Home » Rubriche »Very Important Planet » Maria Chiara Calvani: erbe locali e cibo per ricostruire le relazioni di un territorio:

Maria Chiara Calvani: erbe locali e cibo per ricostruire le relazioni di un territorio

maggio 11, 2018 Rubriche, Very Important Planet

Architetta ed artista Maria Chiara Calvani, classe 1975 di Perugia, ha diffuso e raccolto sapere nei suoi viaggi nei Balcani in una tenda dove accoglieva poeti, musicisti, umanità varia. Poi la ricerca artistica con le fondazioni, i progetti artistici, ma pure l’attivismo politico nelle periferie romane come nel quartiere Tufello, dove collabora con le associazioni del territorio. Uno dei suoi ultimi lavori naviga all’interno di Nasagonando Art Project, un progetto di rigenerazione ambientale fondato su residenze di artisti, architetti e fotografi a Ormea, in provincia di Cuneo, dove le esondazioni del Tanaro nel 2016 hanno messo a dura prova il comune lungo la statale del Colle di Nava. Il 9 giugno è prevista l’inaugurazione della terza e ultima tappa del progetto a cura di Emanuele Piccardo con la performance partecipata di Maria Chiara e l’installazione del collettivo di architetti Paradite2.0.

D) Maria Chiara iniziamo da Nasagonando, un progetto che non è solo artistico, ma ha una  funzione civile legata al ripristino e  alla rigenerazione di un territorio. Tu cosa farai?

R) Sono stata chiamata dal curatore del progetto, l’architetto Emanuele Piccardo, che ha coinvolto diversi artisti sul tema: rapporto uomo/natura dopo l’alluvione che ha colpito il territorio. Io ad Ormea coltivo un progetto “relazionale”. Sono arrivata nel paese e ho intercettato delle istanze interessanti, a iniziare da quelle espresse dall’associazione culturale Ulmeta. Nel comune c’è un centro per richiedenti asilo con 35 ragazzi. Io faccio interagire comunità migrante e comunità residente. Ho costruito un “Dispositivo nomade per la raccolta, catalogazione, studio delle erbe di Ormea. Cucina, preparazione di cibi, tisane e creme del territorio”. Un titolo lungo per un’opera che raccoglie le esigenze del territorio, quindi una trama relazionale con il cibo, lo studio delle erbe locali e la preparazione dell’impasto “Cin” con 7 erbe tipiche di Ormea. C’è un grande entusiasmo, i migranti hanno costruito i sacchi ricamati dove mettere le erbe raccolte durante la passeggiata che abbiamo in programma.

D) Raccogli e semini sapere glocal. Questo itinerario di produzione artistica ha avuto dei precedenti legati alla natura?

R) Ho fatto diverse residenze artistiche in Molise, ma anche in Macedonia, Montenegro, Bulgaria: in una tenda ricamata accoglievo musicisti, poeti, artisti. Una raccolta di elementi storici, ma anche contemporanei per via dell’incontro di culture diverse. All’interno della tenda sono nate e si sono sviluppate relazioni con le diverse comunità dei Balcani.

D) Quali pensi siano oggi i pericoli ambientali maggiori che corre il Pianeta?

R) L’abbandono dei piccoli paesi e delle comunità che li abitano. Sono presenze utili a preservare l’ambiente grazie al lavoro degli uomini. Un problema che a livello politico non interessa, nessuno se ne occupa o si impegna per far rivivere questi luoghi e territori. In questo modo, senza manutenzione, le case vengono giù, le alluvioni sono più frequenti e pericolose. La gente vuole andare nelle metropoli dove perde il proprio sé. Eppure il ritorno a questi luoghi sarebbe rigenerante…

D) Ci trovi perfettamente d’accordo. Noi abbiamo spostato la redazione da Torino a un paesino del Roero di 3.700 abitanti! Qual è il tuo contributo quotidiano per l’ambiente?

R) Cerco di differenziare, anche se vivo a Roma, dove al momento è difficile farlo. Poi vado nei boschi a cantare i canti della natura, quelli che ho appreso nei miei viaggi nei Balcani. Lo faccio molto spesso da sola perché sono momenti di rigenerazione del sé. Purtroppo oggi siamo bombardati da troppi stimoli. L’”interlocutore” non mi applaude in questo caso, ma mi restituisce tanto…

Gian Basilio Nieddu

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende