Home » Campioni d'Italia »Rubriche » In partenza verso “Altri Mondi”. La divulgazione scientifica a pedali salta in sella alla Decrescita Felice:

In partenza verso “Altri Mondi”. La divulgazione scientifica a pedali salta in sella alla Decrescita Felice

maggio 23, 2019 Campioni d'Italia, Rubriche

La sostenibilità spiegata da due teatranti: Valerio Gatto Bonanni, regista ed attore, e Guido Bertorelli, attore ed illustratore del progetto SemiVolanti. Il duo è protagonista di Altri Mondi Bike Tour ovvero, come recita il sottotitolo: “Un viaggio. Uno spettacolo eco-sostenibile. Racconti iperscientifici su Piante, Animali, Universo”.

Valerio e Guido raccontano con leggerezza e in modo accattivante, ma nel rispetto del rigore scientifico, il fantastico mondo della natura. Si definiscono “una banda di ciclisti” e pedalano per l’arte e per l’ambiente: “Abbiamo visitato territori con forti conflitti ambientali, dove le bellezze naturali sono minacciate”. Ora l’appuntamento è alla IV edizione del Decrescita Bike Tour 2019, insieme al Movimento per la Decrescita Felice, che, dopo le puntate al Sud e al Centro Italia, sale ora al Nord. Dal 26 maggio al 2 giugno una quarantina di ciclisti viaggerà dalla Val Susa fino a Savona, dove il 1° giugno in occasione della “Giornata Mondiale della Decrescita” è in agenda un grande evento sul tema.

Il nostro progetto SemiVolanti – ci spiega Valerio – nasce con la compagnia teatrale e la voglia di raccontare la sostenibilità ambientale e il pianeta in una maniera totalmente diversa. Anche lo spettacolo, per coerenza, gira quasi ad emissioni zero: “In bici durante l’estate, in inverno treno più bici”.

I contenuti che Valerio e Guido rendono maggiormente fruibili per il loro pubblico vanno dall’intelligenza delle piante alla vita sociale nelle comunità degli animali. In questo programma, “con punto di vista stupefacente” sottolinea Valerio, c’è spazio anche per mirar le stelle con l’astrobiologia, ovvero la ricerca della vita negli altri pianeti. Sono teatranti che divertono, emozionano, ma svolgono pure una funzione didattica: “Siamo divulgatori scientifici giocosi e divertenti” dicono loro. Ci muove la convinzione che con lo stupore e la meraviglia possiamo far rientrare le persone in connessione ed armonia con gli altri esseri, compresi quelli umani”. Programma ambizioso in tempi di muri e barriere (fisiche e culturali).

Il sacco delle meraviglie è pieno di sorprese, tutte da ammirare nel tour della Decrescita Felice, che offrirà molto altro: “Varie tappe e tanti incontri: a Venaus conosceremo il Movimento NO Tav, a Torino saremo ospiti della Cavallerizza Reale, conosceremo il progetto del panificio cooperativo Panacea, e poi ancora Alba e Millesimo, per conoscere alcune tra le realtà italiane più resistenti e resilienti che, dal basso, si battono per il cambiamento, la sostenibilità e il futuro di tutti”.

Il tour seguirà ovviamente la filosofia del “viaggiare lento” perché ci vuole tempo per scoprire antichi borghi, tradizioni, culture e colture mentre contemporaneamente si diffonde l’eco-turismo e la mobilità sostenibile. “Durante i chilometri percorsi si avrà la possibilità di ammirare bellissimi paesaggi, visitare piccoli borghi nascosti, incontrare persone del luogo e approfondire le conoscenze attraverso workshop, conferenze, aperitivi e spettacoli teatrali”.

La vita di questi due teatranti scientifici è dunque intensa, ma a ritmo di pedale: “Lo spettacolo dal 2017 ha già fatto 70 repliche in tutta Italia in un percorso che ha toccato scuole elementari ed università adottando un linguaggio universale, accessibile a tutti - sottolinea Valerio – Un gran lavoro frutto della collaborazione con associazioni ambientaliste che ci hanno sostenuto e di un crowdfunding a cui hanno contribuito 110 persone” .

Tre anni di studio e  un anno di produzione per uno spettacolo vincente, ma ora si lavora già al prossimo, anche se il format resterà quello rodato: Le persone hanno voglia di conoscere di più, di sapere cosa c’è in questo pianeta. Le storie scientifiche che raccontiamo fanno ridere, piacciono. Il pubblico che abbiamo coinvolto va dagli 8 ai 99 anni e lo spettacolo è interattivo con domande, giochi, coinvolgimento”. In fondo c’è anche da divertirsi quando si scopre il mondo…

Gian Basilio Nieddu

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

marzo 14, 2022

Rapporto Deloitte “Digital Green Evolution”: nel 2022 gli smartphone genereranno 146 milioni di tonnellate di CO2

Di fronte ad un numero di dispositivi che ormai nel complesso supera la popolazione mondiale, cresce l’attenzione ai temi della sostenibilità e degli impatti ambientali derivanti dalla produzione, dall’uso e dallo smaltimento dei “telefonini“, i device di più comune utilizzo sia tra giovani che adulti. A evidenziare la criticità di questi numeri è intervenuto il [...]

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

ottobre 29, 2021

Matteo Viviani, una iena in verde a caccia di greenwashing

L’ambiente e il clima sono ormai diventati temi “mainstream”. Anche se pochissimi fanno, tutti ne parlano! Soprattutto le aziende, che hanno intercettato da tempo la crescente attenzione di consumatori sempre più critici e sensibili all’ecosostenibilità di prodotti e servizi.  Vi viene in mente un’azienda che oggi non si dica in qualche modo “green” o “ecofriendly”? [...]

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende