Home » Comunicati Stampa » Arjowiggins e Bottega verde insieme per una bellezza “naturale”:

Arjowiggins e Bottega verde insieme per una bellezza “naturale”

gennaio 20, 2012 Comunicati Stampa

Arjowiggins Graphic,
 divisione
 italiana
 del
 gruppo
 cartario 
francese
 Arjowiggins
 SA,
 è
 uno
 tra
 i
 più
 rinomati
 fornitori
 di
 carte
 100%
 riciclate che
 si 
adattano
 a
 numerosi
 utilizzi
 nell’ambito
 della
  comunicazione
 stampata.
 In
 particolare, 
l’elevata
 resa 
qualitativa 
degli
 stampati
 è 
diventata 
un
 elemento 
fondamentale 
nella 
nascita 
di
 numerose
 collaborazioni
 con
 partner
 alla
 ricerca
 di
 soluzioni
 green
 dall’efficace
 impatto
 comunicativo.
 Tra
 le
 ultime
 in
 ordine
 di
 tempo
 spicca
 quella
 con
 Bottega
 Verde,
 azienda 
toscana
 di 
prodotti
 erboristici
 numero 
uno 
nella
 produzione
 e
 vendita 
di 
cosmetici 
a 
base 
di 
principi
 attivi
 naturali,
 che 
ha
 portato 
alla
 realizzazione
 di
 un
 cofanetto 
in
 edizione
 limitata
 e 
di
 un 
catalogo 
a 
premi, 
espressione 
e
 riassunto
 delle
 due 
visioni 
aziendali.

L’insieme
 delle
 politiche
 green,
 che
 guidano
 la
 filosofia
 aziendale
 di
 Arjowiggins,
 si
 basano
 sui
 principi
 di
 salvaguardia
 dell’ambiente
 e
 attenzione
 alle
 pratiche
 sostenibili
 (CSR).
 Prova 
ne 
è
l’installazione 
nel
2007
 di
 una stazione
 di 
biomassa,
 sviluppata
 seguendo
 una 
tecnologia 
unica,
 con
 un
 processo
 di
 disinchiostrazione
 eccezionale
 che
 rende
 la
 fabbrica
 di
 Dalum la
 più
 eco‐responsabile
 in
 Europa.
 Un
 impegno
 che
 è
 stato
 premiato
 lo
 scorso
 novembre
 a Bruxelles
 con
 il
 PPI
 Award
 2011 (Pulp
 and
 Paper
 International),
 che
 l’ha
 riconosciuta
 quale 
stabilimento
 cartario
 a
 più
 basso
 impatto
 ambientale
 per
 la
 categoria
 «Energia
 Verde
 e
 Biomasse».

Queste
 le
 premesse
 dalle
 quali
 è
 nato
 l’accordo
 commerciale
 tra
 Arjowiggins
 e
 Bottega
Verde, aziende
 che
 coniugano 
in 
modo
 bio‐responsabile
l’utilizzo
 di 
principi 
attivi 
di
 origine 
naturale 
con 
le 
più
 avanzate 
tecnologie.
 La 
ricerca
 di
 supporti
 di
 qualità
 per
 la
 presentazione
 dei
 prodotti
 ha
 portato
 alla
 scelta
 di
 Cyclus
 Offset,
 riciclata
 al
 100%,
 nella
 grammatura
 da 350
 g,
 dal
 biancore
 naturale,
 per
 il
 cofanetto
 “Welcome
 Box”
 dimostrando
 la
 sua
 estrema 
adattabilità
 anche
 nel
 caso
 sia
 necessario
 procedere
 alla
 fustellatura.
 Cyclus
 Offset
 inoltre
 consente
 la
 riproduzione
 perfetta
 delle
 immagini
 policrome
 o
 in
 bianco
 e
 nero
 e
 dei
 testi,
tanto 
che 
la 
sua
 scelta
 si
 è 
rivelata
la 
“carta
vincente”
 di 
questo
progetto 
di 
direct‐marketing.
Per
 la
 stampa
 del
 Catalogo
 Premi
 sono
 state
 scelte
 le
 carte
 Cyclus
 offset
 e
 Cyclus
 Print
patinata 
da 
100
gr.

«La scelta della
 carta
 riciclata è stata
 dettata
 dalla
 volontà di
 compiere
 un
 gesto
 a
 favore 
dell’ambiente
 promuovendo
 il
 risparmio
 energetico,
 la
 riduzione
 di
 emissioni
 di
 CO2
 e
 la
 conservazione
 delle 
risorse
 di
 legno. 
Infatti,
 scegliendo 
di
 stampare
 i
 nostri
 prodotti
 su
 carta
 Arjowiggins
 Graphic
 riciclata
 al
 100%,
 abbiamo
 contribuito
 alla
 salvaguardia
 di
 1.628,497
 litri
 d’acqua,
  20,685
 Kg
 di
 CO2,
 279,846
 kWh
 di
 energia,
 110,536
 Kg
 di
 legno,
 68,022
 Kg
 di rifiuti,
 147,749
  km
 di
 trasporto» spiegano
 dall’ufficio
 comunicazione
 di
 Bottega
 Verde. 
“Welcome
Box”,
contenente
 5 
prodotti
 cosmetici 
di
 Bottega
Verde, 
verrà
 data 
in 
omaggio
 in 
tutti 
i
 punti
 vendita
 alle 
nuove
clienti 
che,
 compilando 
la 
scheda
 di
benvenuto,
 aderiranno 
al
 Programma
 Fedeltà.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

maggio 28, 2017

“Valorizziamo l’esistente”. A Mombello di Torino torna la Biennale dello Sviluppo Durevole

La Biennale dello Sviluppo Durevole della riserva MAB UNESCO CollinaPo, organizzata dall’Associazione Culturale di Promozione Sociale CioChevale, torna a Mombello di Torino domenica 28 maggio 2017 con il patrocinio del Comune. Una Biennale (alla sua seconda edizione) sulle buone pratiche per lo sviluppo durevole del territorio con tante realtà locali, ma non solo, che si incontreranno in [...]

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende