Home » Comunicati Stampa »Internazionali »Politiche »Progetti » BuildUPON: i GBC europei lanciano il più grande progetto al mondo per sostenere la riqualificazione:

BuildUPON: i GBC europei lanciano il più grande progetto al mondo per sostenere la riqualificazione

Dopo più di un anno di preparativi, BuildUPON – il più grande progetto collaborativo al mondo sulla riqualificazione degli edifici – è stato lanciato ufficialmente dai Green Building Council in Europa, nel tentativo di affrontare una delle più grandi sfide del clima del vecchio continente: il recupero e la riqualificazione dei suoi edifici esistenti.

Le emissioni provenienti dagli edifici rappresentano infatti il 36% delle emissioni totali di CO2 dell’UE. Per questo una serie di 80 eventi europei mirerà a coinvolgere più di 1.000 organizzazioni in uno sforzo organizzato per limitarle. In particolare BuildUPON si prefigge di vincere la sfida supportando i governi, l’industria e la società civile nell’elaborazione delle ‘strategie di riqualificazione nazionale‘: programmi a lungo termine su come riqualificare gli edifici residenziali, pubblici e commerciali di ogni Stato Membro con elevati standard di efficienza energetica. Queste strategie devono essere aggiornate entro il 30 aprile 2017 secondo gli obblighi derivanti della regolamentazione europea.

Il progetto BuildUPON, contenente impegni per 2,35 milioni di Euro, è finanziato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’UE e coinvolge i Green Building Council di 13 paesi: Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Irlanda, Italia, Lettonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Turchia, con il supporto del network europeo del World Green Building Council.

Obiettivo del dialogo tra stakeholders (governi, autorità locali, imprese di costruzioni, produttori, fornitori di energia, banche, istituti finanziari, e ONG) è il consenso su azioni prioritarie coordinate per improntare le strategie nazionali con obiettivi di risparmio energetico chiari, iniziative di sensibilizzazione che coinvolgono i cittadini, corsi di aggiornamento che formino i professionisti delle costruzioni per fornire riqualificazioni di alta qualità, meccanismi finanziari come i “mutui e prestiti verdi” e politiche come i certificati di prestazione energetica più avanzati in chiave prestazionale.

Terri Wills, CEO del World Green Building Council, ha dichiarato: “Gli edifici esistenti sono una delle più grandi sfide per l’Europa quando si tratta di affrontare i cambiamenti climatici. Possiamo trasformare questa sfida in un’opportunità, ma c’è bisogno di una rivoluzione della riqualificazione. BuildUPON innescherà questa rivoluzione riunendo un numero senza precedenti di soggetti chiave, tra cui i governi, imprese e organizzazioni non governative, in una comunità collaborativa che lavorerà congiuntamente per trasformare gli edifici esistenti in Europa in edifici sostenibili.”

BuildUPON utilizzerà due piattaforme principali per supportare questa collaborazione:“RenoWiki” – un portale on-line innovativo che consente agli utenti di caricare iniziative reali sulla riqualificazione in Europa, al fine di condividere le migliori pratiche e iniziative di successo. Ad oggi, sono già presenti più di 550 iniziative su RenoWiki. Gli esempi includono, ad esempio, il progetto BUILD UP BRICKS, coordinato da ENEA, volto a riqualificare la filiera delle competenze per la “building renovation” in Italia, il ‘Lets Live Warmer’ in Lettonia, una campagna di sensibilizzazione pluripremiata che ha portato ad una maggiore diffusione dell’isolamento termico delle abitazioni, e “RenoValue“, un progetto finalizzato alla formazione dei certificatori per l’ottimale valutazione dell’efficienza energetica nella loro pratica professionale.

Nadia Boschi, Vicepresidente di GBC Italia afferma: “BuildUPON porta al settore delle costruzioni una opportunità di trasformazione senza precedenti: mai prima d’ora uno sforzo di tale ampiezza e capacità di impatto si è realizzato su una scala così vasta. BuildUPON offre all’insieme dei mercati nazionali innovazioni tali da avviare un profondo e concreto processo di cambiamento verso la riqualificazione massiva del patrimonio immobiliare, con benefici economici, sociali ed ambientali. E’ un progetto di tale portata che con esso GBC Italia e gli altri GBC coinvolti si affermano quali interlocutori chiave a livello nazionale e voci autorevoli a livello internazionale, operando in modo coordinato tra i diversi mercati.”

E il Presidente Gianni Silvestrini aggiunge: “Dopo l’Accordo di Parigi sul clima occorre che gli obiettivi climatici al 2030 siano innalzati e il settore dell’edilizia può portare un contributo essenziale per il raggiungimento di più incisivi targets sull’efficienza e sulle rinnovabili. BuildUPON rappresenta uno strumento utile per stimolare politiche governative ed europee più ambiziose e per accompagnare una radicale trasformazione qualitativa del comparto delle costruzioni.”

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende