Home » Eventi »Idee » Giro d’Italia in 80 librerie: la letteratura incontra le due ruote (e l’ambiente):

Giro d’Italia in 80 librerie: la letteratura incontra le due ruote (e l’ambiente)

settembre 5, 2013 Eventi, Idee

Un percorso simile a un pellegrinaggio, che elogia l’importanza della lentezza. Grazie a un’iniziativa della casa editrice Marcos y Marcos, ciclismo e letteratura si incontrano: ma cosa avvicina due attività apparentemente così distanti tra loro? “Leggere e andare in bicicletta hanno molto in comune. Hanno un forte potere rigenerante, mettono in moto un mucchio di cose dentro di te. Ti aiutano a scoprire. Sono un invito intelligente alla lentezza. Sono atti ecologici in senso profondo. A noi pare bello e utile usare le biciclette come una specie di torcia olimpica che passa di mano in mano, anzi di gamba in gamba, da uno scrittore all’altro, da un libraio all’altro, un traduttore, poeta, bibliotecario, cantante all’altro, lungo tutta l’Italia”.

A raccontare il senso del Giro d’Italia in 80 librerie (per non parlar di scuole e biblioteche) è Marco Zapparoli, co-editore Marcos y Marcos e co-fondatore dell’associazione Letteratura Rinnovabile (aggettivo che ben si sposa con la letteratura, quella con la L maiuscola, che non si ‘spegne’ mai, che ha enormi qualità energetiche, che è fonte inesauribile di ispirazione e può essere costantemente rinnovata da nuove interpretazioni).

L’iniziativa partirà ufficialmente a maggio 2014, in concomitanza con il Giro d’Italia, ma si potrà gustare un primo assaggio dal 6 al 29 settembre, quando si svolgerà l’anteprima in Toscana in occasione dei Mondiali di Ciclismo. Venticinque scrittori faranno tappa nelle librerie, biblioteche e piazze di Forte dei Marmi, Pietrasanta, Lucca, Montecatini, Pistoia, Firenze, Empoli, Pisa, Livorno, Cecina, Bolgheri e Castagneto. In queste giornate settembrine si avrà un assaggio di quello che accadrà la prossima primavera: colazioni dei campioni, pedalate con gli autori, campeggi libro, biciclette parlanti, letture notturne, racconti del cielo osservando le stelle, in omaggio a Margherita Hack, laboratori per bambini, letture bendate con mascherine per godersi la letteratura a occhi chiusi, musica dal vivo, merende in Giro, ciclostaffette in città, lanterne scritte (storie di vita vissuta, scritte su lanterne che illumineranno le piazze), assaggi speciali della Cambusa del Giro e infine, non poteva mancare una mostra fotografica, Un sogno in Giro, esposta nella tappa finale, che raccoglierà gli scatti migliori dell’iniziativa.

“L’idea è nata da Simone Sacco, che è stato supportato da Letteratura Rinnovabile, associazione culturale che abbiamo fondato un anno fa e che ha già organizzato eventi come Letti di Notte, Respirare Parole, A suon di libri, Tornei di cover letterarie e molte altre iniziative a sostegno della lettura. La decisione di progettare e sostenere il Giro è stata spontanea, ci entusiasma l’idea di portare a spasso per l’Italia, insieme a quattordici editori di grande qualità, questa bella iniziativa”. Insieme a Marcos y Marcos, infatti, partecipano al Giro Bao Publishing, Bollati Boringhieri, Casagrande, Ediciclo, Guanda, Il Castoro, Sellerio, 66th and 2nd, Sonda, Tic e gli editori di audiolibri Alfaudiobooks, Full Color Sound, Il Narratore. Partner per le due ruote, la FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta: ”Grazie a loro, tutti i percorsi sono perfettamente testati, per le ciclostaffette di Firenze e Pisa abbiamo realizzato insieme apposite mappe-tovagliette. La ciclostaffetta nazionale FIAB si unirà a noi, a Firenze”.

Gli aspetti di sostenibilità della manifestazione verranno sottolineati in tre sensi. “Primo: l’uso esclusivo di materiali ecologici. Non solo le biciclette, quindi, ma tutto il materiale promozionale, tutta l’energia impiegata sarà da fonti rinnovabili. Fra le tante risorse generosamente messe a nostra disposizione, avremo in dotazione un’automobile elettrica, Icaro, prodotta a Livorno. Promuoveremo e regaleremo speciali coprisellini in tyvek, materiale iper-ecologico, e così pure olio di altissima qualità. Secondo: sostegno e promozione dell’ambiente. Il Giro si sforzerà di promuovere il più possibile le risorse ‘verdi’ che l’Italia offre. Il paesaggio naturale. Il bello ha un suo profondo valore ecologico, se sostenuto in modo corretto. Il regista Lorenzo Garzella sta preparando un format televisivo in una decina di puntate, che mette al centro proprio questo nesso cultural-ambientale. Infine: in alcune occasioni, faremo vedere attivamente cos’è l’energia rinnovabile. Tra i tanti eventi progettati appositamente per il Giro, c’è Lanterne Scritte, un laboratorio di narrazione per bambini e ragazzi, che scriveranno storie su speciali lamine pergamenate termoresistenti, montate su appositi telai, che diventano così Lanterne scritte, con lampadine alimentate da energia rinnovabile. Ai ragazzi verrà spiegato il funzionamento. Dalle celle al silicio in poi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, l’iniziativa che l’associazione organizzerà nei prossimi mesi a Milano. “Da un progetto ne nasce subito un successivo: Respirare parole. Si svolgerà a Milano, fra novembre 2013 e giugno 2014. Anche questo avvicinerà lettura e scrittura a energie rinnovabili e temi ambientali. Respirare parole nasce da una cooperazione attiva fra Letteratura Rinnovabile e AMIAT, Agenzia per la Mobilità, Ambiente e Territorio del Comune di Milano: un’occasione molto rilevante per lanciare un appello diretto ai cittadini milanesi, coinvolgerli per immaginare insieme scenari futuri: con la complicità della letteratura. E delle biciclette, va da sé”.

Valentina Dalla Costa

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende