Home » Comunicati Stampa » Al via maxi progetto europeo per produzione su vasta scala di BIO-DME:

Al via maxi progetto europeo per produzione su vasta scala di BIO-DME

ottobre 29, 2009 Comunicati Stampa

Volvo Trucks_Bio-DME_3Il progetto, coordinato da Volvo Trucks, rientra nel programma quadro FP7-Energy dell’Unione Europea. Coinvolti numerosi attori del settore dei trasporti e dell’industria petrolifera.

Sarà Volvo Trucks a condurre e coordinare i test sul campo per determinare il potenziale di investimento su vasta scala del Di-Metil-Etere prodotto da biomasse (BIO-DME) come carburante per veicoli.
Il maxi progetto, per un costo totale di oltre 28 milioni di euro di cui più di 8 finanziati dall’Unione Europea, prevede la regolare circolazione di 14 camion Volvo FH alimentati a Bio-DME sulle strade svedesi per tre anni (2010-2012).
Il primo camion sottoposto a test è stato presentato a Piteå nel mese di settembre.
Secondo l’Unione Europea, “il Bio-DME possiede le potenzialità necessarie per sostituire entro il 2030 oltre il 50% degli attuali consumi di carburante nei trasporti su strada” *. L’utilizzo del Bio-DME come carburante in un motore diesel consente, infatti, di mantenere gli stessi elevati livelli di efficienza, con il vantaggio di una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari al 95%.
L’efficienza energetica del Bio-DME è dunque un fatto assodato: la sfida principale di questo nuovo progetto consiste, piuttosto, in una visione di lungo termine, ovvero nella possibilità concreta di produrre Bio-DME in quantità sufficientemente elevate e nella gestione della distribuzione tramite un numero adeguato di stazioni di rifornimento.
Il processo di testing consisterà sostanzialmente nella creazione di un micro-sistema completo che coinvolgerà operativamente l’intera catena tecnologica: dalla selezione della biomassa fino al rifornimento del carburante nei camion.
Per questa ragione, accanto a Volvo Trucks, il progetto vede la compartecipazione di numerosi altri attori, tra cui Chemrec, Preem, Delphi, ETC, Haldor Topsoe, Total France e l’Agenzia Svedese per l’Energia.
Volvo Trucks partecipa al progetto fornendo una flotta di 14 camion (Volvo FH) che tra il 2010 e il 2012 alcuni clienti selezionati e situati in quattro diverse località svedesi utilizzeranno normalmente per la propria attività.
Per consentire la circolazione e l’utilizzo dei camion, Preem Petroleum, la prima compagnia petrolifera svedese, costruirà apposite stazioni di rifornimento, situate, in particolare, in corrispondenza dei centri di Piteå, Stoccolma, Göteborg e Jönköping.
La produzione del Bio-DME è invece affidata a Chemrec, l’azienda svedese leader mondiale nell’area gassificazione, depurazione di gas e processi di integrazione, con expertise specifica nel settore della pasta di legno. Un know-how tutt’altro che casuale: la materia prima da cui si ricava il Bio-DME è infatti il “black liquor” (o liscivia nera), un sottoprodotto del processo di trasformazione del legno in pasta di cellulosa. Per questo progetto Chemrec produrrà quattro tonnellate di Bio-DME al giorno.
“Dal punto di vista olistico, il Bio-DME è uno dei più promettenti carburanti di seconda generazione, assicurando elevata efficienza energetica e al tempo stesso emissioni di gas serra ridotte al minimo”, ha dichiarato Lars Mårtensson, Environment Director di Volvo Trucks. “La crucialità di questo progetto, che ci vede impegnati in prima linea, risiede
proprio nel determinare la fattibilità di una produzione su più vasta scala e di un’infrastruttura distributiva estesa”.
La produzione di Bio-DME avverrà nell’impianto Chemrec di Piteå, dove lo scorso 18 settembre è stato presentato il primo Volvo FH sottoposto a test.
Il Bio-DME (Di-Metil-Etere)
Il DME è un gas che si trasforma in liquido ad una pressione di soli 5 bar.
La sua gestione è relativamente semplice e simile a quella necessaria per GPL (gas di petrolio liquefatto).
L’applicazione attualmente più comune è l’uso come propellente nelle bombole spray.
Il DME può essere prodotto a partire dal gas naturale e da vari tipi di biomasse, tra cui anche il “black liquor”, tra le forme di biomassa concentrata più abbondante e prontamente disponibile sul pianeta. Nel caso di produzione da biomassa, viene definito Bio-DME.
Caratteristiche del Bio-DME
• 95% in meno di emissioni di particolato rispetto al carburante diesel
• Zero emissioni di particelle di fuliggine
• Riduzione del rumore prodotto dal motore
• Efficienza energetica elevata in confronto ad altri biocarburanti

* EUCAR/CONCAWE/JRC 2005, Commissione Europea

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende