Home » Ilva » Ultimi articoli:

Il parere dei Medici per l’Ambiente sul nuovo decreto ILVA: “proroga eticamente inacettabile” Top Contributors

giugno 28, 2016 Rubriche, Top Contributors
Pubblichiamo il testo integrale del parere sul "Decreto-legge n. 98/2016, recante disposizioni urgenti per il completamento della procedura di cessione dei complessi aziendali del gruppo ILVA", curato dal Dott. Agostino Di Ciaula, referente per la regione Puglia dell'ISDE, l'Associazione Internazionale dei Medici per l'Ambiente. Il contributo di ISDE, inviato alla Camera dei Deputati il 24 giugno scorso, è stato richiesto dal presidente della Commissione Attività Produttive della Camera, On. Guglielmo Epifani, "nell'impossibilità di procedere allo svolgimento di un ampio ciclo di audizioni sul provvedimento in parola, a causa dei tempi di approvazione estremamente ristretti". Il voler perseverare sullo “scenario ILVA” come unico possibile, obiettivo perseguito con nove ...

Dopo Eternit, Ilva: il 20 ottobre si apre il maxi processo “Ambiente svenduto”

luglio 24, 2015 Eventi, Nazionali, Politiche
Il prossimo 20 ottobre, davanti alla Corte d’assise di Taranto, si aprirà il più importante processo ambientale dopo quello Eternit. Imputate 44 persone fisiche e 3 società rinviate ieri a giudizio nell’inchiesta “Ambiente svenduto” sul presunto disastro ecologico causato dall’Ilva nel capoluogo ionico. Nella lista dei rinvii, a cui si aggiungono anche due condanne con rito abbreviato – e tre assoluzioni – ci sono anche l’ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e il direttore generale di Arpa Puglia Giorgio Assennato. E poi un folto gruppo di manager dell’azienda siderurgica, amministratori locali e tre società della galassia Ilva. Secondo l’accusa, il polo siderurgico avrebbe ...

La solitudine di Conversano. Come è nato il Centro Salute Ambiente di Taranto

marzo 18, 2015 Nazionali, Politiche
Michele Conversano è direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Taranto dal 1995, anni in cui non era stata ancora denunciata la correlazione  tra inquinamento e salute nella provincia pugliese che ospita lo stabilimento di produzione e trasformazione dell'acciaio Ilva. Da vent'anni Conversano lavora per spiegare l'eccesso di mortalità e di morbilità nella popolazione residente: lo ha fatto, a lungo, in relativa solitudine e nonostante le evidenze emerse dai lavori realizzati con l'OMS, con l'ISS, con il CNR e con l'Enea. "Per anni, vi è stata una sorta di pace sociale nei confronti della grande industria, tale da lasciare  tutto sommerso", spiega a Greenews.info, "è dovuta sopraggiungere la crisi ...

Bonelli e Frassoni rispondono a Baio: “Ha rinunciato ad agire” Top Contributors

novembre 14, 2014 Nazionali, Politiche, Top Contributors
Riceviamo e pubblichiamo il commento di Angelo Bonelli e Monica Frassoni, esponenti dei Verdi e Green Italia, alle dichiarazioni che l'Assessore all'Ambiente di Taranto Vincenzo Baio, ha rilasciato nell'intervista pubblicata ieri da Greenews.info nella serie "Parola agli amministratori". L'assessore Baio ha rinunciato ad agire. Lo dimostrano le sue parole: “Azzerare l'inquinamento non si può, possiamo solo avere come obiettivo 'un inquinamento controllato'”. C'era una volta Lunardi che diceva che bisognava convivere con la mafia, ora arriva l'assessore di Taranto che comunica che con l'inquinamento bisogna convivere. Nell'intervista rilasciata a Greenews.info l’Assessore all’Ambiente del Comune di Taranto si caratterizza per affermazioni che rendono evidente la rinuncia ...

Parola agli amministratori, terza puntata: Vincenzo Baio, Assessore all’Ambiente di Taranto

novembre 13, 2014 Nazionali, Politiche
Proseguono le conversazioni di Greenews.info con gli amministratori locali delle principali città italiane. Oggi Ilaria Donatio ha incontrato l'Assessore all'Ambiente di Taranto, Vincenzo Baio: medico presso il quartiere Tamburi, periferia nord-occidentale della "città dei due mari" e sede dello stabilimento Ilva, l'acciaieria più grande d'Europa. Tutte le interviste saranno pubblicate sulla pagine Twitter e Facebook di Greenews.info, dove chiunque potrà commentare o integrare le informazioni ricevute. Sulla base dei primi dati emersi, nei giorni scorsi, dal report stilato dal Dipartimento AIA dell'Ilva al 30 ottobre 2014, Ilva avrebbe eseguito 87 attività delle 92 che scadono a luglio 2015, ma di queste solo 21 sono opere "strutturali", le meno impegnative. Il report riferisce che il numero totale di attività del Piano Ambientale da ...

Disastri ambientali: quando la magistratura sopperisce all’assenza di controlli e premialità Top Contributors

Taranto e l’ILVA, Vado Ligure e Tirreno Power, a cui si potrebbe aggiungere il caso storico di Casale Monferrato e l’Eternit. La cronaca giudiziaria degli ultimi anni associa sempre più spesso il nome di un luogo, di una città, a quello di un disastro ambientale. Luoghi e città nei quali, per decenni, il bisogno occupazionale ha fatto da contraltare al degrado dell’ambiente, quasi come se quest’ultimo fosse lo scotto da pagare per ottenere un lavoro sicuro. Duecentoventi gli addetti diretti e  duecentosessanta quelli delle imprese dell’indotto di Tirreno Power, non pochi poi sono i casi di iniquità visto che per i primi lavoratori ...

La storia infinita delle bonifiche nei SIN. Dossier choc di Legambiente

febbraio 4, 2014 Nazionali, Politiche
“Oggi si propone con un decreto di mandare, a costi altissimi, l’esercito nella Terra dei Fuochi, la vasta area campana contaminata dall’incenerimento dei rifiuti: in realtà quello di cui c’è bisogno non è l’esercito ma l’esercizio, una pratica fondamentale, la partecipazione democratica”. A parlare, durante la presentazione alla Camera dei Deputati del dossier choc di Legambiente, “Bonifiche dei siti inquinati: chimera o realtà?”, è Michele Bonomo, presidente campano di Legambiente. “L’esercito non è servito a nulla neppure nelle strade di Napoli”, conclude,”quando avrebbe dovuto scongiurare il fenomeno del contrabbando e dell’abbandono dei rifiuti”. Invece bisogna ricostruire un tessuto democratico e mettere in moto – prima del ciclo integrato dei rifiuti – il ciclo ...

Ilva: le tecnologie ambientali che potrebbero salvare la competitività

luglio 23, 2013 Racconti d'Ambiente, Rubriche
Per la rubrica “Racconti d’Ambiente“, pubblichiamo oggi un estratto del libro "L’Ilva di Taranto e cosa farne. L’ambiente, la salute, il lavoro", di Riccardo Colombo e Vincenzo Comito, da poco pubblicato da Edizioni dell'Asino. Il volume è uno studio approfondito e aggiornato sullo stabilimento Ilva di Taranto del gruppo Riva, scritto da due esperti dell’impresa italiana. L’opuscolo analizza produzione, fatturato e investimenti dell’Ilva, senza tralasciare le cronache giudiziarie e l’atteggiamento dell’azienda sulle questioni ambientali della fabbrica più inquinata l’Europa. Di seguito pubblichiamo un estratto del secondo capitolo, in cui si analizzano le tecnologie che potrebbero contribuire a ridurre l'impatto della siderurgia sull'ambiente. 2.4 Le ...

“La farfalla delle anime belle”, ovvero l’Ilva raccontata ai bambini

febbraio 12, 2013 Racconti d'Ambiente, Rubriche
Per la rubrica "Racconti d’Ambiente", pubblichiamo oggi un estratto del libro, fresco di stampa, "La farfalla delle anime belle" (Wall Records), di  Alessandro Cotugno. Una fiaba per spiegare ai bambini dai cinque anni cos'è l'inquinamento e l'importanza della protezione ambientale. Il sole della città degli elfi non era più lo stesso, il vento che aleggiava in quelle terre era cambiato; persino la pioggia non era quella di un tempo. Molti anni prima che la pioggia mutasse, la città era un paradiso incontaminato dove la vegetazione cresceva rigogliosa e gli animali convivevano felicemente con gli elfi. Le acque del mare di questa città erano ...

“A Taranto è impossibile lavorare e bonificare insieme”. Intervista a Patrizia Gentilini

gennaio 17, 2013 Idee
“Uno lavora per vivere e non per morire o far ammalare di cancro i propri figli. Purtroppo abbiamo fatto un salto all'indietro e stiamo  perdendo le conquiste degli anni '70:  chi parla di diritto alla salute e della sua correlazione con l’ ambiente di vita e di lavoro viene quasi tacciato di essere contro il progresso o l’occupazione.  Ma come è possibile accettare il ricatto fra salute e lavoro?  Come si può portare a casa il pane sapendo che è un pane avvelenato? Chi è quel padre che può mangiare – o peggio ancora- dare un pane avvelenato al proprio figlio o alla propria moglie? ”. Il ricatto ...
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

maggio 30, 2017

Spinetti (AIGAE) sulla Riforma dei Parchi: “un vero attentato alla figura delle guide”

“In Italia invece di valorizzare le figure che tutelano il territorio, si pensa ad affossarle. Alla Camera si sta consumando un vero attentato alla sopravvivenza dei Parchi, delle Aree Naturali, del Turismo Ambientale. I toni trionfalistici di alcuni deputati del PD non li comprendiamo dal momento in cui non ci sarà nulla da festeggiare qualora [...]

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende