Home » Idee »Progetti » L’Unesco recupera la tradizione con ITKI:

L’Unesco recupera la tradizione con ITKI

maggio 13, 2010 Idee, Progetti

trulli, Courtesy of Trullionline.comNasce l’International Traditional Knowledge Institute (Itki), l’organismo voluto dall’Unesco per tutelare le tecniche e le conoscenze tradizionali dell’agricoltura e dell’architettura, che ad oggi stanno scomparendo,  ma che è necessario conservare per poter rispondere alla crisi ambientale ed economica globale e migliorare, come conseguenza virtuosa, la qualità della nostra vita.

Scopo dell’Itki è dunque di realizzare una banca dati che possa essere consultata da tutte le pubbliche amministrazioni del mondo, tramite un report annuale disponibile on-line,  che raccoglierà le centinaia di migliaia di soluzioni antiche e attuali ai problemi della desertificazione, della mancanza d’acqua, delle frane e dello spreco di energia.

L’Istituto, che avrà sede a Bagno a Ripoli, in Toscana, è nato grazie al sostegno iniziale della stessa Unesco ed all’ impegno economico di alcune fondazioni, tra le quali Nobrega, Romualdo del Bianco e Water Right, oltre che del Comune. Tra i vari progetti della nuova struttura, presentati ieri a Firenze dal Presidente del Centro, il consulente Unesco Pietro Laureano, c’è anche il restauro delle Gualchiere, un laboratorio tessile trecentesco, da tempo in disuso,  che sorge sulle rive dell’Arno, alla periferia di Firenze.

Laureano ha sottolineato, durante la conferenza, come sia importante creare una “lista” delle decine di milioni di tecniche tradizionali presenti sul pianeta, attraverso una ricerca e una catalogazione continua, al fine di aiutare la tutela culturale e ambientale. Questa banca dati, che diventerà una vera e propria Banca della Terra, potrà essere consultata da governi, pubbliche amministrazioni, aziende e cittadini per poter permettere la diffusione delle pratiche sostenibili ed innovative in agricoltura, architettura e aree urbane, paesaggio e pratiche sociali. Il loro utilizzo consentirà risparmi economici considerevoli in tutti i settori e in particolare nelle emissioni di CO2.

“La nascita di Itki – ha commentato il Vicedirettore Generale dell’Unesco, Francesco Bandarin, in collegamento da Parigi – è una buona notizia per Firenze e per l’Unesco“.Le conoscenze tradizionali e il loro uso innovativo rappresentano la base per una tecnologia sostenibile, indispensabile per l’elaborazione di un nuovo modello di progresso umano, sono un giacimento di possibilità che si va perdendo, con l’affermarsi della monocultura del cemento e anche con gli spostamenti di popolazioni. È successo in Italia negli anni ‘50, sta succedendo in Cina, dove ogni anno 10 milioni di abitanti lasciano i villaggi per concentrarsi nelle aree urbane”, ha concluso Bandarin.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

febbraio 9, 2023

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

Si è aperta oggi, 9 febbraio 2023, la seconda edizione dell’Amazon Sustainability Accelerator, il programma rivolto alle startup nella fase Early Stage focalizzate sulla sostenibilità. Lanciato da Amazon, EIT Climate-KIC (l’hub europeo per l’innovazione in materia di clima) e WRAP (una delle principali ONG britanniche impegnate nel contrasto al cambiamento climatico), Accelerator è aperto alle startup che stanno creando [...]

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende