Home » Progetti »Rassegna Stampa » Milanosimuove, raggiunta quota per i 5 referendum sull’ambiente:

Milanosimuove, raggiunta quota per i 5 referendum sull’ambiente

ottobre 29, 2010 Progetti, Rassegna Stampa

Milano si muoveQuindicimila e uno firme. Quota raggiunta per indire i cinque referendum sull’ambiente nel capoluogo lombardo.   Milanosimuove ha centrato l’obiettivo, ma ancora nessuno del comitato promotore canta vittoria, c’è ancora da verificare i moduli di adesione. Per questo motivo, i banchetti andranno avanti fino al 6 novembre in modo da garantire una quota di riserva: l’obiettivo è arrivare a 18mila firme entro la fine di questo week end.

Un’ulteriore prova da parte dei milanesi che hanno dato, con questo risultato, un importante segnale di civiltà: le scelte sull’ambiente non possono essere delegate ai partiti. Questa la convinzione del gruppo di uomini e donne – senza colore politico – ma anche delle associazioni, che hanno deciso di impegnarsi con i cinque quesiti: pedonalizzare il centro ed estendere Ecopass, raddoppiare gli alberi, incentivare il teleriscaldamento, mantenere vivo il parco agroalimentare anche dopo l’Expo, risistemare la Darsena e riaprire i Navigli.

L’idea è nata con lo scopo di raggiungere standard di salute adeguati ad una metropoli moderna. Per farlo bisogna rivoluzionare i sistemi di trasporto, di energia e di verde. Gli studi scientifici più recenti hanno accertato che se venissero adottate misure coraggiose necessarie per migliorare la qualità dell’aria si guadagnarebbe un anno di vita a testa. Non solo. Si potrebbero evitare 1000 morti all’anno e ci sarebbero meno malattie soprattutto tra bambini, anziani e le fasce più deboli. La chiamata al voto sarà di tutti i residenti. Se almeno il 30% degli elettori andranno a votare e il “SI’” prevarrà le richieste assumeranno il valore di una vera e chiara mobilitazione, il Comune non potrà chiudere gli occhi, ma soprattutto è la prova che gli abitanti possono intervenire direttamente sulle scelte che riguardano il bene delle città.

L’Europa ha dato il suo sostegno al comitato promotore, messaggi da Denis Baupin, vicesindaco di Parigi; Evelyne Huytebroeck, ministro dell’ Ambiente a Bruxelles; Imma Mayol I Beltran, vicesindaco di Barcellona;Hep Monatzeder, vicesindaco di Monaco; Lisa Ruecker, vicesindaco di Graz.

Tante le iniziative in città per la raccolta, la prossima sarà un cocktail per l’aria pulita. La Fondazione Ambiente Milano, fondata da Amedeo Clavarino e di cui è stato designato presidente Edoardo Croci (già presidente del comitato promotore),  organizza mercoledì 3 novembre dalle 19 alle 23.30 al salone degli affreschi della Società Umanitaria in via Daverio 7 a Milano un aperitivo di raccolta firme e fund raising per l’iniziativa referendaria.

Nel week-end si firma domenica alla Festa dei Navigli, tra il Vicolo dei Lavandai e l’Alzaia Naviglio Grande, dalle ore 10 alle 18. In centro tutti i giorni in Piazza San Nazaro in Brolo in diversi orari. Sabato sera al teatro Franco Parenti. Sabato e domenica dalle 11 alle 18 a Villa Necchi, alla manifestazione FAI “Orti di Autunno”, in via Mozart 14. Il programma aggiornato completo delle attività è disponibile sul sito del comitato.

 Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

febbraio 9, 2023

Amazon Sustainability Accelerator: al via la seconda edizione per le start up

Si è aperta oggi, 9 febbraio 2023, la seconda edizione dell’Amazon Sustainability Accelerator, il programma rivolto alle startup nella fase Early Stage focalizzate sulla sostenibilità. Lanciato da Amazon, EIT Climate-KIC (l’hub europeo per l’innovazione in materia di clima) e WRAP (una delle principali ONG britanniche impegnate nel contrasto al cambiamento climatico), Accelerator è aperto alle startup che stanno creando [...]

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende