Home » Taranto » Ultimi articoli:

La solitudine di Conversano. Come è nato il Centro Salute Ambiente di Taranto

marzo 18, 2015 Nazionali, Politiche
Michele Conversano è direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL di Taranto dal 1995, anni in cui non era stata ancora denunciata la correlazione  tra inquinamento e salute nella provincia pugliese che ospita lo stabilimento di produzione e trasformazione dell'acciaio Ilva. Da vent'anni Conversano lavora per spiegare l'eccesso di mortalità e di morbilità nella popolazione residente: lo ha fatto, a lungo, in relativa solitudine e nonostante le evidenze emerse dai lavori realizzati con l'OMS, con l'ISS, con il CNR e con l'Enea. "Per anni, vi è stata una sorta di pace sociale nei confronti della grande industria, tale da lasciare  tutto sommerso", spiega a Greenews.info, "è dovuta sopraggiungere la crisi ...

Bonelli e Frassoni rispondono a Baio: “Ha rinunciato ad agire” Top Contributors

novembre 14, 2014 Nazionali, Politiche, Top Contributors
Riceviamo e pubblichiamo il commento di Angelo Bonelli e Monica Frassoni, esponenti dei Verdi e Green Italia, alle dichiarazioni che l'Assessore all'Ambiente di Taranto Vincenzo Baio, ha rilasciato nell'intervista pubblicata ieri da Greenews.info nella serie "Parola agli amministratori". L'assessore Baio ha rinunciato ad agire. Lo dimostrano le sue parole: “Azzerare l'inquinamento non si può, possiamo solo avere come obiettivo 'un inquinamento controllato'”. C'era una volta Lunardi che diceva che bisognava convivere con la mafia, ora arriva l'assessore di Taranto che comunica che con l'inquinamento bisogna convivere. Nell'intervista rilasciata a Greenews.info l’Assessore all’Ambiente del Comune di Taranto si caratterizza per affermazioni che rendono evidente la rinuncia ...

Parola agli amministratori, terza puntata: Vincenzo Baio, Assessore all’Ambiente di Taranto

novembre 13, 2014 Nazionali, Politiche
Proseguono le conversazioni di Greenews.info con gli amministratori locali delle principali città italiane. Oggi Ilaria Donatio ha incontrato l'Assessore all'Ambiente di Taranto, Vincenzo Baio: medico presso il quartiere Tamburi, periferia nord-occidentale della "città dei due mari" e sede dello stabilimento Ilva, l'acciaieria più grande d'Europa. Tutte le interviste saranno pubblicate sulla pagine Twitter e Facebook di Greenews.info, dove chiunque potrà commentare o integrare le informazioni ricevute. Sulla base dei primi dati emersi, nei giorni scorsi, dal report stilato dal Dipartimento AIA dell'Ilva al 30 ottobre 2014, Ilva avrebbe eseguito 87 attività delle 92 che scadono a luglio 2015, ma di queste solo 21 sono opere "strutturali", le meno impegnative. Il report riferisce che il numero totale di attività del Piano Ambientale da ...

Ilva: le tecnologie ambientali che potrebbero salvare la competitività

luglio 23, 2013 Racconti d'Ambiente, Rubriche
Per la rubrica “Racconti d’Ambiente“, pubblichiamo oggi un estratto del libro "L’Ilva di Taranto e cosa farne. L’ambiente, la salute, il lavoro", di Riccardo Colombo e Vincenzo Comito, da poco pubblicato da Edizioni dell'Asino. Il volume è uno studio approfondito e aggiornato sullo stabilimento Ilva di Taranto del gruppo Riva, scritto da due esperti dell’impresa italiana. L’opuscolo analizza produzione, fatturato e investimenti dell’Ilva, senza tralasciare le cronache giudiziarie e l’atteggiamento dell’azienda sulle questioni ambientali della fabbrica più inquinata l’Europa. Di seguito pubblichiamo un estratto del secondo capitolo, in cui si analizzano le tecnologie che potrebbero contribuire a ridurre l'impatto della siderurgia sull'ambiente. 2.4 Le ...

“A Taranto è impossibile lavorare e bonificare insieme”. Intervista a Patrizia Gentilini

gennaio 17, 2013 Idee
“Uno lavora per vivere e non per morire o far ammalare di cancro i propri figli. Purtroppo abbiamo fatto un salto all'indietro e stiamo  perdendo le conquiste degli anni '70:  chi parla di diritto alla salute e della sua correlazione con l’ ambiente di vita e di lavoro viene quasi tacciato di essere contro il progresso o l’occupazione.  Ma come è possibile accettare il ricatto fra salute e lavoro?  Come si può portare a casa il pane sapendo che è un pane avvelenato? Chi è quel padre che può mangiare – o peggio ancora- dare un pane avvelenato al proprio figlio o alla propria moglie? ”. Il ricatto ...
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

febbraio 1, 2018

Ricerca Schneider Electric: le grandi aziende fanno progressi sulla sostenibilità ma non sono ancora “smart”

Una nuova ricerca resa nota da Schneider Electric, leader mondiale dell’automazione e trasformazione digitale dell’energia, rivela che benché la gran parte delle grandi aziende si sentano pronte per affrontare un futuro decentralizzato, decarbonizzato e digitalizzato, molte, in realtà, non stanno ancora prendendo le necessarie misure per integrare e fare evolvere i loro programmi energetici e [...]

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

gennaio 30, 2018

Greenpeace: “è criminale non agire contro lo smog”. Azione dimostrativa a Bruxelles

Attivisti di Greenpeace sono entrati in azione stamattina a Bruxelles, scoprendo il loro petto e mostrando un lavoro di body art che ritrae i loro polmoni, per chiedere aria pulita e provvedimenti contro lo smog ai Paesi convocati d’urgenza oggi dal Commissario europeo per l’ambiente Karmenu Vella. Nel 2017 la Commissione europea aveva già messo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende