Home » Rifiuti » Ultimi articoli:

Entra in scena la Croazia. Ecco la politica ambientale del 28° Stato UE

luglio 1, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
È ufficiale, da oggi, 1 luglio 2013, la Croazia è il 28° Paese membro dell’Unione Europea. Lunghissime coste e tante isole caratterizzano lo Stato mediterraneo che, da ora in avanti, rappresenta il confine UE più a Est. Tante, in questi anni, le critiche mosse nei confronti della Croazia, principalmente sulla protezione delle minoranze, ma quali sono le caratteristiche delle politiche ambientali del Paese balcanico? Grazie alla sua posizione geografica, in merito alla biodiversità la Croazia si colloca al terzo posto in Europa. Inoltre, sul suo territorio sono presenti anche un numero abbastanza elevato di specie endemiche. La superficie complessiva delle aree protette del Paese è ...

Consigli per ecomamme, nona puntata: il gioco In collaborazione con Greencommerce.it

maggio 16, 2013 Provati per voi, Recensioni
Non c'è balcone che tenga. Con l'arrivo dei primi giorni di piacevole sole, i bambini vogliono stare all'aperto e non sentono ragioni né orari. I giocattoli perdono tutto il loro appeal e così, se l'ora della pappa è vicina, meglio armarsi di thermos con il pranzo per il bambino e scegliere un parco o un percorso con vicino bar o strutture attrezzate per sedersi, mangiare e cambiare pannolini. Aria più pulita tra gli alberi, uccelli e insetti da conoscere e rincorrere, altri bambini con cui giocare: i giardini pubblici sono isole di felicità piene di stimoli per chi inizia a muoversi sulle proprie gambe. Ma cosa proporre a nostro ...

L’infinita lotta all’amianto e alle sostanze pericolose. Convocata a Ginevra la “Convenzione di Rotterdam”

E' un killer che si nasconde, silenzioso e subdolo, che "si attacca al lavoro". Le principali vittime dell'amianto, nel tempo, sono state coloro che hanno lavorato alla produzione del materiale, che lo hanno applicato, spostato, maneggiato ma anche tutti quelli che vivono o lavorano in ambienti dove il materiale è presente. Oggi è ancora emergenza: 800/1000 morti l'anno. A tanto ammonta la mortalità per malattie correlate. E il ...

Rossano Ercolini: il maestro ecologista premiato con il “Nobel” per l’ambiente

Ha un’agenda fitta di impegni Rossano Ercolini, maestro elementare toscano di Capannori (Lucca), vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, prestigioso premio ambientale che non veniva assegnato a un italiano dal 1998. Insieme a lui, sono stati premiati  altri cinque attivisti internazionali provenienti dalla Colombia, dal Sudafrica, dall'Indonesia, dagli Usa e dall'Iraq. Il premio in denaro, 150.000 dollari destinati al proseguimento delle attività, rappresenta la più grande somma corrisposta per l’attivismo ambientale di base. La Fondazione Goldman ha voluto premiare Rossano Ercolini, poiché, come si legge nella motivazione del premio “quando sentì parlare dei progetti di edificazione dell’inceneritore nel suo comune, ritenne di avere la responsabilità, come educatore, ...

Nucleare in Europa: il Parlamento UE boccia gli stress test e chiede norme condivise

marzo 25, 2013 Bollettino Europa, Rubriche
Non solo Politica Agricola Comune nella Plenaria di marzo del Parlamento Europeo. I Deputati, infatti, hanno dibattuto, nelle settimane scorse, anche su altri temi ambientali piuttosto caldi al momento. Primo fra tutti l'energia nucleare. Dopo i cosiddetti “stress test” sulla sicurezza, tutte le centrali nucleari UE dovrebbero infatti attuare con urgenza gli interventi necessari. È questo l'appello che arriva dall'Eurocamera, in una Risoluzione approvata a larga maggioranza. Per gli Eurodeputati è fondamentale che gli operatori delle centrali e i gestori dei rifiuti radioattivi siano in possesso di tutti i mezzi finanziari necessari ad assicurare la copertura per intero dei costi dei danni causati ...

L’ottavo colle: odissea di Malagrotta, la discarica più grande d’Europa

Illegale secondo l'Europa, ma funzionante a pieno regime grazie alle numerose proroghe di Comune e Regione: ogni giorno, nella discarica di Malagrotta vengono inghiottite 4mila tonnellate di rifiuti di tal quale – ovvero il rifiuto non trattato, indifferenziato – 1.500.000 di tonnellate all'anno provenienti da Roma, Fiumicino, Ciampino e Città del Vaticano. L'area, che si trova a Nord Ovest della Capitale, a pochi chilometri da Fiumicino e, in linea d'aria, a sei chilometri da San Pietro, è di proprietà di Manlio Cerroni, avvocato e indiscusso magnate dell'immondizia laziale (è sua metà delle discariche regionali. Si racconta che se domani mattina Cerroni chiudesse Malagrotta, in una settimana Roma sarebbe sepolta ...

Verso Rifiuti Zero: a Capannori “più differenzi meno paghi”

Quasi 46mila abitanti, un percentuale di raccolta porta a porta che supera l'80%, 30% di riduzione del volume di rifiuti prodotti, un risparmio di oltre 1,5 milioni di euro e 60 nuovi posti di lavoro. Sono questi i numeri che raccontano la storia di Capannori, comune in provincia di Lucca, primo in Italia ad aderire alla strategia Rifiuti Zero che punta dritto al 2020 come anno nel quale riuscire a non produrne più. “Dal 2006 abbiamo iniziato la raccolta porta a porta e in sei anni siamo passati dal 30% all'80%. Però  non ci bastava più e guardando ad altri esempi, come la città di San Francisco, abbiamo deciso ...

Sanzioni per i sacchetti non biodegradabili: nulla poena, cum lege Top Contributors

gennaio 10, 2013 Normative, Rubriche, Top Contributors
Anno nuovo, vita nuova. Per tutti, tranne che per i sacchetti (o buste come si dice da Roma in giù) di plastica non biodegradabili e non compostabili, che potranno continuare a essere smerciati, senza incorrere in alcuna sanzione. A renderlo possibile, il Decreto Sviluppo Bis, divenuto legge il 18 dicembre scorso. In sede di conversione, infatti, il decreto è stato modificato da un emendamento che procrastina a data da destinare l’attivazione delle sanzioni per la commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili: ad oggi, quindi, esiste solo un divieto, ma nessuna pena. Caso strano, quello italiano, nel panorama europeo e internazionale. Il problema infatti è noto da tempo, ad esempio negli ...

“Rifiuti in cerca d’autore”, il 21 dicembre la premiazione del concorso d’arte

dicembre 17, 2012 Agenda
Data: 21 dicembre ore 18.30 Location: Complesso Monumentale di Santa Sofia, Salerno Sito web: ecolight.it La quarta edizione del premio internazionale "Rifiuti in cerca d'autore" si avvia verso il suo apice. È in programma venerdì 21 dicembre, nel complesso monumentale di Santa Sofia a Salerno, la premiazione del concorso. Oltre cento le opere presentate, realizzate sviluppando il tema "Cibarsi d'arte per non mangiare rifiuti". Non immeditato il tema proposto: gli organizzatori hanno voluto mettere in correlazione cibo e rifiuti. Accanto ai premi per le migliori opere nelle sezioni pittura, design e fotografia, è stato confermato il premio ...

Istanbul, la metropoli tra i due continenti in cerca di un’identità sostenibile

dicembre 6, 2012 Impressioni di viaggio, Rubriche
"Fatma, scusa, dove la butto questa?", domando all’amica che ci ospita, mostrandole una bottiglietta d’acqua di plastica. "Qui a Istanbul non ci sono ancora i raccoglitori differenziati", mi dice sorridendo. "A dire la verità non ci sono neanche i cassonetti per strada. Lasciamo i sacchetti di spazzatura vicino al portoncino di ingresso. Io cerco di dividerli già, almeno carta e vetro, così è più facile per i ragazzi di strada che vengono a raccoglierli". È vero, a Istanbul i cassonetti non esistono per la strada, se non per qualche rara eccezione; ma ci sono dei punti di smistamento e raccolta che spediscono poi alle ditte di riciclaggio carta, plastica, vetro e lattine. ...
Pagina 7 di 22« First...«56789»1020...Last »




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

gennaio 20, 2020

Ma quale “green diesel”! L’Authority multa Eni. Prima sanzione contro il “greenwashing”

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato, il 15 gennaio 2020, una sanzione di 5 milioni di euro all’Eni per la diffusione di messaggi pubblicitari ingannevoli utilizzati nella campagna promozionale che ha riguardato il carburante Eni Diesel+, sia relativamente all’affermazione del “positivo impatto ambientale” connesso al suo utilizzo, che alle asserite caratteristiche di quel carburante in [...]

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

gennaio 20, 2020

Verso Davos con gli sci, per protestare contro la crisi climatica

Partenza da Sondrio per attraversare le Alpi con gli sci e andare a protestare al World Economic Forum in apertura domani a Davos, contro chi pratica il greenwashing e parla di “sostenibilità” nel cuore di un ecosistema che viene distrutto a scopo di lucro. 80 km. nella neve e 3.500 metri di dislivello – fino a raggiungere i 3.000 [...]

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

dicembre 13, 2019

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

Con 261 voti a favore, 178 contrari e 5 astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva, il 10 dicembre, il disegno di legge di conversione (A.C. 2267) del D.L. 111/2019 (cosiddetto “Decreto Clima“) nel testo già approvato, con modifiche, dal Senato (A.S. 1547). Il provvedimento, composto originariamente di 9 articoli, a seguito delle modifiche [...]

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

dicembre 10, 2019

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

Mercoledì 4 dicembre, al Museo Nazionale della Montagna ”Duca degli Abruzzi” di Torino, ha preso il via il progetto Urban Forest, un’iniziativa che costituisce il nucleo centrale della mostra “Tree Time”, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda. Il bosco che circonda il Museo è infatti un vero e proprio bosco urbano nel centro della [...]

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

dicembre 10, 2019

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

La multinazionale svedese Essity – leader mondiale nei settori dell’igiene e della salute con brand come TENA, Nuvenia e Tempo – ha annuncia ieri un nuovo progetto di economia circolare che vede coinvolto lo stabilimento produttivo di Porcari (LU), in Toscana. Grazie ad un processo di riutilizzo degli scarti di cartiera, originariamente destinati alla discarica, [...]

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

dicembre 9, 2019

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

Ford Motor Company e McDonald’s USA hanno annunciato che presto daranno avvio ad un processo di trasformazione degli scarti dei chicchi di caffè, in componenti per le automobili, come l’alloggiamento dei fari. Ogni anno, durante la lavorazione di milioni di chicchi di caffè, l’involucro si stacca naturalmente durante il processo di tostatura. Oggi è tecnologicamente [...]

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende