Home » Twitter » L’inquinamento aereo fa piovere orsi dal cielo:

L’inquinamento aereo fa piovere orsi dal cielo

novembre 24, 2009 Twitter

Orsi dal cielo_flickrOrsi polari che piovono dal cielo. Non si tratta di un nuovo episiodio di Vanilla Sky e certamente non ha nulla di biblico. Lo scioccante spot è un’idea di Plane Stupid (“Volare è stupido”): una rete di associazioni che, dal 2005, conduce una battaglia non violenta contro l’espansione del trasporto aereo al grido di “riportiamo l’industria dell’aviazione sulla terra”.

Il video considera le emissioni degli aerei come una delle cause primarie dell’inquinamento e dell’effetto serra. Alla fine dell’impressionante sequenza di schianti, infatti, si legge: “Mediamente un volo Europeo produce più di 400 kg di gas serra per ciascun passeggero. Questo è il peso di un orso polare”.

Certamente, la tesi avanzata dal gruppo britannico invita a riflettere, tuttavia, non risulta approfondite né sufficientemente motivata. Ed Gillespie, condirettore dell’agenzia di comunicazione Futerra, ha dichiarato nella sua rubrica su The Guardian che, sicuramente, uno spot di tale intensità e drammaticità è in grado di attirare l’interesse della stampa, ma, allo stesso tempo, rischia di essere percepito come un tentativo di manipolazione attraverso una propaganda spicciola. Il lettore medio, in sostanza, rischierebbe di concentrarsi più sull’atroce morte degli orsi lasciando il rombo dell’aeroplano sullo sfondo del proprio interesse.

Infine, Plane Stupid non suggerisce alternative concrete al trasporto aereo. Forse sarà solo un piccolo passo, ma alcune compagnie aeree qualche azione per ridurre l’impatto ambientale la stanno adottando. Klm, per esempio, ha fatto volare per la prima volta un Boeing 747 alimentato (purtroppo solo per un ottavo) con un biocarburante prodotto a Seattle e ricavato da una pianta chiamata “camelina”.

Nel frattempo ha “preso il volo” anche il progetto indipendente dello svizzero Bertrand Piccard, un prototipo di aereo alimentato a pannelli solari. Sperare che questo costituisca il futuro dell’aviazione è forse azzardato, ma, se non altro, è un’idea per migliorare.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende