Home » Quote CO2 » Ultimi articoli:

Inquinamento atmosferico: la fatica di Sisifo dell’Unione Europea

ottobre 21, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Quello dell’inquinamento atmosferico sembra un problema senza soluzione, da "fatica di Sisifo". Per un passo compiuto verso la riduzione della CO2, ce ne sono due indietro che ci fanno scivolare a valle, verso disastrosi scenari futuri, in cui si prospettano danni - potenzialmente irreversibili - alla salute umana e agli ecosistemi. A lanciare l’allarme, dopo l'OMS, è questa volta l’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA) che sottolinea, non senza preoccupazione, come il particolato e l’ozono sfiorino ormai livelli allarmanti, nonostante il calo degli agenti inquinanti registrato negli ultimi dieci anni. Il periodo analizzato dall’Agenzia è quello che va dal 2009 al 2011, ed il giudizio è senza appello: il 90% degli europei che ...

“Il ritardo Costa”. Occhi puntati su emissioni e rotte delle grandi navi

Quando si parla di inquinamento marino e impatto ambientale sulle coste e i fondali, la prima cosa che viene in mente sono i rifiuti vaganti e quelli sommersi, non certo una nave da crociera, e nemmeno un’imbarcazione cargo. Eppure, una sola nave di questo tipo, in un anno, è  in grado di produrre più emissioni rispetto a molti piccoli stati, e una rotta sbagliata e azzardata – vedi l’incidente della Costa Concordia – può mettere in pericolo l’ecosistema marino di una zona costiera piuttosto ampia. Figuriamoci quando questi incidenti si ripetono a raffica, come in una "maledizione". Anche l’Ecofin, il consiglio europeo dei Ministri dell’Economia, ha finalmente compreso la ...

L’impegno britannico per un’economia low carbon Top Contributors

maggio 25, 2010 Eventi, Rubriche, Top Contributors
Pubblichiamo l'intervento integrale che Stephen Lowe, Primo Segretario dell'Ambasciata Britannica a Roma e Consigliere sui temi dell'Energia, dell'Ambiente e dell'Agricoltura, ha tenuto ieri a Milano in occasione del convegno "Il Nuovo Sistema Europeo di Scambio delle Quote di Emissione", organizzato dalla Rappresentanza della Commissione Europea a Milano e dal Consolato Generale Britannico in collaborazione con la British Chamber of Commerce for Italy e l'Ufficio di Milano del Parlamento Europeo.  Dovrei iniziare precisando che, nonostante il titolo della sessione sia “Il Nuovo Sistema Europeo di Scambio ...

La CO2 come opportunità di business

maggio 25, 2010 Eventi
"Charles, avrai certamente seguito il crollo della quotazione della tonnellata di CO2 sul mercato delle emissioni per le imprese. Le quote attribuite erano troppo ampie e nessuna impresa ha dovuto cercare di procurarsi sul mercato quote ulteriori. Avevano tutti già rispettato i loro impegni. Ma la regola cambierà. Dato che le imprese emettono sempre più CO2 e che i calcoli per la definizione delle quote diventeranno più rigorosi, il mercato alla fine decollerà e avrà tassi di crescita esorbitanti". Non è l'analisi di un analista finanziario, ma - spirito dei ...

Una legge per premiare i virtuosi

settembre 29, 2009 Internazionali, Normative, Politiche
Sarkozy La Francia si sta dotando di una legge per promuovere la riduzione delle emissioni di anidride carbonica, con un provvedimento a cui la popolazione stessa e le aziende si oppongono. Quella che viene considerata una "carbon tax" prevede oneri per chi inquina, compresi i cittadini, ma sgravi a favore di famiglie e imprese che adottino iniziative e pratiche di contenimento delle emissioni. Come in Giappone, anche in Francia si assisterà a un lungo braccio di ferro fra il governo e gli industriali, restii sia a pagare le tasse che a intervenire sulle loro attività inquinanti. Il Presidente ha preso spunto dalla Svezia che dispone di una legge in questo ...

Quote emissioni CO2

settembre 28, 2009 Normative
Stavros Dimas La UE non accoglie la richiesta del governo italiano di rivedere le quote di emissioni di CO2 previste come limite massimo di produzione per il nostro paese. E' da tempo che Confindustria preme per non dover pagare il prezzo dell'assenza di iniziativa delle imprese italiane sul fronte della protezione ambientale. Il commissario europeo per l'ambiente, Stavros Dimas, ha ascoltato le richieste presentate da Berlusconi a Barroso ma ha confermato che le quote non verranno modificate, nè per l'Italia nè per gli altri paesi dell'UE. Roberto Camatel
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende