Home » Campioni d'Italia »Rubriche » Save the Truffle: il tartufo come simbolo di turismo sostenibile:

Save the Truffle: il tartufo come simbolo di turismo sostenibile

novembre 9, 2016 Campioni d'Italia, Rubriche

Un bosco con i tartufi “è un bosco sano”. Parola di Carlo Marenda, albese, 33 anni, trifulau (cercatore di tartufi) che, con il socio Edmondo Bonelli, 34 anni, naturalista, ha dato anima e corpo al progetto Save the Truffle, nella patria del tartufo bianco, Alba, che anche quest’anno celebra il preziosissimo fungo ipogeo, fino al 27 novembre, nella tradizionale Fiera del Tartufo, divenuta un evento di richiamo mondiale.

L’obiettivo di Carlo e Edmondo è molto chiaro: tutelare uno dei simboli dell’eccellenza della cucina italiana, “salvare il tartufo”. Ma non si tratta dell’ennesimo piano di valorizzazione del Made in Italy, anzi i due giovani scrivono esplicitamente, nel proprio sito web, che per difendere questo prezioso frutto del bosco “non bisogna parlare di commercializzazione e vendita“. Il  vero valore aggiunto è nel richiamo internazionale per il turismo sostenibile nell’area Langhe-Roero Monferrato, sito riconosciuto nel 2014 Patrimonio dell’Umanità Unesco. Tutelare il bosco e il tartufo ha un significativo impatto ambientale e può far crescere un’economia alternativa basata sui viaggi responsabili.

L’eco-missione parte dalla constatazione che negli ultimi 25 anni “aumentano le superfici coltivate, cresce il valore delle produzioni, ma calano del 30% le aree tartufigene” spiegano Carlo e Edmondo, che lottano appunto per non perdere valore, biodiversità e memoria storica. Per capire le loro ragioni e la passione insita in questo progetto, bisogna conoscere le loro storie personali. Carlo già da bambino accompagnava Aldo, amico di suo padre, nella ricerca per i boschi vicino a casa poi l’adolescenza, le distrazioni e solo più tardi riesplode la passione. Ripercorre i sentieri e incontra l’anziano trifulau Giuseppe Giamesio in arte Notu di cui diventa amico, confidente, allievo. Nel 2014 l’anziano, sul punto di morte,  gli lascia i suoi tre cani Mara, Emy e Buk e soprattutto un testamento morale: portare avanti le sue idee e il suo modo di vivere il bosco. Questa l’eredità che dà vita al progetto attuale, che poggia ora su solide basi scientifiche. Quelle di Edmondo che coltiva la passione per botanica, micologia, pedologia, geologia ma pure paleontologia, con la scoperta di fossili come il “Mastodonte di Verduno” e la “Balena di Santa Vittoria”, conservati nel Museo Civico Federico Eusebio di Alba.

C’è passione dunque, ma ci sono anche le competenze. E da un anno c’è il progetto. “Puntiamo sulla didattica nelle scuole, la facciamo anche con i turisti nelle escursioni nel bosco. Il nostro lavoro è culturale. Il 60% dei cercatori ha più di 60 anni, c’è la necessità di preservare questa memoria storica“. “Ai proprietari dei boschi spieghiamo i vantaggi di una gestione sostenibile. Chi ha una cantina può associare la visita allo stabilimento con una passeggiata nel bosco”. Una visione integrata di valorizzazione del territorio.Con l’obiettivo primo di difendere i boschi:I nostri nonni lo pulivano, oggi non viene più fatto e sono invasi dagli “alieni” come ailanto, robinia ed edera. Quando viene gestito porta invece vantaggi a tutti, anche al vigneto che si trova di fianco dove si va ad eliminare, per esempio, la flavescenza dorata”. Il concetto è chiaro: se non c’è manutenzione, il motore naturale grippa.

Per dare gambe anche economicamente al progetto è nata una raccolta fondi e sono già arrivati 11.000 euro, ma c’è tempo fino a Natale per donare. Un gesto utile a ripristinare 4 aree ambientali piemontesi con l’impianto di nuovi alberi e azioni colturali mirate, come anche la pulizia del sottobosco. In altri termini è la rigenerazione del paesaggio del tartufo. Battaglia che, oltre le istituzioni (l’ente della Fiera del Tartufo e il centro nazionale Studi del Tartufo), ha conquistato pure il prestigioso New York Times, che  ha dedicato a Carlo e Edmondo un articolo .

Gian Basilio Nieddu

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

giugno 18, 2021

“L’Adieu des glaciers”: al Forte di Bard le trasformazioni dei ghiacciai alpini

“L’Adieu des glaciers: ricerca fotografica e scientifica” è un progetto prodotto dal Forte di Bard, che intende proporre un viaggio iconografico e scientifico progressivo tra i ghiacciai dei principali Quattromila della Valle d’Aosta per raccontare, anno dopo anno, la storia delle loro trasformazioni. L’iniziativa, che ha un orizzonte temporale di quattro anni, ha iniziato la sua [...]

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

aprile 19, 2021

Quando le rinnovabili conquistano le basi militari: il caso francese di BayWa r.e.

Ormai è noto che la cavalcata delle rinnovabili è inarrestabile, ma questa è una vera e propria “conquista militare”: BayWa r.e., player globale nel settore delle energie rinnovabili, ha annunciato di aver trasformato due basi aeree inutilizzate e dismesse in Francia in parchi solari e terreni agricoli per l’allevamento di pecore. La società del Gruppo [...]

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

aprile 15, 2021

Tree-ticket: il concerto si paga in alberi

Un concerto in presenza, immersi in una foresta, per riavvicinare l’uomo alla natura attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, con una differenza rispetto a qualsiasi altro concerto al mondo: l’accesso si paga in alberi, con il TreeTicket. L’esperimento si terrà a Malga Costa in Val di Sella, in Trentino, nella cornice della [...]

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

aprile 13, 2021

Ricerca Mastercard: la spesa post-Covid vira verso modelli più sostenibili

Secondo quanto emerge da una nuova ricerca di Mastercard incentrata sulla sostenibilità, a seguito della pandemia da Covid-19 sarebbe cresciuto in modo significativo il desiderio da parte di italiani ed europei di salvaguardare l’ambiente e miliardi di consumatori nel mondo sarebbero disposti ad adottare comportamenti “più responsabili“. Oltre la metà dei nostri connazionali (64% contro il [...]

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

aprile 1, 2021

Mascherine irregolari: da un’azienda veneta il vademecum per riconoscerle

Sono decine di milioni le mascherine fasulle che girano per l’Italia. Molti sono infatti i truffatori che hanno approfittato della situazione di emergenza e del fatto che molte aziende hanno deciso di avviare procedure di importazione. Le norme, troppo spesso, non vengono rispettate e nelle ultime settimane le cronache hanno evidenziato casi di vere e [...]

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

marzo 15, 2021

Frane sulle Alpi? Uno studio evidenzia le connessioni con i cambiamenti climatici

Gli studiosi del gruppo di ricerca “River Basin Group” della Facoltà di Scienze e Tecnologie dell’Università di Bolzano, in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze dell’Università di Potsdam in Germania, hanno osservato come il riscaldamento delle temperature e lo scioglimento del permafrost a causa dei cambiamenti climatici stiano determinando un aumento dell’instabilità dei pendii e della [...]

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

febbraio 26, 2021

Su Infinity arriva “Green Storytellers”, storie di ambiente e sostenibilità

Arriva sulla piattaforma Infinity di Mediaset “Green Storytellers”, il primo programma TV su sostenibilità e ambiente voluto e finanziato interamente grazie ad una campagna di crowdfunding di successo su Produzioni dal Basso, prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation. Il progetto “green” dei due autori, registi e conduttori, Marco Cortesi e Mara Moschini, ha incontrato il sostegno e l’entusiasmo di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende