con le più recenti novità su attrezzature e tecnologie per la coltivazione (biologica, convenzionale, idroponica), produzione di concimi organici e minerali, selezione e produzione ...

Orange Fiber, il tessuto vitaminico con gli scarti delle arance siciliane

marzo 9, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche
Far sfilare nelle passerelle della moda i vestiti vitaminici al gusto di arancia. Non è l'ultima delle tante trovate del fashion marketing, ma un progetto ad alto contenuto ambientale e sociale: recuperare una parte delle oltre 700 mila tonnellate degli scarti dell’industria agrumicola italiana e arrestare la fuga dei contadini dalle campagne siciliane. Un problema rilevante che due giovanni donne siciliane, Adriana Santanocito ed Enrica Arena, rispettivamente 38 e 30 anni, vogliono risolvere con fantasia, determinazione ed impegno: produrre tessuti  con gli scarti delle arance. Non è una novità realizzare e costruire prodotti con i residui delle produzioni industriali, ma l'idea di Adriana ed Enrica è ...

Ecologia e moda. Dalla “guerra delle pellicce” alla riscossa di Asia e Africa

luglio 31, 2014 Prodotti, Prodotti
E'notizia dei giorni scorsi l'eredità milionaria che il dottor Vittorino Bellomo, morto senza eredi a Sclaunicco, in provincia di Udine, ha lasciato all'omonima Fondazione per il Bene degli Animali. Gli animali, si sa, insieme agli OGM e al nucleare, sono uno di quegli argomenti "ecologici" che scatenano gli animi e dividono nettamente il genere umano in fazioni, pro o contro. Prima l'uomo o prima l'animale? E'successo anche nel mondo della moda, a partire dalla "guerra delle pellicce" degli anni '60- '80 che, secondo molti, aprì per la prima volta il mondo del fashion al confronto con i temi etici e ambientali. Una delle pioniere fu ...

Il tessile escluso dal Regolamento europeo sul biologico

agosto 26, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Mentre i lavori delle Istituzioni europee stanno a poco a poco riprendendo, l’annuncio della Commissione Europea di non estendere al tessile il Regolamento CE 834/2007 già in vigore sulle produzione biologiche agroalimentari crea preoccupazioni nel settore. L’Esecutivo di Bruxelles ha ritenuto che l’agricoltura biologica debba rimanere focalizzata sulla produzione alimentare senza allargarsi ad altri campi come, appunto, quello delle “fibre pulite”. Tuttavia, La Direzione Generale Agricoltura e Sviluppo Rurale della Commissione in questi mesi aveva lavorato per una revisione, e un miglioramento, del Regolamento. Spinta anche da molti operatori del settore tessile, tra cui gli organismi di certificazione, che ne avevano richiesto l’inclusione. Le ...

La Rewoolution di Reda: un ritorno al futuro della lana

marzo 6, 2013 Campioni d'Italia, Rubriche
Mentre diversi lanifici del biellese, in Piemonte, stavano fallendo, il gruppo Reda ha scelto la via della sostenibilità. Dopo la certificazione Emas, ottenuta per la prima volta nel 2004, nel 2010 l'azienda di Valle Mosso ha aggiunto alla produzione di tessuti per le grandi case di moda una vera e propria linea di abbigliamento sportivo tecnico in lana merino, lanciando il marchio Rewoolution. “Abbiamo sempre pensato alla questione di andare a valle”, racconta l'amministratore delegato di Reda Ercole Botto Poala. “In un momento in cui però il mercato degli abiti formali si sta restringendo, non volevamo entrare in concorrenza con i ...
Pagina 1 di 512345»




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende