Home » Politiche » Ultimi articoli:

Riunione Ministri Ue pre l’Energia e l’Ambiente

gennaio 14, 2010 Agenda, Internazionali, Politiche
Si riapriranno il 15 gennaio a Siviglia, capitale dell’Andalusia, le danze del dopo-Copenhagen con la prima riunione dei Ministri UE responsabili per l’Energia e l’Ambiente sotto la presidenza europea della Spagna. La riunione dei ministri per l’energia sarà prevalentemente dedicata all’esame del P...

A Siviglia la UE riapre le danze del dopo-Copenhagen

Si riapriranno domani a Siviglia, capitale dell'Andalusia, le danze del dopo-Copenhagen con la prima riunione dei Ministri UE responsabili per l'Energia e l'Ambiente sotto la presidenza europea della Spagna, che ha voluto simbolicamente convocare in parallelo le riunioni dei due consigli informali per sottolineare l' importanza della nuova strategia di sviluppo sostenibile. L'Italia sarà rappresentata dal Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo e, in sostituzione del ministro Claudio Scajola, dal sottosegretario allo sviluppo economico Stefano Saglia. Già questa sera è prevista una cena di lavoro dei ministri, che aprirà la sessione formale del meeting. La riunione dei ministri per l'energia sarà prevalentemente dedicata all'esame del Programma d'Azione UE 2010-2014, che dovrà integrare le misure ...

Copenhagen, atto secondo

gennaio 14, 2010 Internazionali, Politiche
In vista dell'appuntamento del 31 gennaio, pubblichiamo un breve aggiornamento di Veronica Caciagli, Climate Change Officer della rappresentanza diplomatica britannica a Milano, che inaugura uno scambio di contenuti tra Greenews.info e il blog sui cambiamenti climatici del Consolato Generale Britannico in Italia. Secondo l’Accordo di Copenhagen, siglato il 18 dicembre scorso, gli Stati aderenti dovranno formulare i propri target di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 31 gennaio – con l’obiettivo di arrestare l’aumento delle temperature globali entro i 2 gradi centigradi. Ai Paesi industrializzati, chiamati ...

Il Fondo di Garanzia finanzia le rinnovabili nel Mezzogiorno

Pur con la crisi economica internazionale che ha accompagnato tutto il 2009 il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese ha registrato un picco delle proprie attività di finanziamento e una dinamica espansiva senza precedenti. Alla fine dello scorso dicembre le risorse disponibili sono ulteriormente aumentate e al Fondo sono arrivati ben 250 milioni di euro per sostenere ed incentivare le piccole e medie imprese del Mezzogiorno agendo sull'innovazione e sulle energie rinnovabili. In tal modo, nel 2010, le risorse stanziate dal Ministero per lo Sviluppo Economico per le piccole e medie imprese ammonteranno a 740 milioni di euro per arrivare, nel 2012, ad oltre 1.800 ...

2010, l’anno mondiale della biodiversità

La natura per migliorare la vita. Con questo slogan si apre nel 2010: l'Anno Internazionale della Biodiversità, indetto dalle Nazioni Unite per sensibilizzare la popolazione mondiale sull'importanza della biodiversità per la vita sulla Terra. L’Unione Europea già nel 2001 si impegnò in favore del ripristino degli habitat e degli ecosistemi entro il 2010 e, nel 2006, la Commissione adottò ufficialmente il cosiddetto “Piano d’Azione fino al 2010 e oltre”, con l'obiettivo di affiancarvi una massiccia campagna di comunicazione per incrementare nei cittadini la consapevolezza del ruolo giocato dalla biodiversità nella vita del nostro pianeta. La Campagna europea che fa riferimento all'iniziativa ONU sarà ora lanciata ...

No, we couldn’t

dicembre 19, 2009 Internazionali, Politiche
E'passato poco più di un anno dall'elezione a Presidente degli Stati Uniti di Barack Obama, l'uomo del cambiamento e della speranza, il cui motto "Yes, we can" ha fatto il giro del mondo. Eppure a Copenhagen anche lui ha dovuto indirettamente ammettere di non avercela fatta dichiarando, con la consumata abilità dei politici a "girare la frittata", che "questa non è la fine del cammino, è solo l'inizio".   Ora e nei prossimi giorni molti dei leader politici presenti dovranno ingegnarsi a giustificare, nei rispettivi paesi, l'evidente insuccesso della Conferenza ONU sul Clima - perchè di insuccesso si è trattato. C'è solo una cosa, tuttavia, peggiore di un ...

La commedia degli errori

dicembre 17, 2009 Internazionali, Politiche
Dobbiamo ridere o piangere? Un cronista che si sia assunto l'ingrato compito di raccontare la Conferenza ONU di Copenhagen e i suoi risvolti rischia ormai di dover cedere il passo a un commediografo, se non a un comico. Dopo che i leader dei paesi industrializzati hanno inconsapevolmente ceduto, con la loro inazione, la palma dell'uomo "di buon senso" niente meno che a Ugo Chavez, il presidente venezuelano che ieri ha raccolto, al Bella Center, i primi applausi di cuore da parte di migliaia di delegati, il Presidente degli Stati Uniti, si ta prodigando al telefono a mendicare consensi da parte dei paesi in via di sviluppo, per evitare una magra figura al vertice ...

Duro da accettare, ma questa volta ha ragione Chavez

dicembre 16, 2009 Internazionali, Politiche
"Salvate il mondo, non le banche!". Il monito giunge da un pulpito che non ci saremmo mai aspettati di celebrare, ma - siamo onesti - questa volta Ugo Chavez, il caudillo venezuelano ultrapopulista (che ha preso la parola oggi alla Conferenza di Copenhagen), ha ragione. Di fronte alle cifre "astronomiche" elargite dai Paesi ricchi "per salvare banche e banchieri" la miope avarizia dimostrata nella lotta ai cambiamenti climatici e nella concreta promozione della green economy fa rabbia. Lasciamo pure da parte il noto chiodo fisso anticapitalista di Chavez - che a nostro avviso non c'entra (poichè è il capitalismo stesso, più che gli Stati, a poter spingere con successo la green ...

Copenhagen: la parola ai leader rischia di non emozionare più

Alle ore 12.00 di oggi si apre al Bella Center, con l'intervento del Primo Ministro etiopico Meles Zenawi, in rappresentanza dell'Unione africana, la maratona delle dichiarazioni in sessione plenaria della Conferenza ONU di Copenhagen. I leader iscritti a parlare, da oggi fino a tutta la notte tra giovedì e venerdì, sono moltissimi e il calendario sta subendo continue modifiche, in parte dovute agli esiti non particolarmente felici delle trattative preliminari, in parte ad eventi contingenti, come l'incidente occorso al Premier Berlusconi, che ha dovuto cancellare la sua presenza, prevista inizialmente per giovedì. Sempre nella mattinata di oggi interverrà Andreas Calgren, Ministro per l'Ambiente della Svezia, paese che ...

Copenhagen o Babele? La seconda settimana inizia in salita

dicembre 14, 2009 Internazionali, Politiche
Si è aperta oggi, dopo un giorno di sosta e le riunioni informali dei Ministri dell'Ambiente, giunti in Danimarca, la seconda settimana della Conferenza Onu sui cambiamenti climatici di Copenhagen che vedrà, tra giovedì e venerdì l'arrivo dei Capi di Stato e di Governo per le decisioni finali. E'noto che le dinamiche delle negoziazioni tra Stati siano materia difficilmente comprensibile al cittadino comune, ma talvolta assumono contorni così aggrovigliati e contradditori, che impongono di darne notizia - anche da parte di chi, come noi, si è proposto (si veda l'Editoriale) di non cedere alla tentazione della telecronaca "calcistica"....
Pagina 50 di 55« First...203040«4849505152»...Last »


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende