Home » Rubriche » Ultimi articoli:

Forse non tutti sanno che…Breve dizionarietto energetico Top Contributors

aprile 29, 2010 Idee, Top Contributors
Una piattaforma petrolifera off shore esplosa al largo delle coste della Louisiana; l’annuncio di un maggiore impulso al gasdotto South Stream e, in contemporanea, l’accordo italo-russo per  una “nuova frontiera” sul fronte della fusione nucleare; esposizioni e festival dell’energia in agenda nei prossimi giorni a partire da Solar Expo di Verona e dal Festival dell’Energia di Lecce: la cronaca degli ultimi giorni racconta come le questioni relative all’energia condizionino scelte, stili di vita e comportamenti sociali. Basti pensare agli schieramenti “esistenziali” e alla lacerazione provocata nel nostro Paese dall’annunciato ritorno al nucleare. Di ...

Il vulcano (freddoloso) Littizzetto

aprile 23, 2010 Idee, Rubriche, Very Important Planet
Parte oggi su Greenews.info, con l'intervista della nostra inviata Letizia Tortello a Luciana Littizzetto, la nuova rubrica V.I.P. - Very Important Planet, nata per testare il know how e la sensibilità ambientale dei personaggi noti del mondo dello spettacolo, dell'arte, della musica, della cultura e il loro rapporto con la città dove vivono o lavorano. Una rubrica per "non addetti ai lavori" e curiosi, per chiudere la settimana con spunti tra il serio e il faceto. Vi aspettiamo, ogni venerdì, per le prossime imperdibili interviste! Vulcano Luciana la “equo-sostenibile”. Non troppo, non troppo poco. Il giusto. Attenzione all’ambiente senza perdersi nelle manie dei fanatici. Con concretezza. Scopriamo dunque quali ...

I Parchi come laboratori di buone pratiche Top Contributors

aprile 23, 2010 Idee, Top Contributors
In occasione del lancio, su Greenews.info, della nuova sezione dedicata ai Parchi e alle Aree Protette, nata dalla collaborazione con il Parco Fluviale del Po Torinese, pubblichiamo l'intervento del direttore dell'Ente Parco Ippolito Ostellino. Nel panorama delle azioni per l'ambiente i parchi, o meglio le Aree Protette, rivestono un ruolo speciale, ma non così conosciuto. Spesso alle aree protette viene ancora riservato quell'approccio e quell’ immagine “a recinto” che pretende che al loro interno accadano fatti e vicende chiuse in un guscio, nel quale vigono regole proprie. Almeno crediamo che la pubblica opinione ...

Dall’homo plasticus al riciclo. Una breve storia della plastica Top Contributors

aprile 22, 2010 Prodotti, Prodotti, Top Contributors
E’ un po’ come se l’uomo avesse voluto mettersi alla prova. Da quando, più di cento anni fa, iniziò il percorso industriale della bachelite, ma soprattutto a partire dalle grandi scoperte del chimico italiano Giulio Natta, inventore del “Moplen” - la plastica ha migliorato, accompagnato, coccolato, surrogato i cambiamenti sociali. E, purtroppo, anche intasato, coinvolto e stravolto la vita del Pianeta. Fino quasi a soffocarlo con i propri rifiuti. Natta - unico italiano premio Nobel per la chimica (1963) - forse intuì a quali straordinarie ma anche a quali spericolate soluzioni avrebbe potuto condurre la sua invenzione. Proprio perché, come da ...

Le difficoltà “burocrazia-impresa” per la crescita dell’eolico in Italia Top Contributors

aprile 15, 2010 Progetti, Top Contributors
Fra le rinnovabili è la più matura dal punto di vista industriale e ha obiettivi ambiziosi. Secondo i dati Anev il potenziale reale definitivo realizzabile prevede 16.200 MW (1 MW  = 1.000 kW)  di potenza a tecnologia attuale e 27,2 TWh (1 TWh =  1 miliardo di kWh) di energia elettrica prodotta al 2020 (considerato che in Italia la produzione lorda di energia elettrica nel 2008 è stata di circa 319 TWh). Eppure in Italia l’eolico incontra diversi ostacoli. Ad oggi non si raggiungono i 4.000 MW di potenza installata. Anche se i 6,1 TWh prodotti nel 2008 sono stati in grado di ...

L’avanguardia italiana delle smart grid Top Contributors

aprile 1, 2010 Top Contributors
Hai voglia a gettar fango sull’Italia quando si parla di temi energetici. Di questi tempi sembra essere diventato un nuovo sport nazionale. Soprattutto quando si misurano i risultati raggiunti e preso atto che il nostro Paese non ha ancora fatto decisivi investimenti in fonti alternative a petrolio, gas e carbone, dai quali dipende attualmente circa l’83% del nostro consumo di energia primaria. Fino ad ora si è molto discusso del famoso “mix energetico” nazionale, che dovrebbe prevedere, per il prossimo futuro, una produzione fatta per il 50% di fonti fossili, per un altro 25% dalle rinnovabili e per il restante 25% ...

Un Mea culpa per il degrado degli ecosistemi Top Contributors

marzo 30, 2010 Idee, Top Contributors
Su gentile concessione dell'Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano, ripubblichiamo l'articolo di Stefano Pogutz, Direttore del MEMAE - Master in Economia e Management dell'Ambiente e dell'Energia, e di Monika Winn, Associate Professor di Business Strategy alla University of Victoria (Canada), originariamente pubblicato su Via Sarfatti 25, Il Quotidiano della Bocconi. Quando si parla di ambiente e di sviluppo sostenibile, l’effetto serra e i cambiamenti climatici dominano la scena mediatica. Un altro tema sta però acquisendo rilevanza nell’agenda politica internazionale: il crescente degrado degli ecosistemi e della loro capacità di generare servizi fondamentali per la vita dell’uomo. La nozione di ...

Non tutto il barile vien per nuocere. La green revolution in Medio Oriente Top Contributors

Con il reportage di Bruno Pampaloni dal Golfo Persico continuano le "impressioni di viaggio" degli inviati di Greenews.info per cercare di capire meglio come la sostenibilità ambientale venga vissuta e applicata nei principali paesi del mondo. Per capire come il mondo è cambiato in fretta bisogna venire da queste parti. Perché nel Golfo Persico tutto è in rapida e convulsa trasformazione. Più di tutti, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Kuwait e Qatar sembrano infatti giganteschi cantieri a cielo aperto. Grattacieli, isole artificiali, costruzioni moderne e ipertecnologiche, ponti, strade, aeroporti, porti, megacentri commerciali, strutture e infrastrutture avveniristiche, talvolta ...

“E poi la sete” di Alessandra Montrucchio nella Giornata Mondiale dell’Acqua

In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua pubblichiamo l'intervista di Letizia Tortello ad Alessandra Montrucchio, autrice del romanzo "E poi la sete" (Marsilio), da oggi in libreria.   Acqua per tutti, acqua di tutti. Che il mondo si disseti fino ad esaurimento scorte. Già nel 2030. Quando 3 milioni di persone potrebbero morire di sete, in quest’assurda lotta per la vita dove è in gioco l’intero genere umano. Neanche la letteratura basta più. Resta ferma, attonita, come inebetita di fronte agli scenari che scienziati e meteorologi prospettano per il futuro prossimo della Terra: esaurimento progressivo delle risorse idriche, calamità climatiche, malattie e inquinamento. Se ...

Il futuro delle risorse minerarie. Intervista a Ugo Bardi Top Contributors

Pubblichiamo l'intervista di Bruno Pampaloni, contributor di Affari & Finanza - La Repubblica e Greenews.info, a Ugo Bardi, docente presso il Dipartimento di Chimica dell'Università di Firenze e presidente di ASPO - Italia, l'associazione per lo studio del "picco petrolifero".  E se, in un futuro non troppo lontano, si fermasse la produzione di platino o quella di mercurio? Addio sogni di gloria per i veicoli commerciali all’idrogeno e addio, pure, alle lampade fluorescenti a basso consumo, con buona pace dell’Unione Europea. Ipotesi da pessimisti? Non del tutto, considerato che la produzione di platino e mercurio è giunta ad una ...
Pagina 146 di 148« First...120130140«144145146147148»


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

febbraio 9, 2023

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

Si è aperta oggi, 9 febbraio 2023, la seconda edizione dell’Amazon Sustainability Accelerator, il programma rivolto alle startup nella fase Early Stage focalizzate sulla sostenibilità. Lanciato da Amazon, EIT Climate-KIC (l’hub europeo per l’innovazione in materia di clima) e WRAP (una delle principali ONG britanniche impegnate nel contrasto al cambiamento climatico), Accelerator è aperto alle startup che stanno creando [...]

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende