Home » Ugo Bardi » Ultimi articoli:

Le strategie energetiche secondo Ugo Bardi: “discontinuità delle rinnovabili? Basta immagazzinarle, come le fragole”

ottobre 2, 2014 Internazionali, Nazionali, Politiche
La crisi ucraina è tutt'altro che esaurita, il Governo Renzi continua a parlare di trivellazioni petrolifere in Italia e il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, martedì 30 rende un'informativa al Senato in cui ammette che il nostro sistema "può gestire eventuali interruzioni delle forniture di gas russo fino a tre mesi", ma che, in caso di stop, si avrebbero "inevitabili conseguenze in termini di aumento dei prezzi del gas". Intanto il Parlamento Europeo ascolta (e "boccia") in audizione il nuovo Commissario all'Ambiente, Karmenu Vella, che non nega le proprie simpatie per le tecniche di "fracking". Poi però, quando si va all'ONU, all'Assemblea sui cambiamenti climatici, è tutto un inno alle rinnovabili e alla riduzione delle ...

Quale futuro per il silicio? Intervista a Ugo Bardi

In questi giorni si sta svolgendo a Berlino la Solar Terawatt-hours Conference Series, un importante momento di confronto tra gli operatori del settore, organizzato da PHOTON Academy, per fare il punto della situazione sull’industria del fotovoltaico - tra problemi di approvvigionamento delle materie prime e miglioramento tecnologico.  L'incontro vede la partecipazione di esperti e studiosi della materia, ma soprattutto delle aziende produttrici di moduli e celle fotovoltaiche e di inverters (apparecchi che assicurano la trasformazione della corrente da continua ad alternata), nonché di investitori e rappresentanti delle società di assicurazione. Già perchè l'industria fotovoltaica, più di altre, muove ingenti aspetti finanziari, speculativi, assicurativi e politici, oltre che ...

Il futuro delle risorse minerarie. Intervista a Ugo Bardi Top Contributors

Pubblichiamo l'intervista di Bruno Pampaloni, contributor di Affari & Finanza - La Repubblica e Greenews.info, a Ugo Bardi, docente presso il Dipartimento di Chimica dell'Università di Firenze e presidente di ASPO - Italia, l'associazione per lo studio del "picco petrolifero".  E se, in un futuro non troppo lontano, si fermasse la produzione di platino o quella di mercurio? Addio sogni di gloria per i veicoli commerciali all’idrogeno e addio, pure, alle lampade fluorescenti a basso consumo, con buona pace dell’Unione Europea. Ipotesi da pessimisti? Non del tutto, considerato che la produzione di platino e mercurio è giunta ad una ...
Pagina 1 di 11




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

febbraio 20, 2017

Tisana 2017, torna a Locarno la fiera del benessere olistico

Dopo il successo della prima edizione a Locarno, nel 2016, con circa 10.000 visitatori, Tisana, la ventennale fiera svizzera del benessere olistico, del vivere etico e della medicina naturale, torna al Palexpo Fevi dal 3 al 5 marzo 2017. In mostra le eccellenze del mercato internazionale in un percorso ispirato a 9 aree tematiche: Armonia, [...]

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

febbraio 17, 2017

Fondazione Unipolis: un bando da 400.000 euro per rigenerare edifici abbandonati

Prende il via la quarta edizione del bando “culturability” promosso dalla Fondazione Unipolis: 400 mila euro per  progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerino e diano nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o in fase di transizione. Cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità, occupazione giovanile: questi gli ingredienti richiesti [...]

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

febbraio 16, 2017

Le novità del Ciclopi di Pisa, laboratorio nazionale di bike sharing

24  nuove stazioni, tutte  attivate  (l’ultima  in  ordine  cronologico  quella di  Piazza  dei Cavalieri) e per  altre  10 c’è  la  domanda  di  finanziamento al Ministero  dell’Ambiente. Con 5.300  abbonamenti, 170 bici (di cui 30 nuove) e 1.000 viaggi al giorno, Pisa si conferma, tra le città italiane di medie dimensioni, una buona pratica per il bike [...]

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

febbraio 15, 2017

Il Parlamento UE firma il CETA. Slow Food: “si innesca una guerra al ribasso che distruggerà i piccoli produttori”

Con 408 voti a favore e 254 contrari, il Parlamento Europeo apre le porte al CETA l’accordo economico e commerciale globale tra l’UE e il Canada: «Ancora una volta siamo di fronte a un trattato che intende affermare gli interessi della grande industria, a scapito sia dei cittadini che dei produttori di piccola scala. Ciò [...]

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

febbraio 14, 2017

Fiper e il mistero dei prezzi dei Titoli di Efficienza Energetica. Un’analisi per capire i rialzi anomali

Fiper, la Federazione dei Produttori da Energia Rinnovabile, ha presentato ai propri associati la ricerca “Analisi sul mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE)” allo scopo di fare chiarezza sull’andamento a dir poco anomalo sul mercato dell’energia proprio dei TEE.  Nel corso del 2016, infatti, si sono registrati scambi a prezzi particolarmente alti rispetto alla [...]

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

febbraio 14, 2017

Premio EMAS Italia 2017: candidature aperte fino al 3 marzo

Il Comitato Ecolabel Ecoaudit e l’ISPRA, in concomitanza con l’assegnazione dell’EMAS Award 2017 indetto dalla Commissione Europea, intendono dare riconoscimento e visibilità alle organizzazioni registrate EMAS premiando quelle che hanno meglio interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo e, soprattutto, raggiunto i migliori risultati nella comunicazione con le parti interessate. Con questo riconoscimento [...]

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

febbraio 14, 2017

Vaquita, la piccola focena che rischia l’estinzione. Solo più 30 esemplari al mondo

E’ allarme rosso per la vaquita, la più piccola focena del mondo. L’SOS arriva dal Comitato Internazionale per il Recupero della Vaquita (che fa capo allo IUCN), secondo il quale ne resterebbero appena 30 individui in natura, visto che la già risicatissima popolazione stimata lo scorso anno è ormai dimezzata. Endemica del Nord del Golfo della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende