Home » Ministero dell’Ambiente » Ultimi articoli:

Responsabilità estesa del produttore: un dibattito aperto (e piuttosto confuso)

  L'OCSE ha definito la responsabilità estesa del produttore (o EPR Extended Producer Responsibility) come una strategia di protezione ambientale dove la responsabilità del produttore è estesa anche alla fase post-consumer, ovvero all'intero ciclo di vita del prodotto (OECD, Development of Guidance on Extended Producer Responsibility), rendendo così il produttore responsabile dell'intero ciclo di vita, in particolare per il ritiro, il riciclo e lo smaltimento finale. In base ai risultati di un’indagine svolta su un campione di PMI dell’Unione Europea dei 28 Paesi, con l’obiettivo di misurarne la maturità sui temi dell’uso efficiente delle risorse, non sembrerebbe però emergere, in alcun modo, la consapevolezza, da parte delle imprese, del ruolo potenziale che la responsabilità estesa del produttore potrebbe assumere in ...

Galletti neo Ministro: sarà un commercialista a spingere la fiscalità ecologica?

febbraio 24, 2014 Nazionali, Politiche
Mentre il presidente del Consiglio incaricato, Matteo Renzi, era ancora a colloquio con Giorgio Napolitano per discutere la lista dei ministri del nuovo governo di coalizione, Gian Luca Galletti, il neo Ministro dell’Ambiente, riceve una telefonata di auguri da parte di un amico: è stato appena pubblicato questo pezzo sull’Huffington Post che presenta tutti i nomi della squadra di Renzi, dando per certo il deputato Udc come nuovo titolare del Dicastero delle Politiche Agricole. Galletti si schermisce: ancora non c’è nulla di sicuro, tanto più che, risponde all’amico, ci sarebbero già due ministri bolognesi nella squadra di governo (Giuliano Poletti al Lavoro e Federica Guidi allo Sviluppo Economico). L’Udc, infatti - ...

La Festa dell’Albero edizione 2010

ottobre 29, 2010 Agenda
Data: 21 novembre 2010 Location: tutti i comuni d'Italia Il 21 novembre si festeggia la “Festa dell’Albero”, un'iniziativa del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. I Comuni che vogliono aderire possono registrarsi sul sito istituzionale. L’adesione dovrà effettuarsi entro e non oltre il prossimo 8 novembre 2010.

Il Politecnico di Torino unisce Italia e Cina nel nome delle rinnovabili

Il consorzio guidato dal Politecnico di Torino, con il supporto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, si è aggiudicato un bando europeo del valore di 10 milioni di euro per la costituzione dello Europe-China Clean Energy Centre, superando "cordate" inglesi e olandesi concorrenti. Il Centro, costituito da partner europei e cinesi dovrà individuare strategie, politiche comuni e azioni di cooperazione nel settore delle energie rinnovabili. Il Ministero dell'Ambiente, partner associato al progetto, oltre a contribuire con un finanziamento di circa 3 milioni di euro, ha ricoperto un ruolo strategico di prim'ordine nell'individuare le alleanze con ...

“Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città”

novembre 30, 2009 Agenda
Data: 21 dicembre 2009 ore 11.00 Location: Fondazione Europea Dragan, Foro Traiano 1/A, Roma Euromobility, con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, ha realizzato la 3a edizione dell’osservatorio “Mobilità Sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città”. Durante la conferenza stampa saranno presentati i risultati dell’aggiornamento e la classifica . Per comunicare la presenza inviare una mail a: ufficiostampa@euromobility.org

La lotta alle Ecomafie diventi materia a scuola

novembre 3, 2009 Nazionali, Politiche
Si è tenuta oggi alla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati l’audizione del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo. Tra le diverse questioni trattate dal Ministro la priorità ha riguardato l’illustrazione del decreto legge per l’istituzione di un apposito Piano Nazionale per il Rischio Idrogeologico, già presentato dal Ministro Prestigiacomo al Consiglio dei Ministri e in attesa di una risposta (sulla copertura finanziaria) da parte del Ministero dell’Economia. Il decreto legge prevede lo stanziamento di circa 4 miliardi di euro in 10 anni per coprire i primi “150-200 interventi urgenti”. Contestualmente il Ministro ha proposto la costituzione di una commissione tecnica incaricata di ...
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

novembre 20, 2017

Da Altromercato arriva la “Ri-capsula” per caffè, riutilizzabile 250 volte

Altromercato, la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia, lancia Ri-capsula, una capsula per caffè riutilizzabile, grazie ad una tecnologia innovativa, proposta in esclusiva da Altromercato sul mercato italiano, che accoppia alluminio e tappo in silicone alimentare. Ricaricabile fino a 250 volte e personalizzabile con il macinato Altromercato che si desidera, Ri-Capsula è compatibile con le macchine per [...]

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende